COME WITH ME OVER THE MOUNTAIN

“Over the Mountain”, “The Trip Over The Mountain”, “The Trip We Took Over The Mountains”, “Will You Come With Me Over The Mountain”

E’ una canzone di corteggiamento sicuramente di origine ottocentesca (contea di Galway), che illustra le consuetudini pre-matrimoniali di un tempo: l’uomo va su e giù per la montagna in visita alla sua bella per un anno (una volta al mese!), ma evidentemente i genitori di lei sono contrari alle loro nozze così lui le propone di fuggire insieme, dandole un ultimatum “O fuggiamo subito o non vengo più a trovarti!”
Lei prima non vuole ma poi, quando capisce che così lo perderà, si infila le scarpe e lo segue. In alcune versioni i due si sposano poi regolarmente davanti al prete e tutti i pettegolezzi sono messi a tacere!

La pratica della fuitina (come si dice dal siciliano= piccola fuga) era una usanza diffusa anche nelle regioni del Sud Italia, quando la coppia (spesso adolescente) metteva le rispettive famiglie davanti al “fatto compiuto” e quindi le obbligava a dare il consenso alle nozze. A volte una delle due famiglie era d’accordo con la coppia e la aiutava ad organizzare la fuga, così le nozze riparatrici erano più sobrie e senza costosi preparativi e ricevimenti.

Adrian_Ludwig_Richter

L’ASCOLTO
Il brano è più spesso registrato in versione strumentale come valzer lento o slow air, come riportato da Joe Heaney parte del testo e la melodia sono trascritti in P. W. Joyce, Old Irish Folk Music and Songs (1909)

ASCOLTA Teada 2003
ASCOLTA Séamus Ennis (anche su Spotify come Will you come with me over the mountain)

Su Spotify si possono ascoltare sotto il titolo di “The Trip We Took Over The Mountains” le versioni di Martin Cathy (strumentale) e di Peter Seeger (con testo diverso da quello riportato)

ASCOLTA Michael C. O’Laughlin che l’aveva   sentita cantare da Joe Heaney (ASCOLTA)

 I
One night when the moon illumined the sky
I first took a notion to marry
so I put on my hat and away I did fly,
You think I was in a great hurry.
I came to a spot where I often had been
My heart took a jump when my darling I seen
so I opened the door and I bid her good night
saying “will you come with me over the mountain?”
II
“My kind dear what watch come over you now?
I’m glad to see you so merry
It’s now twelve o’clock you should be in bed,
But come in or you’ll waken me mammy.”
“If you think I’m jesting, my jesting is real!
I’ve courted twelve months, and I think that should do;
and before I go home, I’ll be married to you
If you’ll come with me over the mountain.”
III
“If I should make an elopement with you
It bound to be wrought with great danger;
our neighbours would tattle and tattle us too
My friend would be all in a great wonder!”
“Well, let them tattle and tattle away
Consult with yourself for it’s very near day
And I don’t give a leap what the lot of them says
If you’ll come with me over the mountain.”
IV
“Well I must away at home I must go,
for I think it is fitting and better.
So farewell, my darling, farewell for a while
And let’s put an end to the matter.”
“Oh, wait just a minute let put on my shoes”
My heart took a leap when I heard the glad news
She came to the door saying “Maybe I’ll choose
To come with you over the mountain.”
V
By this time the moon had sunk in the west
for the dawn of the bright summer morning
Off we did go, the pair of us went on
For the wedding our two hearts were pining
The sagairt he came, without more delay
He married us both on the very same day;
And it’s often we talk when we’ve nothing to say
Of the trip we took over the mountain.

TRADUZIONE ITALIANO
I
Una notte, quando la luna illuminava il cielo
ho deciso di sposarmi
così ho indossato il cappello e sono volato via, in tutta fretta.
Sono arrivato in un posto dove spesso ero stato, il mio cuore ha fatto   un balzo quando ho visto la mia cara
ma ho aperto la porta e le ho augurato la buona notte
dicendole “Vuoi venire con me sulla montagna?”
II
“Mio bel caro ma che cosa ti succede adesso?
Sono contenta di vederti così allegro;
è mezzanotte e dovresti essere a letto
ma entra o sveglierai la mamma”
“Se tu pensi che   stia scherzando il mio scherzo è verità
Ti ho corteggiato per 12 mesi, e credo che dovrebbero bastare:
e prima di andare a casa, sarò sposato con te
se tu verrai con me sulla montagna”
III
“Se dovessi fuggire con te
un grande rovina si abbatterà su di noi
i nostri vicini andrebbero a spifferare tutto e sparlerebbero di noi,
tutti i nostri amici sarebbero meravigliati!”
“Bene, che spifferino e sparlino su di noi
pensaci bene perchè il giorno è vicino
e non me ne frega niente di quello che la maggior parte di loro dice
se tu verrai con me sulla montagna”
IV
“Ora devo proprio andare via, a casa,
credo che sia ben fatto e meglio
così addio mia cara, addio per un po’
e facciamola finita!”
“Oh aspetta solo un minuto, fammi mettere le scarpe”
il mio cuore ha fatto un balzo quando ho sentito la lieta notizia ed è   arrivata alla porta dicendo
“Forse scelgo di venire con te sulla montagna”
V
Intanto al luna era tramontata
a occidente
per l’alba del luminoso mattino d’estate
via siamo andati, per continuare ad essere una coppia
per il matrimonio i nostri due cuori stavano in pena
il prete è venuto senza ulteriori ritardi
ci sposò il giorno stesso
e quando non abbiamo niente da dire ne parliamo spesso del viaggio che   abbiamo fatto sulla montagna.

ASCOLTA Andy Irvine
© arrangiamento del testo di Andy Irvine

One night as the moon did illumine the sky’
I first took a notion to marry
I put on me hat and away I did fly
You’d have thought I’d have been in a hurry
When I can to the place where I often had been
Me heart gave a leap when my darlin’ I seen
I lifted the latch and I bade her Good E’en
Will you come with me over the mountain?

What notion is this that’s got into your head
You’ll make me afraid to be near you
It’s twelve o’clock and they’re all in bed
Speak low or me mammy will hear you.
I’m using no magic, casting no spell
I’m an honest young man and I love you right well
And if you’ll not have me, dear girl, farewell
I’ll go back alone o’er the mountain.

If I were to make an elopement with you
I might find myself in great danger
The country would tittle and censor me too
My parents would frown and no wonder.
Let them all tittle and censor away
Consult with yourself for it’s growing near day
What do we care what the country might say?
Come with me over the mountain.

She looked at me long and she looked at me hard
She trembled a little uneasy
Then wiping a tear that appeared in her eye
She said to me — Darling, I’m ready.
Give me a moment til I get me shoes
Me heart gave a lep when I heard the glad news
I lifted the latch saying I hope you’ll excuse
Me simplicity over the mountain.

By this time the moon had gone down in the sky
And the morning star brightly was shining
We both made the journey in greatest of haste
And we were wed at the altar of hymen.
In peace and contentment we spend our days
The anger of parents was soon blown away
Often we smile when we’ve little to say
On the trip we took over the mountain.

Un’altra versione testuale è cantata da Grace Toland ASCOLTA

FONTI
http://www.joeheaney.org/default.asp?contentID=1106
http://thesession.org/tunes/6524
http://www.irishtune.info/tune/1974/
http://archive.org/details/oldirishfolkmusi00royauoft

ILLUSTRAZIONI
http://it.wikipedia.org/wiki/File:Adrian_Ludwig_Richter_002.jpg

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*