MOLLY MALONE: “Cockles and Mussels”

The text of the song is sad, but at the same time ironic; it tells of a young fishmonger who walks around the narrow streets of Dublin with her cart full of shellfish: already at the third stanza she dies of an incurable fever (perhaps because she ate her fish not so fresh! ) and her ghost reappears, continuing to do business on the streets of Dublin. [si narra di una giovane pescivendola che gira per le stradine di Dublino con il carretto pieno di molluschi: già alla terza strofa la bella muore di una febbre incurabile (forse perché ha mangiato il suo pesce non così fresco?) e il suo fantasma ricompare, continuando a svolgere la propria attività per le strade di Dublino.]