MOLLY BAWN A SWAN MAIDEN?

La ballata non è presente nella raccolta del professor Child e quindi alcuni studiosi mettono in dubbio la sua antichità, tuttavia Jennifer O’Connor ha pubblicato sul Canadian Journal for Traditional Music (1986) un esaustivo articolo a proposito, dal titolo “The Irish Origins and Variations of the Ballad “Molly Brown” al quale si rimanda per l’approfondimento (vedi) in cui si focalizzano 3 punti: l’antichità della ballata, l’origine irlandese e l’incidente di caccia (prima parte vedi )

LA VERSIONE IRLANDESE:

In “The Voice of the People: Good People Take Warning” (registrato nel 1952 e rimasterizzato nel 2012) dalla voce di Bess Cronin possiamo ascoltare la melodia più diffusa in Irlanda (in versione integrale su Spotify).

ASCOLTA The Dubliners in “At it again” 1968


I
Oh come all ye late fellows that follows the gun
beware of night ramblin’ by the setting of the sun.
Beware of an accident as happened of late
it was Molly Bawn Leary and sad was her fate.
II
She’d been gone to her uncle’s when a storm it came on
she drew under a green bush the shower for to shun.
With her white apron wrapped around her
he took her for a swan
Took aim and alas it was his own Molly Bawn.
III
Oh young Jimmy ran homeward with his gun and his dog
Sayin’ “Uncle, oh uncle, I have shot Molly Bawn.
I have killed that fair female, the joy of my life
for I’d always intended that she would be my wife.”
IV
“Oh young Jimmy Ranlon, do not run away
Stay in your own country till your trial it comes on.
For you’ll never be convicted of the shootin’ of a swan.
V
Well the night before Molly’s funeral her ghost it did
appear
Saying uncle, dearest uncle, let young Jimmy run clear.
It being late of an evening when he took me for a swan
Took aim and alas he killed his own Molly Bawn.
VI
Now all the girls of this country they seem to be glad
Since the flower of Glen Ardagh, Molly Bawn she lies
dead.
Get all girls of this country, stand them into a row
Molly Bawn would shine above them like a fountain of
snow.
TRADUZIONE di Cattia Salto
I
Venite tutti voi, giovani ragazzi
che usate le pistole (1),
fate attenzione a girare di notte
dopo il tramonto del sole.
Prestate attenzione all’incidente
che è accaduto da poco
a Molly Bawn Leary
e a come triste fu il suo destino
II
Lei stava andando dagli zii
quando scoppiò un temporale
e si riparò sotto un frondoso cespuglio, per evitare di bagnarsi.
Con il grembiule bianco
indosso
egli la scambiò per un cigno (2)
prese la mira ma ahimè
era la sua Molly Bawn
III
Oh il giovane Jimmy (3)  corse a casa
con la pistola e il cane (4)
dicendo “Zio oh zio (5),
ho ucciso Molly Bawn.
Ho ucciso quella bella fanciulla, la gioia della mia vita,
perchè ho sempre creduto che lei sarebbe diventata mia moglie”
IV
“Oh giovane Jimmy Ranlon non fuggire via
resta nel tuo paese e affronta il processo.
Perchè non sarai mai condannato per aver ucciso un cigno (6)”
V
La notte prima del funerale di Molly, 
apparve
un fantasma (7)
dicendo “Zio, zio mio caro
manda assolto il giovane Jimmy.
Era sera tardi quando mi scambiò per un cigno,
prese la mira e uccise la sua Molly Bawn.”
VI
Tutte le ragazze del paese
sembravano essere felici (8)
da quando il fiore di Glen Ardagh,
Molly Bawn giaceva morta.
Prendete tutte le ragazze del paese
e mettetele in fila
Molly Bawn avrebbe brillato tra loro
come una fontana di neve (9)

NOTE
1) l’uso di un arma da fuoco nella caccia colloca la ballata tra il 1500 e il 1600
2) alcuni ritengono che la donna potrebbe essere stata una fanciulla-cigno, donna di giorno, cigno di notte che viene liberata dall’incantesimo con la morte. La credenza nei muta-forma è molto radicata tra i Celti, esisteva anche un tabù relativo all’uccisione dei cigni, conservato nella credenza che uccidere i cigni porti sfortuna. (vedi) Jennifer O’Connor ipotizza si possa trattare di un geis che il cacciatore non ha rispettato e che quindi porta alla morte della donna amata.
3) il protagonista è chiamato anche Johnny Randall (nome più stereotipato) o James Reynolds. Mentre la donna è identificata come Molley Bann Lavery, o Molly Ban Lowry.
Hugh Shields noted that “Bann” and “Reynolds” are local surnames in an area of Ireland once known as Kilwarlin (a name which appeared on Irish maps from the sixteenth century, this area now covers the north-west of County Down). One Irish variant of “Molly Bawn” refers to her being the “Flower of Kilwarlin,” while later variants offer what may be localizations (Kilwany, Kiliberney, Killarney). Moreover, this Irish version gives the woman’s full name as Molley Bann Lavery. Secondo alcuni Molly Ban deriva dal gaelico”Mailí Bhán,” cioè Fair Mary (in italiano la bionda Maria).
4) ribadisce l’uccisione come un incidente di caccia
5) se lo zio è lo stesso sia per lui che per lei i due sono cugini, un grado di parentela che non avrebbe permesso il fidanzamento tra i due, eppure i due si dicono in alcune versioni in procinto di sposarsi. Nel Medioevo il rapporto era considerato incestuoso e il matrimonio era possibile solo con una speciale dispensa del Papa.
6) Enrico VIII promulgò una legge nel 1592 che puniva con il carcere l’uccisione dei cigni appartenenti alla Corona. Ma in questo caso la vicenda non ha niente a che vedere con il bracconaggio essendo la terra su cui il giovane andava a caccia di proprietà dello zio. Jennifer O’Connor ritrova traccia, da alcune varianti della ballata, dell’eric che veniva pagato secondo le leggi irlandesi a risarcimento di un omicidio verso la famiglia offesa.
7) solo in un quarto delle versioni esaminate da Jennifer O’Connor sono prive della strofa con il fantasma della fanciulla, e quindi l’apparizione si trova come componente del nucleo iniziale della storia, la credenza nei revenant contemplava il loro ritorno per aiutare i vivi
8) la strofa è di dubbio gusto, con le fanciulle della contea che gioiscono per la morte della più bella tra le belle; l’immagine tuttavia fa molto “balletto” e richiama una figura delle country dance che è appunto la fontana in cui le due file dei danzatori si aprono come uno zampillo. Alcuni interpretano il termine come un fraintendimento al posto di ” fawn, white as snow” ma a mio parere è un tentativo di razionalizzazione di una metafora non ancora ben compresa. In altre versioni le fanciulle si dicono tristi per la morte della bella e “Molly Ban would appear among them like a mountain of snow” Qui il paragone indica una certa luminosità dell’apparizione oltre che il pallore mortale
9) non solo il vestito bianco ma anche la lucentezza che emanava dalla ragazza (dai capelli d’argento) ha tratto in inganno il giovane

ASCOLTA The Chieftains & Alison Krauss in Down The Old Plank Road: The Nashville Sessions 2002


I
Come all ye young fellas
That handle a gun
Beware of night rambling
By the setting of the sun
And beware of an accident
That happened of late
To young Molly Ban
And sad was her fate
II
She was going to her uncles
When a shower came on
She went under a green bush
The shower to shun
III
Her white apron wrapped around her
He took her for a swan
But a hush and sigh
Was his own Molly Ban
IV
He quickly ran to her
And found she was dead
And there on her bosom
Where he soaked, tears he shed
V
He ran home to his father
With his gun in his hand
Saying “Father dear father
I have shot Molly Ban”
VI
Her white apron wrapped around her
He took her for a swan
But a hush and a sigh
‘Twas his own Molly Ban
VII
He roamed near the place
Where his true love was slain
He wept bitter tears
But his cries were in vain
As he look on the lake
A swan glided by
And the sun slowly sank
In the gray up sky.
TRADUZIONE di Cattia Salto
I
Venite tutti voi, giovani ragazzi
che impugnate una pistola (1),
fate attenzione a girare di notte
dopo il tramonto del sole
e prestate attenzione all’incidente
che è accaduto da poco
alla giovane Molly Bán
e a come triste fu il suo destino
II
Stava andando dagli zii
quando iniziò a piovere
e lei si riparò sotto un frondoso cespuglio, per evitare di bagnarsi.
III
Con il grembiule bianco
indosso
egli la prese per un cigno (2)
ma il gemito strozzato,
era della sua Molly Bán (3)
IV
Subito corse da lei
e la trovò morta
e là sul suo seno
un mare (10) di lacrime versò
V
Corse a casa da suo padre
con la pistola in mano
dicendo “Caro padre (5)
ho ucciso Molly Bán ”
VI
Con il grembiule bianco
indosso
egli la prese per un cigno
ma il gemito strozzato,
era della sua Molly Bán
VII
Si aggirava nei pressi del luogo
dove il suo vero amore fu ucciso
e piangeva lacrime amare.
Ma le sue grida furono vane
mentre guardava il lago
un cigno (11) vi scivolò sopra
e il sole lentamente affondò
nel grigio del cielo.

NOTE
5) il padre del ragazzo è anche lo zio della ragazza, i due protagonisti sono quindi parenti stretti
10) si descrive l’immagine di un pianto a dirotto, in altre versioni si fa espressamente ricorso all’immagine della fontana di lacrime.
11) il cigno è lo spirito evanescente della fanciulla morta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*