Crea sito
Terre Celtiche Blog

Little Musgrave: una soap opera medievale

murder ballad

Little Musgrave” è una murder ballad  forse di origine scozzese, Musgrave e Bernard sono nomi abbastanza comuni nell’Inghilterra del Nord e nella Scozia del Sud, (i territori del Border per intenderci).
Probabilmente d’epoca medievale, la ballata narra del tradimento della giovane sposa di Lord Barnard che coglie l’opportunità di un’assenza del marito, per trascorre una notte di passione.

Il giovane (little) Musgrave (forse un cavaliere della bassa nobiltà) grazie alla sua prestanza e gioventù si gode i favori della Lady nel talamo nunziale. Ma al risveglio viene ucciso dal Lord rientrato nottetempo, perchè avvertito da un servitore (o uno scudiero). 
Anche la donna è trafitta al cuore (o decapitata) -alcune descrizioni dell’assassinio sono molto cruente!

La ballata si presenta in molte versioni e con finali diversi. Sebbene la storia sia sempre la stessa, variano le seppur rudimentali caratterizzazioni psicologiche dei personaggi. Così la ballata stratifica i suoi significati nel tempo (forse agli inizi più stereotipati) e muta con il mutare dei valori del momento!
Tuttavia come per tutte le ballate popolari il giudizio morale è lasciato a chi ascolta e la ballata si limita a narrare i fatti di cronaca nella loro complessa e contraddittoria realtà.

Una questione d’onore

Più che in preda a una cieca furia assassina il Lord si comporta come da copione, costretto dal codice morale a vendicare il suo onore. A volte sembra muoversi controvoglia, e nell’avvicinarsi al castello fa un grande rumore nella speranza che l’amante sia abbastanza sveglio da fuggire. Oppure si rammarica per il sangue versato e domanda ai suoi cortigiani perchè nessuno sia intervenuto a fermarlo!
Ce lo immaginiamo perciò piuttosto anziano e anche un po’ impacciato nel gestire il rapporto con una giovanissima moglie.

Little Musgrave: il triangolo amoroso..

Musgrave a volte affronta il Lord con coraggio, in altre si comporta da vigliacco; è un ingenua preda della donna, oppure perdutamente innamorato o ancora è un cavaliere gaudente. In tutti i casi mai abbastanza sveglio da scappare in tempo.
Lady Barnard è spesso quella più moralmente condannabile perchè in lei risiede l’onore dell’uomo e della sua discendenza, ma è anche quella che rivendica la sua gioventù e il desiderio di essere felice (da questo punto di vista richiama la ballata Raggle Taggle Gypsy)

.. e il Servitore

Tutta la tragedia s’innesca con la delazione del paggio, che corre dal Lord a riferire l’infedeltà della moglie: è un fedele servitore (del padrone), o vuole vendicarsi della padrona? Spera di essere lautamente ricompensato?
Il suo contributo prende tutta la parte centrale della ballata e di certo il narratore ci prendeva gusto ad allungare il suo percorso verso la meta per aumentare la suspence del racconto!

La tradizione orale

La prima versione testuale stampata della ballata a cui si riesce a risalire è del 1658 (o del primo decennio del Seicento) e la ritroviamo nella poderosa raccolta del professor Child al numero 81 in ben 15 versioni. Molte di più sono le versioni tramandate oralmente e raccolte sul campo. Eppure la ballata è oggi praticamente scomparsa nella tradizione orale dalle Isole Britanniche di contro alla sua diffusione in America. Dove il piccolo Musgrave diventa Matty Groves e il casato del Lord diventa Arnel (Arlen, Arnold) o Darnel, Donald.

La melodia di questa ballata cambia a seconda degli artisti che l’hanno interpretata, qui si riassumo le tre principali ramificazioni

little Musgrave

Little Musgrave
INTRO
Child #81 A: Little Musgrave
Fairport Convention: Matty Groves
Old Robin of Portingale (Child #80)
The Bonny Birdy (Child #82)

VERSIONI AMERICANE
Matty Groves
Shady Grove

LINK
http://singout.org/2012/02/20/matty-groves-little-musgrave-and-lady-barnard/
https://it.wikipedia.org/wiki/Little_Musgrave_and_the_Lady_Barnard
http://www.talkawhile.co.uk/yabbse/index.php?topic=27356.0
http://71.174.62.16/Demo/LongerHarvest?Text=ChildRef_81
http://zeegrooves.blogspot.it/2010/02/fairport-convention-matty-groves.htm

Pubblicato da Cattia Salto

Amministratore e folklorista di Terre Celtiche Blog. Ha iniziato a divulgare i suoi studi e ricerche sulla musica, le danze e le tradizioni d'Europa nel web, dapprima in maniera sporadica e poi sempre più sistematicamente sul finire del anni 90 tramite il sito dell'associazione L'ontano [ontanomagico.altervista.org]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.