Crea sito
Terre Celtiche Blog

Terra di Scozia e canzoni (Scotland)

Scotland is the “head” or the most northerly part of Britain, is a little inhabited territor. Mostly mountainous (Highlands) and scattered with islands…
The Lowlands to the South are the flat area, formed by the valleys of three rivers: the Clyde, the Tay and the Forth.

Its capital is Edinburgh, but Glasgow is its largest city.

Gaelic Heritage

The North of Scotland is also physically separated by two large massifs such as the Grampians Mountains and Glen More nan Albin.
The Highlands and the islands have preserved Gaelic culture for centuries and even today an older way of life survives in the Scots’ everyday life: the pride of belonging to some clan (many Scots still live on lands that traditionally belonged to their ancestors), the use of the Gaelic, the music, the dances and the competitions of strength that are renewed in the numerous annual Gatherings.

Scozia è la “testa”  ovvero la parte più a Nord della Gran Bretagna, è un territorio poco abitato. Per lo più montuosa (Highlands) e disseminata di isole..
Le Lowlands a Sud rappresentano l’area pianeggiante della Scozia formata dalle valli di tre fiumi: il Clyde, il Tay e il Forth.

La sua capitale è Edimburgo, ma Glasgow è la sua città più grande.

La cultura gaelica

Il Nord della Scozia è separato anche fisicamente da due grandi massicci quali le Grampians Mountains e il Glen More nan Albin. Le Highlands e le isole hanno conservato la cultura gaelica per secoli e ancora oggi uno stile di vita più antico sopravvive nella quotidianità degli scozzesi: l’orgoglio di appartenenza al clan (molti scozzesi vivono ancora su terre che per tradizione appartenevano ai loro avi), l’uso del gaelico, la musica, le danze e le gare di forza che si rinnovano nei numerosi Raduni annuali.

scozia contee

SCOZIA: LOWLANDS of SCOTLAND

AYR & AYRSHIRE

The Lowlands are a succession of lochs and plains where two thirds of the Scottish population reside.
Ayr is a medium-sized city overlooking the sea in the south-west of Scotland. Of medieval origins, it was the birthplace of William Wallace (1270-1305) and Robert Burns (1759-1796), the poet most loved by the Scottish people.

Around the city lies the sparsely populated Scottish countryside and beautiful landscapes: in the Aryshire region there are forty castles, many of which can be visited.

Le Lowlands sono un susseguirsi di laghi e pianure dove risiedono i due terzi della popolazione scozzese.
Ayr è una città di medie dimensioni affacciata sul mare nel Sud-Ovest della Scozia. Di origini medievali diede i natali a William Wallace (1270-1305) e a Robert Burns (1759-1796), il poeta in assoluto più amato dal popolo scozzese. 

Attorno alla città si estende la campagna scozzese poco urbanizzata e dagli stupendi paesaggi: nella regione dell’Aryshire si trovano una quarantina di castelli, molti visitabili.

Scozia Ayrshire

Scozia Culzean Castle
Culzean Castle

Culzean Castle

Not to be missed, you should never go over there for a golf tournament, the Culzean Castle built on a hill overlooking the sea is surrounded by a dream park complete with a pond with swans.
The castle, rebuilt by architect Robert Adam in the late 1700s, is furnished with antique furniture and furnishings. One of the major attractions of Scotland.

Da non perdere, doveste mai passare da quelle parti per un torneo di golf, il Culzean Castle costruito su una collina a picco sul mare è circondato da un parco da sogno con tanto di laghetto con i cigni.  
Il castello, ricostruito dall’architetto Robert Adam sul finire del 1700 è arredato con mobili e suppellettili d’epoca. Una delle maggiori attrazioni della Scozia.

Scottish Border

The southern part of Scotland after the River Tweed which marks the border with England are the Southern Uplands or the Scottish Border.
It’s the frontier land, theater of feuds and raids, scattered by the ruins of ancient buildings and in particular of the Border Abbeys destroyed by Henry VIII in 1545. The land loved by Sir Walter Scott (1771-1832) one of the most famous writers of Scotland.

La parte meridionale della Scozia dopo il fiume Tweed che segna il confine con l’Inghilterra, sono le Southern Uplands ovvero lo Scottish Border, la terra di frontiera teatro di faide e scorrerie, disseminata dalle rovine di antichi edifici e in particolare delle Border Abbeys distrutte da Enrico VIII nel 1545. La terra amata da Sir Walter Scott (1771-1832) uno dei più famosi scrittori della Scozia.

Scozia border
Scotland Border

SCOZIA CENTRALE (CENTRAL SCOTLAND)

A narrow band of territory, called Central Lowlands, after Glasgow and Edinburgh and before the Highlands is between the English-speaking Lowlands (Southern Uplands) and the Gaelic Highlands.

TROSSACHS

The Trossachs with its rugged hills full of ponds home to the golden eagle and deer (Loch Lomond national park) here are set the adventures of Bob Roy (1671-1734) or Robert MacGregory.
Stirling Castle stands on the Forth on the way to the Highlands was thus the center of Scottish independence struggles.
Similarly Perth on the Tay, the ancient capital of Medieval Scotland and finally Dundee on the Firth of Tay, the fourth largest city in Scotland

Una stretta fascia di territorio, detta Central Lowlands, dopo Glasgow e Edimburgo e prima delle Highlands fa da cuscinetto tra le Lowlands di lingua inglese (Southern Uplands)  e le Highlands gaeliche.

Trossachs

Le Trossachs con le sue aspre colline ricche di laghetti sede dell’aquila reale e del cervo (ora in buona parte Parco nazionale del Loch Lomond) qui si ambientano le avventure di Roberto il Rosso (1671-1734) cioè Robert MacGregory.
Stirling Castle si erge sul Forth sul punto di passaggio per le Highlands fu così il centro delle lotte per l’indipendenza scozzese.
Similmente Perth sul Tay, antica capitale della Scozia Medievale e infine Dundee sul Firth of Tay, la quarta città della Scozia.

Scozia

Scozia
Highlands scozzesi

SCOZIA: LE HIGHLANDS E LE ISOLE (HIGHLANDS)

The heart of Scotland, synonymous with clan and Gaelic, a colony of the first Celts from Ireland in the 6th century, is a succession of mountains and small valleys (glens) rugged coastline and a myriad of islands and islets.

With Inverness as the capital and the populous Aberdeen.

Il cuore della Scozia sinonimo di clan e gaelico, colonia dei primi celti arrivati dall’Irlanda nel VI secolo, è un susseguirsi di montagne e piccole valli (glens) coste frastagliate e una miriade di isole e isolette.

Con Inverness come capitale e la popolosa Aberdeen.

Scottish clan system

Among the theories that see the settlement of the clan system in Scotland the most shared is the one that traces it back to the year one thousand. They are the Irish “old families” in Ulster from which the Scoti or Scotti, the Celtic Goideli or Gaeli who colonized the North of Britain, and gave it the name of Scotland. The land already belonged to the fierce and mysterious Picts who ended up uniting with the invaders, giving life in the year 846 to the first Scottish dynastic monarchy and the legendary kingdom of Alba ruled by Kenneth I Mac Alpin.
The first two clans in those times were the Lyons, an Irish clan descended from Eochu king of Tara and the Galley descendants from the Viking king Ingiald of Uppsala. Of Norman origins are the Clans of the Sinclairs from St. Clare in Pont d’Eveque who settled in Midlothian, Orkney and Caithness and the Hays (Aberdeenshire and Tweeddale). Vikings instead of Mac Dougalls of Lorn direct heirs of the last son of King Somerled Dubh Ghall and the MacLeods based in Skye and Harris direct descendants of the Nornvegian kings of Man and the North Isles, who split into two large clans one on Skye and one to Lewis.

Tra le teorie che vedono l’insediarsi del sistema dei clan in Scozia la più condivisa è quella che lo fa risalire all’anno mille. Sono le “old families” irlandesi nell’Ulster da cui provengono gli Scoti o Scotti, i celti goideli o Gaeli che colonizzarono il Nord della Britannia, e gli diedero il nome di Scozia. La terra apparteneva già ai feroci e misteriosi Pitti i quali finirono per unirsi con gli invasori, dando vita nell’anno 846 alla prima monarchia dinastica scozzese e il leggendario regno d’Alba governato da Kenneth I Mac Alpin.
I primi due clan in quei tempi erano i Lyons, clan irlandese discendente da Eochu re di Tara e i Galley discendenti dal re vichingo Ingiald di Uppsala. Di origini normanne sono invece i Clan dei Sinclairs provenienti da St. Clare in Pont d’Eveque che si stabilirono nel Midlothian, Orkney e Caithness e gli Hays (Aberdeenshire e Tweeddale). Vichinghi invece di Mac Dougalls di Lorn eredi diretti dell’ultimo figlio del re Somerled Dubh Ghall e i MacLeods con sede a Skye e Harris discendenti diretti dei re nornvegesi di Man e delle North Isles, che si scissero in due grandi clan uno a Skye e uno a Lewis.

MUSICISTI SCOZZESI (Scottish Musicians)

Scozia: ARCHIVIO CANTI (Archive)

Sono qui classificati solo i canti folk o tradizionali scozzesi che in qualche modo descrivono il territorio o esprimono la nostalgia per la propria terra. Per tutta la musica scozzese trattata in Terre Celtiche blog vedere gli Archivi per ordine alfabetico o per argomento.

(here only folk or traditional Scottish songs are classified that somehow describe the territory or express nostalgia for one’s land)

ARE YE SLEEPIN’ MAGGIE? Paisley
ARRAN BOAT SONG  (isola di Arran)
BESSY BELL AND MARY GRAY Perthshire
BIRKS OF ABERFELDY Perthshire
BRAES OF GLENIFFER Paisley
BRAES O’ KILLIECRANKIE Perthshire
CALEDONIA
CHÌ MI NA MÒRBHEANNA Ballachulish
COCKLE GATHERER (Eiggs isole Ebridi)
CUILLINS OF RUM (Rum isole Ebridi)
EARL OF JURA (Jura isole Ebridi)
ERISKAY LOVE LILT (Eriskai isole Ebridi)
FAREWELL TO FIUNARY Morvern (Highlands)
FAREWELL TO THE BANKS OF AYR
FLOW GENTLY SWEET AFTON
GALLOWA HILLS Dumfries&Galloway
GLOOMY WINTER’S NOW AWA’
HEY, CA’ THRO’
Hion dail-a horo hì (St Kilda, Isole Ebridi)
JOY OF MY HEART (Mull isole Ebridi)
LEIS AN LURGAINN
LOCH LOMOND Trossach
LOCH TAY BOAT SONG
Ó MO DHÙTHAICH
ROAD TO THE ISLES
TALKING WITH MY FATHER
TIREE LOVE SONG (Tiree isole Ebridi)
UNST BOAT SONG (isole Shetland)

2 Risposte a “Terra di Scozia e canzoni (Scotland)”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.