Archivi tag: Reels o’ Bogie

Outlander: Baroque Boogie Woogie

Read the post in English

DAL LIBRO LA STRANIERA

Diana Gabaldon

Nel primo libro della saga Outlander scritto da Diana Gabaldon il capitolo 34 è dedicato alla ricerca dello scomparso Jamie e Claire si accompagna al  fedele e inossidabile Roger Murtaugh. Improvvisandosi imbonitori (nel tentativo di attrarre l’attenzione di Jamie affinchè si metta in contatto con loro) i due si esibiscono nelle taverne e nelle fiere con Murtaugh come principale intrattenitore e Claire che lo accompagna nel canto, arrangiandosi anche come chiromante. La canzone che è menzionata nel libro è la ballata del Border “The Dowie Dens of Yarrow“.

OUTLANDER TV: “The Search”

Claire Fraser (Caitriona Balfe) in “The Search.”, travestita da uomo

Nell’episodio 14 “The Search” della serie televisiva Outlander (prima stagione) Murtaugh ( interpretato dall’attore Danny Glover) è invece un ballerino un po’ maldestro e Claire non proprio versata per il canto, ma neanche stonata, spera di vivacizzare l’esibizione di un danzatore appena passabile, canticchiando un boogie woogie molto popolare ai suoi tempi, il 1945; il motivetto piace subito a Murtaugh  (nonostante il divario culturale tra la musica popolare d’epoca barocca e la musica popolare del XX secolo) ma le consiglia di abbinarlo ad un testo più da bawdy song che il pubblico del 1743 saprà meglio apprezzare: “The Reels o’ Bogie”


I
Here’s to all you lads and lasses
That go out this way.
Be sure to tip your coggie
When you take her out to play
Lads and lasses toy a kiss,
The lads never think
What they do is amiss
Chorus
Because there’s Kent and keen
And there’s Aberdeen
And there’s naan as muckle
as the Strath of boogie-woogie
II
For every lad’ll wander
Just to have his lass
An’ when they see her pintle rise,
They’ll raise a glass
And rowe about their wanton een
They dance a reel as the troopers
Go over the lea
Chorus
A-root, a-toot
A rooty-a-doot
A-root, a-toot
A rooty-a-doot
III
He giggled, goggled me
He was a banger
He sought the prize between my thighs
Became a hanger
Chorus
And no there’s naan as muckle
As the wanton tune
Of strath of boogie
Traduzione italiana Cattia Salto
I
Per tutti voi dame e messeri
che andate per questa via
Ricordatevi di bere un sorso (1)
quando state in compagnia (2)
uomini e donne si scambiano un bacio, ma gli uomini non pensano mai
che quello che fanno è scorretto
Coro
Perché dal Kent al Border(3)
e fino all’Aberdeen
non c’è una valle ampia (4)
come 
la valle del boogie (5) woogie
II
Perché ogni uomo andrà in giro
solo per trovare una donna
e quando lei si concederà (6)
alzeranno il calice
e gettando occhiate (7) lascive
danzeranno un reel (8) mentre  le truppe ricontrollano i pascoli (9)
Chorus
A-root, a-toot
A rooty-a-doot
A-root, a-toot
A rooty-a-doot
III
Ridacchiava, mi faceva gli occhi dolci
era il membro di una banda (10).
e cercando il premio tra le mie cosce
si trasformava in uno spadino (11)
Coro
Non c’è una valle ampia
come la melodia spericolata
della valle del boogie

NOTE
1) doppio senso: coggie (vezzeggiativo) o cog è la scodella, ciotola di legno per bere. Una tipica tazza scozzese cerimoniale con due manici detta quaich (quaigh o quoich), tradizionalmente realizzate in legno, con fasce come quelle di una botte tenute insieme da un cerchio di salice o d’argento; oggi sono in gran parte d’argento. Uno vero scozzese, per salutarvi, vi offrirà l’ultimo sorso di whisky in un quaich, per
simboleggiare la vostra amicizia.
2) il play è chiaramente un “gioco” erotico
3) “Kent and keen” Kent è una contea nella parte sud-est dell’Inghilterra, dove si trovano le bianche scogliere di Dover quindi il punto (per i viaggiatori dal continente) più a sud: in senso lato vuol dire “Dal Sud al Nord” keen non è una contea e nemmeno un  villaggio, forse un vecchio termine per il Border, potrebbere essere usato come assonanza e stare per “dal  Kent dal forte vento” o qualcosa del genere
4) strath è una  valle fluviale che è ampia e poco profonda (al contrario del glen una vallata tipicamente più stretta e profonda).
5) il “Bogie” è un torrente nell’Aberdeenshire, che attraversa la bella valle o strath del Bogie.  Strathbogie però è anche il nome di una cittadina nella contea dell’Aberdeenshire detta Milton of Strathbogie
6) ancora un doppio senso pintle è il piolo di un cardine, o un bullone
7) een  sta per “even”= Evening letteralmente “rotolandosi senza inibizioni nella notte; oppure een è il prurale di “eye” “to roll one’s eyes” roteare gli occhi , la frase diventa “roteando gli occhi maliziosi, lascivi”
8) to dance a reel è ancora un doppio senso il reel è una tipica melodia da danza in cui i ballerini eseguono giravolte e descrivono intrecci.
9) le giubbe rosse vanno a pattugliare le highlands in cerca di ribelli o facinorosi. Il riferimento è calzante con la situazione della narrazione
10) nello slang americano sta per  gangbanger =  membro di una banda di tipacci
ma nel 1700 è uno che canta a voce alta (banda musicale)
11) doppio senso

Murtaugh  con movenze un po’ orsine balla sulle spade incrociate a tempo di Boogie Woogie Bugle Boy Of Company B

LA REALTA’ STORICA

“The Reels o’ Bogie” è una canzoncina ricca di doppi sensi del 1700 dalle molte versioni (se ne contano 5) tra le quali una attribuita al Duca Alexander Gordon su musica arrangiata da J. Haydn ancora cantata nei salotti lirici.

Hob. XXXIa no. 55, JHW. XXXII/1 no. 55 in “Haydn: Scottish and Welsh Songs”, Vol. 1, 2009 (ascolta su Spotify).


I
There’s cauld kail in Aberdeen,
And castocks in Stra’bogie,
Gin I hae but a bonny lass,
Ye’re welcome to your cogie.
And ye may sit up a’ the night,
And drink till it be braid daylight;
Gie me a lass baith clean and tight,
To dance the Reel of Bogie.
II
In cotillons the French excel,
John Bull in countra dances;
The Spaniards dance fandangos well,
Mynheer an all’mand prances;
In foursome reels the Scots delight,
The threesome maist dance wound’rous light;
But twasome ding a’ out o’ sight,
Danc’d to the Reel of Bogie.
III
Now a’ the lads ha’e done their best,
Like true men of Stra’bogie;
We’ll stop a while and tak a rest,
And tipple out a cogie;
Come now, my lads, and tak your glass,
And try ilk other to surpass,
In wishing health to every lass
To dance the Reel of Bogie.
Traduzione italiana Cattia Salto
I
Abbiamo zuppa fredda ad Aberdeen
e gambi di cavolo a Strathbogie,
e se c’è una bella ragazza
che sia la benvenuta al brindisi!
Ti puoi sedere per tutta la notte
e bere finchè spunterà la luce del giorno: datemi un ragazza fresca e soda, per ballare il Reel del Bogie.
II
Nel Cotillon i Francesi eccellono,
gli Inglesi nella Contraddanza;
gli Spagnoli danzano bene il Fandango, i Tedeschi il ballo alemanno,
gli Scozzesi si dilettano nel reel a quattro (quadriglia), il trio
ballerà in modo mirabile
ma la coppia andrà a nascondersi
per ballare il Reel del Bogie.
III
Ora che tutti i signori hanno fatto del loro meglio, come veri uomini di Strathbogie, ci fermeremo un po’ per riposarci, e bere un sorso.
Venite signori, e prendete il bicchiere e cercate di superare tutti gli altri nel bere alla salute di ogni ragazza che danza il Reel del Bogie

Lo stesso Robert Burns ne riarrangia una con il titolo “There’s cauld kail in Aberdeen” allungando con versi di suo pugno (i primo tre) la versione tradizionale riportata  da David Herd nel suo “Scots Songs” (1776, vol II).

ASCOLTA Jean Redpath in Songs of Robert Burns Vol 1 & 2, 1996 su Spotify. La versione di Ewan McColl ricalca sostanzialmente quella di Jean.


I
Cauld kail (1)  in Aberdeen
And castocks (2)  in Strabogie
But yet I fear they’ll cook o’er soon,
And never warm the coggie (3).
II
My coggie, Sirs, my coggie, Sirs,
I cannot want my coggie;
I wadna gie my three-gir’d cap (4)
For e’er a quine (5) on Bogie.
III
There’s Johnie Smith has got a wife
That scrimps him o’ his coggie,
If she were mine, upon my life
I wad douk her in a Bogie.
IV
My coggie, Sirs, my coggie, Sirs,
I cannot want my coggie;
I wadna gie my three-girr’d cap
For e’er a quine on Bogie
V
There’s cauld kail in Aberdeen,
And castocks in Strabogie;
When ilka lad maun hae his lass,
Then fye, gie me my coggie.
VI
The lasses about Bogie gicht (6)
Their limbs, they are sae clean and tight (7),
That if they were but girded right,
They’ll dance the reel of Bogie (8).
VII
Wow, Aberdeen, what did you mean,
Sae young a maid to woo, Sir (9)?
I’m sure it was nae joke to her,
Whate’er it was to you, Sir.
VIII
For lasses  (10) now are nae sae blate
But they ken auld folk’s out o’ date,
And better playfare can they get
Than castocks in Strabogie.
Traduzione italiana Cattia Salto
I
Zuppa fredda ad Aberdeen
e gambi di cavolo a Strathbogie,
temo che cucineranno velocemente senza riscaldare la scodella.
II
La mia scodella, signori, la mia scodella
non voglio altro che la mia scodella: darei la mia scodella con tre manici, di continuo, a una servetta sul Bogie
III
Johnie Smith ha una moglie
che lesina sulla sua razione (di zuppa),
se fosse la mia, giuro
che la getterei nel Bogie
IV
La mia scodella, signori, la mia scodella
non voglio altro che la mia scodella: darei la mia scodella con tre manici, di continuo, a una servetta sul Bogie
V
Zuppa fredda ad Aberdeen
e gambi di cavolo a Strathbogie,
ogni uomo deve avere la sua amica,
allora sbrigati, dammi la mia scodella.
VI
Le ragazze di Bogingicht
braccia e gambe, sono così fresche e sode (strette)
che non appena le stringi per bene
ballano il reel del Bogie.
VII
Signore di  Aberdeen, cosa vi era preso ad amoreggiare con una così giovane servetta? Di certo non era una facezia per lei, qualunque cosa fosse per voi.
VIII
Perchè le ragazze oggi non sono così timide e sanno come ottenere giocattoli migliori che i vecchi superati  gambi di cavolo nella valle del Bogie (a Strathbogie).

NOTE
1) Kail o kale è una varietà di cavolo cucinato in Inghilterra nella zuppa, forse un tempo aveva il significato di pietanza appetitosa,  ‘castocks’ sono i gambi del cavolo. Ma i doppi sensi si sprecano. La pietanza riscaldata non è poi così gustosa come sembra!
2) Strathbogie potrebbe essere  sia la valle del Bogie ma anche la cittadina Milton of Strathbogie (oggi Huntly) dimora storica del reggimento di Gordon Highlanders, tradizionalmente reclutato in tutto il nord-est della Scozia.
3) coggie è la tazza o scodella, per  sorbire la zuppa o mangiare il porridge. Il senso è “finiranno presto e riscalderanno appena la zuppa” e chi ha orecchie per intendere, intenda
4) Cap (cup) ha lo stesso significato di cog e infatti in alcune versioni è scritto three-girr’d cog (coggie);  three-girred = surrounded with three hoops, three-ringed cup
5) quine è un termine arcaico per donna, ma ha diversi significati può voler dire moglie oppure figlia,  indicare una servetta o ancora essere usato in termini dispregiativi
6) se considerata una parola divisa gicht=saucy; ma scritto anche come Bogingicht; Bog of Gight o Bogengight era l’antica designazione della sede della damiglia ducale di Seton-Gordon, oggi Gordon Castle
7) letteralmente pulite e strette
8) doppio senso
9) si mette in ridicolo un vecchio (forse il Lord di quelle terre) che si ostina a corteggiare le giovani ragazze!
10) sottointeso le ragazze di Bogingicht

E ovviamente c’è anche una scottish country dance con il titolo Cauld Kail in Aberdeen!!

E un reel irlandese dallo stesso titolo!

FONTI
https://carrielt21.wordpress.com/2015/05/14/scotlands-burns-and-outlander-rival-shakespeares-bawdy/
https://carrielt21.wordpress.com/2015/05/16/adapted-bawdy-lyrics-outlander-tv-series-episode-114-the-search/
http://www.outlandercast.com/2016/01/top-ten-musical-moments-of-season-1.html

https://en.wikisource.org/wiki/The_Book_of_Scottish_Song/Cauld_Kail_in_Aberdeen_1
http://www.burnsscotland.com/items/v/volume-ii,-song-162,-page-170-cauld-kail-in-aberdeen.aspx
http://www.bartleby.com/333/222.html
http://www.lieder.net/lieder/get_text.html?TextId=92760

http://www.rscds-swws.org/news/200707/vol24-1.htm

https://www.scottish-country-dancing-dictionary.com/dance-crib/cauld-kail.html
https://eatthetable.com/2014/04/30/147/
https://biblio.wiki/wiki/Songs_of_Robert_Burns/There%27s_cauld_kail_in_Aberdeen

https://thesession.org/tunes/3307
http://www.musicanet.org/robokopp/scottish/cauldkai.htm
http://tunearch.org/wiki/Annotation:Reel_of_Bogie_(1)_(The)
http://www.tunearch.org/wiki/Annotation:Reel_of_Bogie_(2)