Love is pleasing

“Love is pleasing” ma anche “Love is teasing” è una canzone tradizionale diffusa nelle isole britanniche e nel nord-america che era di moda nei folk club degli anni 60-70. Gli studiosi ritengono che i versi siano parte di una serie di “frasi fatte” provenienti dal grande calderone delle ballate tradizionali, così svincolati da una narrazione esprimono comunque un sentimento, quello dell’amore tradito (o dell’amore incostante).
The words of “Love is Teasing” resemble those found in three similar songs, “O Waly, Waly,” “The Water is Wide,” and “Down in the Meadows” and all of these can be traced back to the ballad “Jamie Douglas” (Child 204). In “Jamie Douglas,” a bride has been falsely accused of infidelity and is sent back to her father with an aching heart. All of the shorter songs have whittled away the narrative over time leaving nothing but an emotional core. Various versions journeyed back and forth between Ireland, Britain, and North America, and singers often augment whatever verses they have learned with others from a common stock of associated “floating” verses. (tratto da qui)

VERSIONE AMERICANA

ASCOLTA Jean Ritchie imparò la canzone nel 1946 da Peggy Staunton,  irlandese emigrata a New York

ASCOLTA Rhiannon Giddens in Tomorrow Is My Turn, 2015 che così scrive nelle note “I first heard Peggy Seeger sing this and immediately fell in love with it – as I found earlier recordings I got caught by Jean Ritchie’s version, with her idiosyncratic and hypnotic dulcimer playing. This is the ancient warning from woman to woman about the perfidies of man.


I
Love is teasing, love is pleasing
And love’s a pleasure when first it is new
But as love grows older it still grows colder
And fades away like the morning dew
II
Come all you fair maids, now take a warning
Don’t ever heed what a young man say
He’s like a star on some foggy morning When you think he’s near he is far away
III
I left my father, I left my mother
I left my brothers and sisters too
I left my home and kind relations
I left them all just to follow you.
Traduzione italiano di Cattia Salto
I
L’amore è un tormento, l’amore è un piacere e l’amore è piacevole quando è appena nuovo,
ma man mano che cresce l’amore si raffredda
e svanisce come rugiada all’alba
II
Venite tutte qui ragazze, e prendete il mio avvertimento: non date mai retta a quello che un giovanotto dice,  lui è come la stella in un mattino nebbioso, quando lo credete vicino, si è allontanato
III
Lasciai mio padre, lasciai mia madre
lasciai le mie sorelle e anche i miei fratelli
lasciai tutti gli amici e la mia fede
li lasciai tutti per seguirti

VERSIONE EMIGRATION SONG

Pur nella standardizzazione del genere il canto si suddivide in due filoni, nel primo una donna (ma anche un uomo) con il cuore a pezzi, rimasta senza punto di riferimento, sceglie di emigrare per l’America.
ASCOLTA The Dubliners

ASCOLTA Marianne Faithfull & Chieftains live


I
I wish, I wish, I wish in vain
I wish I was a youth again
But a youth again I can never be
Till apples grow
on an ivy tree
II
I left me father, I left me mother
I left all my sisters
and brothers too
I left all my friends and me own religion
I left them all for to follow you
III
But the sweetest apple is the soonest rotten
And the hottest love is the soonest cold
And what can’t be cured love
has to be endured love (1)
And now I am bound for America
IV
Oh love is pleasin’ and love is teasin’
And love is a pleasure when first it’s new
But as it grows older sure the love grows colder
And it fades away like the morning dew
V
And love and porter makes a young man older
And love and whiskey makes him old and grey
And what can’t be cured love has to be endured love
And now I am bound for America
Traduzione italiano di Cattia Salto
I
Vorrei, vorrei, vorrei ma non posso
vorrei essere di nuovo giovane
ma non potrò mai essere di nuovo giovane finchè le mele cresceranno sull’edera
II
Lasciai mio padre, lasciai mia madre
lasciai le mie sorelle e anche i miei fratelli
lasciai tutti gli amici e la mia fede
li lasciai tutti per seguirti
III
Ma la mela più dolce è quella che per prima marcisce e l’amore più appassionato è il primo che si raffredda, e quello ciò che non può guarire dall’amore, deve essere rafforzato dall’amore e ora sono in partenza per l’America
IV
L’amore è un piacere e l’amore è un tormento e l’amore è piacevole quando è appena nuovo
ma man mano che cresce l’amore si raffredda
e svanisce come rugiada all’alba
V
Amore e birra fanno di un giovane un uomo
e amore e whiskey lo fanno invecchiare e incanutire
e quello ciò che non può guarire dall’amore, deve essere rafforzato dall’amore e ora sono in partena per l’America

NOTA
1) letteralmente: e quello che non può essere amore curato deve essere amore sopportato
VERSIONE DRINKING SONG
La seconda verisone è un lamento più tipicamente femminile.
ASCOLTA Karan Casey live


I
I never thought my love would leave me
Until that morning when he stepped in
Well, he sat down and I sat beside him
And then our troubles, they did begin
II
Oh love is teasing and love is pleasing
And love is a pleasure when first it’s new
But love grows older and love grows colder
And it fades away like the morning dew
III
There is an alehous in yon town
And it’s there my love goes and he sits down
He takes a strange girl (1) upon his knee
And he tells to her what he once told to me
IV
I wish my father had never whistled(2)
And I wish my mother had never sung
I wish the cradle had never rocked me
And I wish my life, it had not begun
Traduzione italiano di Cattia Salto
I
Non avrei mai creduto che il mio amore mi avrebbe lasciata
fino a quel mattino quando entrò
beh si sedette e io mi misi accanto a lui
e allora i nostri guai iniziarono.
II
L’amore è un piacere e l’amore è un tormento e l’amore è piacevole quando è appena nuovo,
ma man mano che cresce l’amore si raffredda
e svanisce come rugiada all’alba
III
C’è una birreria in quella città
ed è dove il mio amore va a sedersi,
si prende una puttana sulle ginocchia
e le dice ciò che un tempo diceva a me
IV
Vorrei che mio padre non avesse mai suonato il flauto
e che mia mamma non avesse mai cantato
vorrei che la culla non mi avesse mai cullato
e che la mia vita non fosse mai cominciata

NOTE
1) stange girl non è solo una ragazza strana ma un eufemismo per prostituta
2) i genitori hanno fatto sesso

FONTI
https://peggyseeger.bandcamp.com/track/love-is-teasing
https://mudcat.org//thread.cfm?threadid=9734
http://mysongbook.de/msb/songs/l/loveteas.html
https://mainlynorfolk.info/shirley.collins/songs/loveisteasing.html
http://www.celticlyricscorner.net/casey/love.htm

FLANDYKE SHORE

“The Flandyke Shore” ossia la terra delle Fiandre è una canzone popolare anche piuttosto vecchia, ma registrata per la prima volta solo nel 1982 da Nic Jones nell’album “Penguin Eggs”.
La versione di Nic Jones  riporta solo una forma frammentaria della storia: si racconta di un un soldato in partenza per la guerra che lascia a casa la sua innamorata e viene a sapere poi che lei è morta di crepacuore. Quello che nella versione ridotta non si dice è che il loro amore era ostacolato dal padre di lei il quale non appena scoprì la loro relazione rinchiuse la figlia in una stanza (verrebbe da dire in cima alla torre): è proprio alla finestra di quella stanza che il giovane soldato annuncia al suo amore la decisione di partire per le Fiandre. La seconda strofa si può quindi leggere in chiave soprannaturale: il ragazzo ha una visione della fanciulla come trasfigurata dalla luce, ne ha percepito la morte! La terza strofa riporta dell’incontro tra il soldato e il padre della ragazza in cui il padre disperato lo accusa di aver causato la morte della figlia.

ASCOLTA Marianne Faithfull w/ Kate & Anna McGarrigle in Son Of Rogues Gallery ‘Pirate Ballads, Sea Songs & Chanteys ANTI 2013 che segue la versione ridotta di Nic Jones

VERSIONE Nic Jones
I
I went unto my own love’s chamber window
Where I had often been before
Just to let her know love (1) unto flandyke (2) shore
Never to return to England no more
II
I went unto my love’s chamber door
Where I never been before
There I saw a light springing from her clothes (3)
Just as the morning sun when first arose
III
As I was walking on the Flandyke shore
Her own dear father I did need (4)
“My daughter she is dead,” he cried
“And she’s broken her heart all for the love of thee.”
So I hove a bullet (5) onto fair England’s shore
Onto fair England’s shore
Just where I thought my own true love did lay
Traduzione italiano di Cattia Salto
I
Andai alla finestra della stanza del mio amore
dove ero stato spesso prima
solo per farle sapere che il suo amore (diretto) verso la terra di Fiandra,
non ritornerà più in Inghilterra
II
Andai alla porta della stanza del mio amore, in cui non ero mai stato prima,
là vidi una luce scaturire dai suoi vestiti
proprio come il sole del mattino appena sorto
III
Mentre stavo camminando sulla spiaggia delle Fiandre
ecco il suo caro padre
“Mia figlia è morta” gridava
” le si è spezzato il cuore e tutto per amor tuo”
Così tirai un proiettile sulla spiaggia della bella Inghilterra
sulla spiaggia della bella Inghilterra
Proprio dove credevo che fosse sepolto il mio amore

NOTE
1) la frase è un po’ involuta, letteralmente dice “solo per farle sapere amore verso la terra di Fiandra,” cioè che il suo amore era diretto verso le Fiandre
2) Le Fiandre, terra fiamminga, oggi parte del Belgio furono teatro di guerra nel 1568-1648 (la rivolta dei Paesi Bassi contro il dominio spagnolo), ai tempi della guerra di successione austriaca 1740-1748, poco dopo il conflitto si riaccese con la guerra dei Sette anni 1756-1763
3) si tratta chiaramente di una visione soprannaturale: il soldato -dotato di qualche potere di veggenza -percepisce la morte della fanciulla e da vede soffusa da una luce mistica
4) “I did need” o è un refuso o è un’espressione idiomatica che non conosco
5) si è sparato per morire insieme al suo amore?

ASCOLTA Harp and a Monkey live, ulteriore variante del tema

Versione Harp and a Monkey*
I
I went unto my dear wife chamber
Where I had often been before
Just to tell her I’m bound for Flanders shore,
may be not to return to England no more
II
I went unto my children’s chamber
Where I had often been before
Just to tell them I’m duty bound to fight In the war,
may be not to return to England no more
III
Do not weep my old dear family,
For I have fallen in war;
For I do not regret my path
in Flanders shore,
Maybe not to return to England no more
Traduzione italiano di Cattia Salto
I
Andai nella stanza di mia moglie
dove ero stato spesso prima
solo per dirle che partivo per le Fiandre,
forse non sarei più ritornato in Inghilterra
II
Andai nella stanza dei bambini
dove ero stato spesso prima
solo per dire loro che è mio dovere andare a combattere in guerra
forse non sarei più ritornato in Inghilterra
III
Non piangere mia amata famiglia
perchè sono caduto in guerra
perchè non rimpiango i miei passi
nelle Fiandre
forse non sarei più ritornato in Inghilterra

NOTE
* ringrazio Stefan Clist per aver “sbobinato” il testo


continua

FONTI
https://mainlynorfolk.info/nic.jones/songs/theflandykeshore.html
https://mudcat.org//thread.cfm?threadid=13405

Farewell Mary Ann

Mary Ann è una sea song in cui il marinaio in procinto di imbarcasi saluta la moglie che resta a casa ad aspettarlo, un tema molto popolare quello dell’addio, che ha generato tutta una serie di canzoni come The Turtle Dove , Ten Thousand Miles, lo stesso ramo da cui è spuntata la gemma di Robert Burns My Luve’s Like a Red, Red Rose.

Questa versione è stata collezionata dal folklorista canadese Dr. Marius Barbeau che la sentì nel 1920 da Edouard Hovington di  Tadoussac (Quebec) ex-dipendente della Hudson’s Bay Company, il quale a sua volta l’aveva sentita cantare da un marinaio irlandese nel 1850. Gli studiosi ritengono che il testo abbia avuto origine in Inghilterra già riportato in un libro dal titolo Victorian Street Balladsa cura di W. Henderson (Londra, 1937). Negli anni sessanta venne cantata anche da Bob Dylan

ASCOLTA Peggy Seege 1958
Marianne Faithfull, 1965

ASCOLTA- Tim Robbins w/ Matthew Sweet & Susanna Hoffs in Son Of Rogues Gallery ‘Pirate Ballads, Sea Songs & Chanteys ANTI 2013


I
Farewell my own trye love
Farewell my dear
the ship is waiting and the wind blows high/ and I ‘m bound away to the sea Mary Ann
II
Ten thousand miles away from home, ten thousand miles or more
the earth will burn and the sea will freeze (1)
If never nomore I return to you, Mary Ann.
III
Lobster boiling in the pot,
blue fish (2) on the hook,
They’re suffering long but it’s nothing like
The ache I beg (feel) for you, my dear Mary Ann
IV (3)
Oh I wish I have a flask of gin
With sugar here for two
And a great big bowl for to mix it in,
I’d pour a drink for you, my dear Mary Ann,
and I ‘m bound away to the sea Mary Ann
Traduzione italiano di Cattia Salto
I
Oh, addio, mio vero amore,
addio mia amata
la nave aspetta e il vento soffia forte
sto per salpare verso il mare, Mary Ann.
II
Diecimila miglia da casa,
diecimila miglia e anche più,
che la terra possa bruciare e il mare gelare
se non dovessi tornare da te, Mary Ann.
III
L’aragosta che bolle in pentola
il pesce serra all’amo
hanno sofferto molto ma non c’è niente come
il dolore che sento per te mia amata Mary Ann.
IV
Se avessi una bottiglia di gin
e di zucchero per due
e una grossa scodella per mischiarli
ti verserei da bere, mia amata Mary Ann
sto per salpare verso il mare, Mary Ann.


NOTE
1) detto anche all’inverso come un’iperbole; RObert Burns trasforma il verso in
“Till a’ the seas gang dry, my dear,
And the rocks melt wi’ the sun” (vedi)
2) in genere con “pesce azzurro”  si indica commercialmente una  varietà di pesci di piccola pezzatura,  il cui costo è economico per la grande quantità di pescato (sardina, aringa, acciuga). Ma in inglese il blue fish è il pesce serra (Pomatomus saltatrix). In Canada è il pesce principale insieme al merluzzo cucinato nel fish & chips
3) nella versione vittoriana la strofa finale è piùmorigerata e salutista e recita
The pride of all our kitchen rare
That in our kitchen garden grows
Was pumpkins, but none could compare
In angel form to my Mary Ann

FONTI
https://mainlynorfolk.info/cyril.tawney/songs/maryann.html