Crea sito
Terre Celtiche Blog

Santiana/ Santiano!

Santy Anna o Santy Ano è una canzone marinaresca (sea shanty) con due filoni testuali, uno sulla figura del generale messicano Antonio Lòpez de Santa Anna da cui deriva il titolo, l’altro sulla corsa dell’oro in California. Il brano conosce una vasta diffusione oltre i circuiti folk della tradizione anglofila già a partire dagli anni 60 per diventare popolare soprattutto in Francia e Germania e più in generale nei paesi del Nord Europa con riscritture varie e adattamenti anche in lingua.

Santiano

Il paroliere parigino Jacques Plante (1920-2003) compose il testo francese della melodia di Dave Fisher, il leader del gruppo The Highwaymen

Hugues Aufray la registrò nel 1961

Gérard Jaffrès


C’est un fameux trois-mâts fin comme un oiseau.
Hisse et ho, Santiano !
Dix huit nœuds, quatre cent tonneaux :
Je suis fier d’y être matelot 
Tiens bon la barre et tiens bon le vent.
Hisse et ho, Santiano !
i Dieu veut toujours droit devant,
Nous irons jusqu’à San Francisco
Je pars pour de longs mois en laissant Margot.
Hisse et ho, Santiano !
D’y penser j’avais le cœur gros
En doublant les feux de Saint-Malo 
On prétend que là-bas l’argent coule à flots.
Hisse et ho, Santiano !
On trouve l’or au fond des ruisseaux
J’en ramènerai plusieurs lingots 
Un jour, je reviendrai chargé de cadeaux.
Hisse et ho, Santiano !
Au pays, j’irai voir Margot
À son doigt, je passerai l’anneau 
Tiens bon le cap et tiens bon le flot
Hisse et ho, Santiano !
Sur la mer qui fait le gros dos,
Nous irons jusqu’à San Francisco 
‘est un fameux trois-mâts fin comme un oiseau.
Hisse et ho, Santiano !
Dix huit nœuds, quatre cent tonneaux :
Je suis fier d’y être matelot

Traduzione italiano Cattia Salto
E’ un famoso tre alberi leggero come un uccello
Oh issa, Santiano
8 nodi, 400 tonnellate
Sono orgoglioso di essere un suo marinaio
Tiene bene il timone e tiene bene il vento
Oh issa, Santiano
Se Dio vuole di filato
andremo a San Francisco
Vado via e per dei lunghi mesi ti lascio Margot
Oh issa, Santiano
A pensarci mi fa male il cuore
mentre doppiamo il faro di Saint-Malo
Dicono che da quelle parti si facciano i soldi a palate
Oh issa, Santiano
A trovare l’oro sul fondo dei torrenti
ti riporterò un po’ di lingotti.
Un giorno tornerò carico di doni
Oh issa, Santiano
nel paese andrò a trovare Margot
le metterò l’anello al dito
Tiene bene la rotta, tiene bene le onde
Oh issa, Santiano
Sul mare che s’ingrossa
noi navigheremo fino a San Francisco
E’ un bel tre alberi leggero come un uccello
Oh issa, Santiano
8 nodi, 400 tonnellate
Sono orgoglioso di essere un suo marinaio

Santiana (O Santiana chwyth dy gorn)

Ci fu poi la versione in gallese di Meic Stevens che la registrò nel 1969 ma la pubblicò solo nel 2002 (in Disgwyl Rhywbeth Gwell I Ddod)
L’autore del testo è John Glyn Davies (1870-1953)

Cowbois Rhos Botwnnog

Alaw in Dead Man’s Dance 2018

 
O Santiana chwyth dy gorn, Ai-ô Santiana
Tyrd gwyntoedd teg i rowndio’r Horn,
 Mae ‘nghartre i yng Nghymru bell.
Mae’r rhaffe i gyd fel ffyn o rew, Ai-ô Santiana
A’r môr yn wyllt, neu’r niwl yn dew. 
Mae ‘nghartre i yng Nghymru bell..
Mae tŷ fy nhad yn wyn a hardd,  Ai-ô….
A rhosys cochion yn yr ardd. 
Mae ‘nghartre i …..
Mae’r adar bach yn canu yn y coed, Ai-ô….
A Pero’n gwrando am swn fy nhroed, 
Mae ‘nghartre i …..
Ar ben y drws mae man a nhad, Ai-ô….
‘Does unlle’n debyg i fy nghwlad, 
Mae ‘nghartre i …..
Mae’r hwylie wedi rhewi’n gorn,  Ai-ô….
Gyr wyntoedd teg i rowndio’r horn 
Mae ‘nghartre i 

NOTE
purtroppo non conosco il gaelico gallese; da quello che riesco a sentire le tre versioni si discostano dal testo riportato (che è l’unico che al momento sono riuscita a trovare) mi sembra di capire che Meic Stewens abbia aggiunto degli eventi contemporanei occorsi in Galles (Wikipedia cita l’incarcerazione di alcuni membri del FWA -Free Wales Army- per una repubblica gallese indipendente, nel 1969)

E infine una versione in tedesco
Santiano in Leinen los, volle Fahrt Santiano (Testo e traduzione italiana qui)

LINK
https://www.popmatters.com/meic-stevens-sackcloth-ashes-2496223182.html
http://www.alawoncymru.com/alawon/Songs/Caneuon.html

Pubblicato da Cattia Salto

folklorista delle Terre Celtiche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.