Crea sito

La Galea di Godred Cròvan

Read the post in English

Godred Cròvan (in irlandese antico”Gofraid mac meic Arailt“) fu un capo norreno che regnò su Dublino, re dell’Isola di Man e delle Isole nella seconda metà del XI secolo.
Godred nelle leggende mannesi è diventato Re Orry,  Godred e Re Orry sono associati a numerosi siti archeologicisu Man e Islay.  Come governante di Dublino e delle Isole, Godred dominò incontrastato sul Mare d’Irlanda.

VERSIONE MANNESE: Birlinn Ghorree Chrovan

George Broderick, Douglas Fargher e Brian Stowell (studiosi ed editori nonchè compilatori del Dizionario Inglese-gaelico mannese) hanno scritto il testo in mannese adattandolo a una melodia delle isole Ebridi. Si racconta dello sbarco della galea di King Orry sull’isola di Man.
Cairistiona Dougherty & Paul Rogers live (oppure here)
Scran

 Gaelico mannese
O vans ny hovan O,
Hirree O sy hovan;
O vans ny hovan O,
Birlinn Ghorree Chrovan.
I
Kiart ayns lhing ny Loghlynee
Haink nyn Ree gys Mannin
Tessyn mooiryn freayney roie
Birlinn Ghorree Chrovan.
II
Datt ny tonnyn, heid yn gheay
Ghow yn skimmee aggle;
Agh va fer as daanys ayn,
Hie yn Ree dy stiurey.
III
Daag ad Eeley er nyn gooyl
Shiaull’ my yiass gy Mannin;
Eeanlee marrey, raunyn roie,
Birlinn Ghorree Chrovan.
IV
Hrog ad seose yn shiaull mooar mean,
Hum ny maidjyn tappee –
Gour e vullee er y cheayn,
Cosney’n Kione ny hAarey.
V
Stiagh gy Balley Rhumsaa hie
Birlinn Ghorree Chrovan;
Ooilley dooiney er y traie
Haink dy oltagh’ Gorree.
VI
Jeeagh er Raad Mooar Ghorree heose
Cryss smoo gial ‘sy tuinney,
Cowrey da ny Manninee
Reiltys Ghorree Chrovan.

O vans ny hovan o,
Hirree o ‘sy hovan,
O vans ny hovan o,
Birlinn Ghorree Chrovan.
I
Right in the era of the Norsemen,
Their king came to Mannin,
Running across surging seas,
Gorree Crovan’s longship.
II
The waves swoll up and the wind blew,
The crew were frightened,
But there was one brave man,
The King went to steer.
III
They left Islay behind them,
Sailing southward to Mannin,
Sea birds and seals running,
Gorree Crovan’s longship.
IV
They raised the main-sail,
The oars dipped quickly,
Onwards on the sea,
Reaching the Point of Ayre.
V
Into Ramsey went,
Gorree Crovan’s longship,
Every man on the beach,
Come to salute Gorree.
VI
Look at the Milkey-Way above,
Brightest band in the heavens,
A sign to the Manx,
Of the Gorree Crovan’s government.
Traduzione italiana Cattia Salto
O vans ny hovan o,
Hirree o ‘sy hovan,
O vans ny hovan o,
la galea di Godred Grovan (1)
I
Proprio nell’era degli Uomini del Nord
il loro re venne a Man
attraversa il mare mosso
la galea di Godred Grovan
II
Le onde si agitano e soffia il vento
l’equipaggio era spaventato
ma c’era un uomo coraggioso,
il Re che andò al timone
III
Lasciarono Islay alle spalle
e navigarono verso sud fino a Man,
con gli uccelli marini  e le foche correva
la galea di Godred Grovan
IV
Alzarono la vela maestra
e calarono i remi
avanzando sul mare
per raggiungere Point of Ayre (2)
V
A Ramsey (3) andò
la galea di Godred Grovan
ogni uomo sulla spiaggia
venne e salutare (4) Godred
VI
Guarda la via lattea
la striscia più luminosa nei cieli,
un segno per i Mannesi
del governo di Godred Grovan

NOTE
1) nell’originale il nome  è declinato con la pronuncia mannese Ghorree Chrovan
2) la punta più a Nord dell’Isola di Man
3) Ramsey città costiera nel nord dell’isola di Man: punto di approdo del guerriero vichingo Godred Crovan intorno al 1079 venuto a soggiogare l’isola e renderla il suo regno
4) il fatto raccontato è ovviamente successivo alla conquista perchè la prima volta gli isolani cercarono di difendersi dai Vichinghi, e nei pressi dello sbarco della galea ci fu una violenta battaglia e non una folla festante!!

VERSIONE SCOZZESE: Birlinn Ghoraidh Chrobhain

La canzone fu composta da  Duncan Johnston di Islay (Donnchadh MacIain 1881-1947) e pubblicata nel suo libro “Cronan nan Tonn” (The Croon of the Sea in italiano Il canto del mare) 1938/9. Il viaggio però è raccontato al contrario, la galea  lascia l’isola di Man per andare a Islay e al comando non c’è il re  ma il figlio Olaf.

The Sound of Mull, trio di Tobermory, Isle of Mull : Janet Tandy, Joanie MacKenzie e David Williamson. (strofe I, II, IV)

Robin Hall & Jimmy Macgregor  (strofe I, IV)

Testo in gaelico scozzese
di Duncan Johnston

Hóbhan na hóbhan hó,
hi horó na hùbhan,
Hóbhan na hóbhan hó,
Air Birlinn Ghoraidh Chrobhain
I
Fichead sonn air cùl nan ràmh,
Fichead buille lùghmhor,
Siùbhlaidh ì mar eun a’ snàmh,
Is sìoban thonn ‘ga sgiùrsadh.
II
Suas i sheòid air bàrr nan tonn !
Sìos gu ìochdar sùigh i !
Suas an ceòl is togaibh fonn,
Tha Mac an Righ ‘ga stiuireadh !
III
A’bhìrlinn rìoghail ‘s i a th’ann
Siubhal-sìth ‘na gluasad
Sròl is sìoda àrd ri crann
‘S i bratach Olaibh Ruaidhe
IV
Dh’ fhàg sinn Manainn mòr nan tòrr,
Eireann a’ tighinn dlùth dhuinn,
Air Ile-an-Fheòir tha sinn an tòir
Ged dh’ èireas tonnan dùbh-ghorm
V
Siod e ‘nis-an t-eilean crom!
Tìr nan sonn nach diùltadh,
Stòp na dìbhe ‘thoirt air lom
‘S bìdh fleadh air bonn ‘san Dùn duinn!

The Corries The Barge O’ Gorrie Crovan, una versione più guerresca

THE BARGE OF GORRIE CROVAN
Hóbhan na hóbhan hó,
hi horó na hùbhan,
Hóbhan na hóbhan hó,
The barge of Gorrie Crovan
I
Behind the oars, a score so brave,
A lusty score to row her,
She sails away like bird on wave,
While foaming seas lash o’er her.
II
Up she goes on ocean wave !
Down the surge she wails O,
Sing away; the chorus, raise,
A royal prince; he sails her !
III
The royal galley onward skims,
With magic speed, she sails O,
Aloft her silken bunting swims,
Red Olav’s Banner waving.
IV
The towers of Man we leave away,
Old Erin’s hills we hail O,
On Islay’s shore her course we lay
Though billows roar and rave O.
V
See the island bent like bow,
Where kindly souls await us;
The Castle hall, I see it now,
The feast’s for us prepared O
Traduzione italiana Cattia Salto
Hóbhan na hóbhan hó,
hi horó na hùbhan,
Hóbhan na hóbhan hó,
la galea di Godred Grovan  (1)
I
Dietro ai remi una ventina di prodi
una vigorosa ventina voga,
si allontana come uccello sull’onda
la galea di Godred Grovan
II
Va sull’onda del mare
e sotto l’onda geme
canta e il coro s’alza
un principe di stirpe reale la naviga
III
La galea regale scivola in avanti,
sospinta magicamente
innalza il vessillo di seta, è l’insegna di Olaf il Rosso (2) che sventola
IV
Le torri di Man (3)  lasciamo  e salutiamo le colline della vecchia Irlanda, sulla riva di Islay dirigiamo la rotta, anche se i flutti ruggiscono e ribollono
V
Vedi l’isola (4) dalla forma arcuata
dove animi gentili ci attendono
la sala del Castello (5), ora vedo
il festino è per noi preparato

NOTE
1) nelle note alla canzone l’autore commenta: “Godred, o Gorry Crovan era, secondo le antiche saghe, il figlio di Harald il Nero di Isla. La tradizione vuole che sua madre fosse una donna della sconfitta Casa di Angus Beag, figlio di Erc, che occupò Isla nel 498. Questo spiega la sua notevole popolarità sia con la parte norrena che celtica nelle terre d’occidente. Sua nipote, Regnaldis (Raonaild), figlia di Olave il Rosso, in seguito sposò Somerled, che sostituì Olave come Re delle Isole. Somerled fondò la Dinastia del Re delle Isole  (Lords of the Isles), con sede sull’isola di Loch Finlagan a Isla.
Godred era un celebre guerriero dell’XI secolo. Agì come alfiere del re di Norvegia nella battaglia di Stamford Bridge, nel 1066. Scappando da quell’orrore, si diresse verso l’Isola di Man, e da lì a Isla, dove innalzò il suo stendardo. Sia Vichinghi che Celti si riunirono sotto le sue insegne. Con un grande contingente, attraversò il nord dell’Irlanda (Ulster) e conquistò tutto quello che  si trovava di fronte fino alle porte di Dublino, che si arrese. Per un certo periodo, ha combattuto con successo contro il re di Scozia. A Isla era considerato protetto da dio  per la sua cavalleresca  impresa  nel liberare l’isola da un enorme sauro che aveva la tana vicino all’attuale villaggio di Bridgend. Molti dei nostri clan e i clan dell’ovest possono rivendicare di discendere da Godred. MacDougalls, MacDonalds, MacAllisters, MacRuaries, MacRanalds, MacIains, ecc.
Morì a Isla nel 1095 e la sua tomba è contrassegnata da un enorme masso bianco, conosciuto localmente come “An Carragh Ban“. Ha fondato la Dinastia del Regno delle Isole, di Dublino e di Man. Gli successe suo figlio Re Lagman, che regnò ai tempi del “Sacco di Isla” di Magnus Barefoot. Lagman fu fatto prigioniero. In seguito, dopo un breve regno di sette anni, abbracciò il cristianesimo, abdicò in favore di suo fratello, Olave il Rosso, e andò in Palestina a combattere per il Santo Sepolcro. È sepolto a Gerusalemme.”
2) Olaf (Olave) il rosso  era il terzo figlio di Re Godfrey Grovan
3) l’Isola di Man
4) l’isola di Islay,  la “regina delle Ebridi” avvicinandosi da sub sembra abbracciare la nave
5)  Dunyveg o Dùn Naomhaig Castle

LINK
https://mudcat.org/thread.cfm?threadid=31829
http://www.celticlyricscorner.net/mackenziefiona/birlinn.htm
https://thesession.org/tunes/12851
https://wiki1.sch.im/wiki/pages/i063V5H9/Birlinn_Ghorree_Crovan_.html
https://soundcloud.com/cairistiona-dougherty/birlinn-ghorree-chrovan

http://www.iomguide.com/kingorrysgrave.php
http://www.isle-of-man.com/manxnotebook/fulltext/hist1900/ch13.htm

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.