THE CRADLE SONG BY SKINNER

Soprannominato “il re della Strathspey” James “Scott” Skinner (1843-1927) oltre che maestro di danza fu prolifico compositore di arie e musiche da danza. Nato a Banchory, vicino Aberdeen, è rinomato come violinista: riceve la sua formazione musicale a Manchester prima come tirocinante al seguito del ‘Dr Mark Little Men’  e successivamente completa gli studi con il violinista Charles Rougier, che gli insegna a leggere la musica. (la sua biografia)

Egli codificò lo stile Nord Est (ovvero il modo popolare di suonare il violino in Scozia, influenzato dalla musica classica) con precise norme tecniche e compositive: uso del vibrato, chiavi particolari, abbellimenti con l’archetto, etc.
L’Univesità di Aberdeen ha dedicato un sito web a James Scott Skinner http://www.abdn.ac.uk/scottskinner/introduction.shtml

CRADLE SONG

James Scott Skinner "the Strathspey King" di John Young-Hunter 1913
James Scott Skinner “the Strathspey King” di John Young-Hunter 1913

Skinner composte questa melodia nel 1910 quando si trovava in tournè a Forres ispirato da una mamma che cullava il suo bambino.

ASCOLTA  una registrazione d’epoca eseguita dello stesso Skinner (dal sito dell’Università di Aberdeen) uno dei primi artisti scozzesi a registrare le proprie performance.

La melodia compare spesso nelle Christmas Compilations di musica celtica
ASCOLTA Chris Duncan, Julian Thompson & Catherine Strutt

ASCOLTA molto delicato anche l’arrangiamento per chitarra di Ulli Boegeshausen

APPROFONDIMENTO
http://www.abdn.ac.uk/scottskinner/display.php?ID=JSS0064
http://ontanomagico.altervista.org/violino-irlandese-scozzese.htm

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*