Amhrán Na Farraige (Song of the Sea)

“Song of the Sea” (La canzone del Mare) è un film d’animazione del regista irlandese Tomm Moore uscito nel 2014 (per la Cartoon Saloon), seguito nell’anno successivo dalla versione in gaelico irlandese e distribuito nelle sale italiane solo nel 2016.
E’ la storia di Ben e della sorellina Saoirse che vivono su un isola nel Mare d’Irlanda. La loro madre era una selkie e toccherà alla sorellina nata muta a portare il fardello della sua eredità e in particolare la lotta contro Macha e i suoi gufi. (Nel film Macha è la stega-gufo madre di MacLir il dio del Mare trasformato in pietra.)
La musica del film è di Bruno Coulais e del gruppo irlandese Kila.

Moore ha scelto di narrare una storia di formazione molto più complessa di ciò che potrebbe sembrare in apparenza, numerosi sono infatti i richiami a letteratura, mitologia celtica, storia della
religione e del folklore, psicologia evolutiva, il tutto sapientemente dosato, in una narrazione delicata e per nulla banale.
La scelta più importante è quella di un’animazione 2D in stile vintage, sulla scia del grande Hayaho Miyazaki, forse il più famoso fumettista e regista di animazione giapponese, unita ad un occhio a Van Gogh e Pollock.
La poetica di Miyazaki è infatti basata sul rispetto per la natura, le memorie, il mondo onirico dei bambini e la loro purezza, “Anime eredi della memoria storica delle generazioni precedenti”, che vede con immenso affetto e che mette al centro di tutti i suoi lavori. Allo stesso modo, il pool di venti disegnatori europei, crea un mondo evocativo e fantastico, pregno di una luce umida che
avvolge il cielo e i colori di una magica Irlanda (Sarah Nussenblatt scheda del film qui)

[“Song of the Sea” is an animated film by the Irish director Tomm Moore released in 2014 (for the Cartoon Saloon), followed in the following year by the Irish Gaelic version and distributed in Italian theaters only in the 2016.
It’s the story of Ben and his mute little sister Saoirse living on an island in the Irish Sea. Their mother was a selkie and her daughter will carry the burden of her inheritance and in particular the fight against Macha and her owls. (In the film Macha is the Owl Witch, mother of MacLir, the god of the Sea turned into stone.)
The music of the film is by Bruno Coulais and the Irish group Kila]

Nella canzone si descrivono luoghi e tempi liminari, veri e propri ingressi dell’Altro Mondo e ai Miti d’Irlanda

[The song describes liminal places and times, real entrances of the Other World, recalling the myths of Ireland ]


I
Between the here,
between the now
between the North,
Between the South
between the West,
between the East
between the time,
between the place
Chorus
From the shell
the Song of the Sea
neither quiet nor calm
searching for love again
Mo ghrá
II
Between the winds,
between the waves
between the sands,
between the shores
III
Between the stones,
between the storms
between belief,
between the seas
Tá mé i dtiúin
Traduzione italiana Cattia Salto
I
Fra il qui
e l’ora
fra il nord
e il sud
fra l’ovest
e l’est
al tempo
e luogo (1)
Chorus
Dalla conchiglia (2),
la canzone del mare,
per niente calma e serena,
di nuovo alla ricerca d’amore

amore mio
II
Fra i venti
e le onde
fra le sabbie
e le coste
III
Fra gli scogli
e le burrasche
fra la fede
e il mare
Sono connessa (3)


NOTE
1) ho preferito tradurre con un espressione “at the proper time and place”
2) è la conchiglia che trova Seoirse nella notte di Halloween del suo sesto compleanno, la conchiglia che la madre aveva regalato a Ben custodita gelosamente nel suo armadio; nella conchiglia si sente cantare il mare e la bimba trova il mantello di foca della madre. E’ in questo momento che inizia la fiaba e la magia
3) nel senso mi sento bene, sono in sintonia

Amhrán Na Farraige

Idir ann is idir as
Idir thuaidh is idir theas
Idir thiar is idir thoir
Idir am is idir áit
Casann sí dhom
Amhrán na farraige
Suaimhneach nó ciúin
Ag cuardú go damanta
Mo ghrá
Idir gaoth is idir tonn
Idir tuilleadh is idir gann
Casann sí dhom
Amhrán na Farraige
Suaimhneach nó ciúin
Ag cuardú go damanta
Idir cósta, idir cléibh
Idir mé is idir mé féin
Tá mé i dtiúin


I
Between in,
between out
between the North,
Between the South
between the West,
between the East
between time,
between space
Chorus
She sings to me

the Song of the Sea
quiet and calm
Searching fiercely for
my love
II
Between the wind,
between the wave
Between More
Between Scarce

III
Between coast,
between chest (1)
between me,
between myself
I am in tune
Traduzione italiana Cattia Salto
I
Fra il dentro
e il fuori
fra il nord
e il sud
fra l’ovest
e l’est
tra il tempo
e lo spazio
Coro
(il mare) mi canta
la sua canzone,
calma e serena,
alla valorosa ricerca

dell’amore mio
II
Fra i venti
e le onde
fra il più
e il meno
III
Fra la costa
e il cuore
fra me
e me
Sono connessa

NOTE
1) cheast nel senso di gabbia toracica e quindi “heart”

Saoirse Song

LINK
http://dilloconunciak.altervista.org/la-canzone-del-mare/
http://www.bestmovie.it/news/song-of-the-sea-la-nostra-recensione-del-meraviglioso-cartoon-irlandese/481389/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.