Terre Celtiche Blog

La Balarin-A

[Nigra 107]

La Ballerina è il titolo di una ballata piemontese raccolta da Costantino Nigra al numero 107. La ritroviamo pure nel repertorio di Teresa Viarengo (Cantè Bargera di Roberto Leydi) e anche nella trascrizione melodica di Leone Sinigaglia.
La struttura narrativa è molto semplice e ripetitiva: una donna, talvolta chiamata Lina ma più semplicemente ballerina, è esortata affinchè smetta di danzare per piangere un congiunto appena morto sulla riva del mare. “O Ballerina levatevi dal ballo, vostro padre è morto sulla riva del mare
Lina risponde ” Se è morto, fatelo sotterrare, non è ancora l’ora di lasciare il ballo“. Prima il fratello, poi il padre, poi la madre, la sorella, il marito o l’amante (non necessariamente nello stesso ordine), ma solo quando muore l’amante (o il figlioletto –marai) la donna cessa di danzare dicendo “O suonatori smettete di suonare, ho le gambe rotte, non posso più ballare

Il testo nella trascrizione di Costantino Nigra
— O balerina, Ivè-vi da ‘n sël bal;
ël vost papà l’è morto an s’la riva dël mar.
— O si l’è morto, féi-lo suterè,
L’è pa l’ura d’levà-se da balè

ël vost marai l’è morto an s’la riva dël mar
— sunadur, chitè ‘n po’ di sunè,
ch’a j’ö le gambe rutte, non póssio più balè —

Nella versione della Viarengo di La Ballerina la donna dice ai suonatori di smettere di suonare solo quando le annunciano la morte dell’amante. Qui c’è una coda morale di rimprovero

“O che fìa ‘mpertinènta o che fìa sfacià
piura nen per pari e mari, piura pel ‘namurà”
[ o che figlia impertinente, che figlia sfacciata,
non piange per il padre e per la madre,
piange per l’innamorato]


Betti Zambruno & Tendachënt in A Lung De La Riviera
2014 – La Balarin-A – Aria Della Ballerina di Maritnotti

La Ballerina non è semplicemente il frammento di una ballata quanto piuttosto una filastrocca, potrebbe essere stato un canto-gioco dei bambini legato a una sequenza di passi da fare in girotondo con la ballerina al centro.

https://www.piemunteis.it/wp-content/uploads/107.-La-ballerina.pdf

Pubblicato da Cattia Salto

Amministratore e folklorista di Terre Celtiche Blog. Ha iniziato a divulgare i suoi studi e ricerche sulla musica, le danze e le tradizioni d'Europa nel web, dapprima in maniera sporadica e poi sempre più sistematicamente sul finire del anni 90 tramite il sito dell'associazione L'ontano [ontanomagico.altervista.org]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.