Péh trouz zou ar en doar, Breton carol

The Christmas song “Jesous Ahatonhia” generally credited as a traditional Canadian melody is actually an ancient French tune titled “Une jeune pucelle” (= “A young girl”).
This air, popular throughout Europe and by an unspecified origin, was assiociated with two lyrics, the first one “Une vierge pucelle”, a noël, the other “Ma belle si ton âme“, a love song.
La melodia del canto natalizio Jesous Ahatonhia accreditata in genere come melodia tradizionale canadese è in realtà un’antica aria francese  che nell’ambito della musica colta era l’aria di “Une jeune pucelle” (= “Una giovane ragazza”).
Da quest’aria peraltro popolare in tutta Europa e dalle imprecisate origini, ebbero fortuna due versificazioni la prima di tema religioso per l’appunto un noël “Une vierge pucelle”, l’altra di tema amoroso “Ma belle si ton âme”.  (continua prima parte)

On the popular side, however, here is the same air in Brittany in a Breton noel titled “Péh trouz zou ar en doar”,  very similar to the wendat version of Jean De Brébeuf, who happens to be native of Upper Normandy.
[Sul versante popolare ecco rispuntare le stessa aria in Bretagna, non solo ma anche con un testo “Péh trouz zou ar en doar” molto simile alla versione wendat di padre Giovanni (Jean De Brébeuf, che guarda caso era nativo dell’alta Normandia).]
 The Chieftains & Nolwenn Monjarret in Celtic Wedding, 1987.
A Breton music album born from the collaboration with various artists of the Breton scene. In the liner notes we learn that the songs were selected from a collection of Breton music entitled Tonioù Breizh-Izel edited by Polig Monjarret.
[Un album di musica bretone nato dalla collaborazione con vari artisti della scena bretone. Nelle note di copertina apprendiamo che i brani sono stati selezionati da una raccolta di musica bretone dal titolo Tonioù Breizh-Izel a cura di Polig Monjarret.]

angeliPÉH TROUZ ZOU AR EN DOAR
I
Péh trouz zou ar en doar
Péh kan a gleúan me
Na kaeret er boehieú e za lein eun né
Eled, lavaret d’emb eit petra e kannet?
Peneú éted ar zé e zou arriú er bed?
II
Arnet eúe genemb kannet pobl ag en doar?
Ewan de laret d’ho eun né úèted hemb par
Eur mabig beniget roué a Jerusalem
E zo gannet eit-ho ér gér a vethléem

English translation Nolwenn Monjarret
I
What noise on earth?
who is singing for me and who I am hearing
how much I like these voices who sing in the skies
and what do they say in their song?
what is new that happened on earth?
II
We hear “the people” sing on earth
I come to tell you that in the sky there is something beyond compare
a small child blessed, king of Jerusalem
and who was born for them (the people) in the town of Bethlehem
Traduzione italiano di Cattia Salto
I
Quale suono sulla Terra,
chi è che canta per me e chi sto ascoltando?
Quanto mi piacciono queste voci che cantano in cielo
e che cosa cantano nella loro canzone?
Quale novella è accaduta sulla
Terra?
II
Sentiamo gli angeli cantare sulla terra
“Sono venuto a dirvi che in cielo
c’è qualcosa al di là di ogni paragone
un bambinello benedetto, re di Gerusalemme
che è nato per voi nella città di Betlemme”

On the other continent the Canadian Loreena McKennitt in turn in her album “A Midwinter Night’s Dream” 2008 rearranges the “traditional Canadian melody” placing it precisely in Brittany.
[sull’altro continente la canadese  Loreena McKennitt a sua volta nel suo album “A Midwinter Night’s Dream” 2008 riarrangia la “melodia tradizionale canadese” collocandola per l’appunto in Bretagna.]
Loreena McKennitt

So the artist also honors the Urones with “Huron Beltane dance” in Parallel Dreams 1989
Così l’artista omaggia anche gli Uroni con una Huron Beltane dance in Parallel Dreams 1989

LINK
http://per.kentel.pagesperso-orange.fr/frame_kantikou.htm

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.