The Gates of Istanbul

Il commento di Loreena McKennitt sulla canzone “The Gates of Istanbul”, tratto dalla trascrizione di un’intervista audio: “Dirò loro, ‘Ecco il quadro che è nella mia mente'”, dice. “In ‘The Gates Of Istanbul’, si tratta di avvicinarsi ad Istanbul nel 1453 – ci sono cammelli, ci sono cavalli. È la fine della giornata e la campagna è andata molto bene. Tutti non vedono l’ora di superare i cancelli e vedere i loro cari. E appena entri, ci sono i meravigliosi giardini e l’acqua …”.
Loreena McKennitt’s commentary on the song, taken from the transcript of an audio interview: “I will tell them, ‘Here is the painting that is in my mind,’” she says. “In ‘The Gates Of Istanbul,’ it’s about approaching Istanbul in 1453 — there are camels, there are horses. It’s the end of the day, and the campaign has gone very well. Everyone is looking forward to getting through the gates and seeing their loved ones. And as you come in, there are the wonderful parks, and water….’(from here)

Loreena McKennitt in An Ancient Muse 2006

I
See there, past that far-off hill
A tower held in the sky
Hear there, in that dark blue night
The music calling us home (1)
II
See there, in that far-off field
Flowers turned to the sky
Feel there, in that dark blue night
The music calling us home
III (repeted)
Stars may always guide our way,
From desert sands where winds blow harsh and long
But here’s where our hearts will pray
And all our loves will slumber with a song
IV
So now, if our hearts be true
And like a pool of truth (2)  reflect the sun
We will find right honour there
And keep us safe and lead us from all harm
V  (repeted)
Then come love, let us dance all night
Until birds they waken at the dawn
Then come love, let us sing all night
And all our loves will slumber with a song
Traduzione italiana Cattia Salto
I
Guarda c’è, oltre quella collina in lontananza, una torre che si staglia nel cielo; ascolta c’è, nella notte blu
il canto che ci chiama verso casa
II
Vedi là, in quel campo in lontananza,
i fiori si rivolgono al cielo
senti c’è, nella notte blu
il canto che ci chiama verso casa
III
Le stelle guideranno sempre il nostro cammino nelle sabbie del deserto dove i venti soffiano aspri e persistenti ,
ma è qui dove i nostri cuori pregheranno,
e tutti i nostri cari si addormenteranno con una canzone
IV
Così ora se i nostri cuori saranno sinceri, come il fondo della verità rifletterà il sole,
troveremo la giusta lode là
e staremo al sicuro e lontani da ogni male
V
Allora vieni amore, danziamo tutta la notte
finchè gli uccelli si sveglieranno all’alba
Allora vieni amore, cantiamo tutta la notte
e tutti i nostri cari si addormenteranno con una canzone

NOTE
1) i viaggiatori rientrano a Istanbul, in lontananza vedono i minareti e sentono il canto del muezzin per richiamare alla preghiera
the travelers return to Istanbul, in the distance they see the minarets and hear the muezzin’s chant to call to prayer
2) c’è una citazione di versi sacri che non conosco, quello che si vede nello specchio della verità è ciò che si è
there is a quotation of sacred verses that I do not know, what you see in the reflecting pool of truth is who you are.
LINK
http://www.etherealvoices.com/html/loreena_mckennitt_.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.