SALLY BROWN ROLLING!!

Nei sea shanties Sally Brown è lo stereotipo della donnina dei mari caraibici, mulatta o creola con la quale il nostro marinaio di turno cerca di spassarsela.

Di probabile origine giamaicana secondo Stan Hugill,  era un canto popolare nei porti delle Indie Occidentali negli anni 1830. Le varianti testuali e melodiche sono molte (qui e qui),  si esamina ora la versione dal titolo Roll, boys! Roll boys roll! 

In questa versione il coro si sdoppia in due brevi frasi ripetute dalla ciurma in sequenza dopo ogni verso dello shantyman, qui il lavoro svolto è quello del carico della nave
Roll, boys! Roll boys roll! (in italiano: salpate ragazzi salpate)
Way high, Miss Sally Brown!

ASCOLTA da Black Flag


Oh! Sally Brown, she’s the gal for me boys
(Oh way down South, way down South boys
Oh bound away, with a bone(1) in her mouth boys)
It’s down to Trinidad(2) to see Sally Brown boys,
She’s lovely on the foreyard, an’ she’s lovely down below boys,
She’s lovely ‘cause she loves me, that’s all I want to know boys,
Ol’ Captain Baker, how do you store yer cargo?
Some I stow for’ard, boys, an’ some I stow a’ter
Forty fathoms or more below boys,
There’s forty fathoms or more below boys,
Oh, way high ya, an’ up she rises,
Way high ya, and the blocks (3) is different sizes,
Oh, one more pull, don’t ya hear the mate a-bawlin?
Oh, one more pull, that’s the end of all the hawlin’
Sally Brown she’s the gal for me boys
traduzione italiano* di Cattia Salto
Sally Brown è la ragazza per me,
ragazzi
[Via verso il Sud, via verso Sud
ragazzi
partiamo con l’osso(1) in bocca
ragazzi]
Andare a Trinidad(2)
per vedere Sally Brown, ragazzi
è bella a prua
ed è bella in basso
è bella perchè mi ama
è tutto quello che voglio sapere
Vecchio Capitano Baker,
dove lo mettiamo il carico?
Un po’ lo mettiamo a prora (3) ragazzi
e un po’ lo mettiamo a poppa
40 braccia più sotto ragazzi
ci sono 40 braccia più sotto
ragazzi
Ala, si,  e  la nave si alza,
ala,  si,  e i bozzelli (4) sono di diverse dimensioni
ancora uno strappo, non avete sentito il primo sbraitare?
Ancora uno strappo e sarà la fine di ogni alaggio.
Sally Brown è la ragazza per me ragazzi

NOTE
* riveduta e corretta da Italo Ottonello
1) il verso saltato riprende un’espressione marinaresca ” a vele spiegate” cioè con tutte le vele tirate su (spiegazione qui)
2) la più meridionale delle isole caraibiche
3)  il davanti e il dietro di una nave hanno una specifica terminologia
4) Vengono chiamati bozzelli tutte le carrucole a bordo, di qualsiasi specie esse siano. I bozzelli vengono utilizzati per far cambiare direzione ad un cavo o per comporre dei paranchi. (tratto da Nautipedia)

LA VERSIONE DI JOHN SHORT: ROLL AND GO

Da non confondersi con “Spent My Money On Sally Brown”. Cecil Sharp la classifica come capstan shanty.
Scrivono i curatori del progetto Short Sharp ShantiesAlthough, by Hugill’s time, ‘this shanty had only one theme – Sally and her daughter’, Short’s text is not on this ‘one theme’ – it is based around a less overtly sexual relationship.  Short gave Sharp more text than he actually published. It is always possible that Short may be self censoring – but there is no indication that this is the case, and from other textual evidence in Sharp’s field notebooks (e.g. see the notes to Hanging Johnny), rather the reverse. We have added just two floating verses at the end

ASCOLTA Roger Watson in Short Sharp Shanties : Sea songs of a Watchet sailor vol 2 (su spotify)


Way, hey, roll and go

Oh Sally Brown, Oh Sally Brown
a long time ago
She promised for to marry me
She promised for to marry me.
Oh Sally Brown is the girl for me
Oh Sally Brown has slighted me.
As I walked down one morning fair
it’s there I met her I do declare.
And I asked for to marry me
to marry me or let me be.
She spent me pay all around the town
she left me broken bad and dow.
Than I will pack me bags and go to sea
and I’ll leave my Sally on the quey
 
Traduzione italiano di Cattia Salto
Way, hey, roll and go
Oh Sally Brown, Oh Sally Brown
Tanto tempo fa
Lei promise di sposarmi
lei promise di sposarmi.
Oh Sally Brown è la ragazza per me
Oh Sally Brown mi ha ingnorato.
Mentre camminavo un bel mattino
t’incontrai lei, lo dico.
E le chiesi di sposarmi
di sposarmi o di lasciarmi stare.
Lei spendeva la mia paga per tutta la città e mi lasciò con il cuore spezzato.
Allora prenderò il mio sacco e andrò per mare e lascerò Salli al molo

FONTI
http://shantiesfromthesevenseas.blogspot.it/2012/03/104-105-sally-brown-series.html
http://www.brethrencoast.com/shanty/Roll_Boys.html
http://www.capstanbars.com/time_ashore/taio_lyrics/roll_boys_roll.htm

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.