Crea sito

The Banks of the Sweet Viledee

Read the post in English

Un filone fecondo della tradizione ballatistica europea che affonda le sue radici nel medioevo è quello cosiddetto della “fanciulla sulla spiaggia”; Riccardo Venturi riassume il commonplace in modo puntuale  “fanciulla solitaria che passeggia sulle rive del mare – nave che arriva – comandante o marinaio che la richiama a bordo – fanciulla che s’imbarca di spontanea volontà – ripensamento e rimorso – pensieri alla casa materna / coniugale – dramma che si compie (in vari modi)
Nella ballata britannica “Demon Lover (Child #243) più conosciuta nelle versioni americane dal titolo “The House Carpenter” il seduttore è il Diavolo
Titoli: The Daemon Lover, James Harris, House Carpenter, Ship’s Carpenter, The Carpenter’s Wife, Said an Old True Love, The Salt, Salt Sea, The Sea Captain, A Warning for Married Women,  the Banks of the Sweet Viledee

LA VERSIONE IRLANDESE

Child 243
Anche nella versione irlandese come per le versioni americane, si perde la dimensione soprannaturale.
Dervish

 
I
Well met, well met, my own true love
Well met, my love, by thee
I’ve just arrived from the salt, salt sea
And it’s all for the love of thee
II
Now I could have married
a great king’s daughter
And have myself to blame
And it’s tons of gold I have refused
And it’s all for the love of you, my love
All for the love of you
III
Well, if you could have married
a great king’s daughter
You have yourself to blame
Well, I have married my house-carpenter
And I think he’s a nice young man
IV
Well, if you do leave you house-carpenter
And come along with me
I’ll take you to where the grass grows green
On the banks of the Sweet Viledee, my love
Banks of the Sweet Viledee
V
If I was to leave my house-carpenter
And go along with thee
What have you there to support me with
And keep me from slavery?
VI
Well, I have six ships now sailing out
And seven more on sea
Three hundred and ten all jolly sailsmen
All to wait on thee, my love
All for to wait on thee
VII
She dressed her baby all neat and clean
And gave him kisses three
Saying, “Stay, stay here, my darling baby boy
With you father for company”
VIII
She dressed herself in a suit of red
And her maiden waist was green
And every town they passed by
They took her to be some queen, my love
Took her to be some queen
IX
They were not two days out at sea
And I’m sure they were not three
When this fair maid began to weep
And she wept most bitterly
X
My curse, my curse, and all sailsmen
Who brought me out on sea
And deprived me of my house-carpenter
On the banks of the Sweet Viledee, my love
Banks of the Sweet Viledee
XI
They were not three days out at sea
And I’m sure they were not four
When this fair maid disappeared from the deck
And she sank to rise no more, my love
Sank to rise no more.
Traduzione italiano di Cattia Salto
I
“Ben trovata, ben trovata amore mio
ben trovata amor mio, per te
sono appena tornato dal mare salato
e tutto per amor tuo mia cara.
II
Avrei potuto essere sposato
con la figlia di un grande re
e sarei stato da biasimare
ma ho rifiutato tonnellate d’oro
e tutto per amor tuo mia cara.
e tutto per amor tuo
III
“Se avessi sposato
la figlia di un grande re
saresti da biasimare
ma io ho sposato il mio carpentiere
e ritengo sia un simpatico giovanotto”
IV
Se lascerai il tuo carpentiere
e verrai con me
ti porterò dove verde cresce l’erba
sulle rive del dolce Viledee, amor mio
le rive del dolce Viledee
V
Se dovessi lasciare il mio carpentiere
e andare con te
cosa faresti per mantenermi
e tenermi lontano dalla schiavitù?
VI
Ho sei navi che stanno per salpare
e altre sette in mare
Ho 310 allegri marinai
che ti aspettano
tutti che ti aspettano
VII
Lei vestì il bambino tutto a puntino
e gli diede tre baci
dicendo “resta qui, mio caro bambino
con tuo padre per compagnia”
VIII
Lei si vestì con un abito rosso
e i suoi fianchi da fanciulla erano verdi
e in ogni città che attraversava
la prendevano per una regina, mia cara
la prendevano per una regina
IX
Navigavano da circa due giorni,
e sono sicuro non fossero tre,
quando questa bella fanciulla iniziò a lamentarsi
e piangeva amaramente.
X
“La mia maledizione su tutti i marinai
che mi portarono in mare
separandomi dal mio carpentiere
sulle rive del dolce Viledee, amor mio
le rive del dolce Viledee
XI
Navigavano da circa tre giorni,
e sono sicuro non fossero quattro,
quando questa bella fanciulla scomparve dal ponte e annegò per non risalire più
annegò per non risalire più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.