Crea sito
Terre Celtiche Blog

John Highlandman

ritratto di Robert BurnsTesto scritto da Robert Burns nel 1785 per “The Jolly Beggars” sulla melodia “O, an ye were dead, Guidman” che appare già in “Gude and Godlie Ballates (1567). Nell’edizione di George Thomson è però associato alla melodia “The White Cockade

Antonio De Innocentis

Mairi MacInnes


I
A Highland lad my love was born
The lowland (1) laws he held in scorn
But he still was faithful to his clan
My gallant braw John Highlandman
Chorus:
Sing hey, my braw John Highlandman
Sing ho, my braw John Highlandman
There’s no’ a lad in a’ the lan’
Was match wi’ my John Highlandman
II
We ranged a’ from Tweed to Spey,
An’ liv’d like lords an’ ladies gay,
For a Lalland face he feared none,
My gallant, braw John Highlandman.
III
With his philabeg and his tartan plaid (2)
And his good claymore doon by his side
The ladies’ hearts he did trepan
My gallant braw John Highlandman
IV
They banished him beyond the sea
But ere the bud was on the tree
Adoon my cheeks the pearls they ran
Embracing my John Highlandman
V
But oh! they catch’d him in the last,
And bound him in a dungeon fast,
But curse upon them, every one,
They’ve hanged my braw John Highlandman
VI
And now a widow, I must mourn
[The pleasures that will] ne’er return ;
No comfort but a hearty can,
When I think on John Highlandman.
traduzione italiana di Cattia Salto
I
Il mio ragazzo era un montanaro
che derideva le leggi delle pianure
perchè rimaneva ancora fedele al suo clan
il mio valoroso e bello John dell’Alta Scozia
Coro
Canta ahi, mio valoroso John dell’Alta Scozia
Canta oh, mio valoroso John dell’Alta Scozia
non c’è ragazzo in tutto il paese che sia paragonabile al mio John dell’Alta Scozia
II
Ci estendevamo dal Tweed allo Spey
e vivevamo felici da gran signori
perchè lui non temeva l’Uomo delle pianure
il mio valoroso e bello John dell’Alta Scozia
III
Con il suo abito tradizionale
e il suo bravo spadone al fianco
seduceva il cuore delle donne
il mio valoroso e bello John dell’Alta Scozia
IV
Lo esiliarono oltremare
ma prima che gli alberi rinverdirono
mi si imperlarono gli occhi
nell’abbracciare il mio John dell’Alta Scozia
V
Ma ahimè infine lo catturarono
e lo imprigionarono,
ma siano maledetti tutti coloro
che impiccarono il mio bel John dell’Alta Scozia
VI
E ora da vedova, devo piangere
e più non torneranno le gioie
e nessuna consolazione
quando penso a John dell’Alta Scozia

NOTE
1) Lallands sono coloro che abitano le pianure della Bassa Scozia (Terre Basse)
2) il tradizionale abito scozzese con gonnellino e mantella

FONTI
https://en.wikisource.org/wiki/The_Book_of_Scottish_Song/John_Highlandman
https://www.musicanet.org/robokopp/scottish/singheym.htm
https://www.lieder.net/lieder/get_text.html?TextId=22986
http://tunearch.org/wiki/Annotation:O_an_ye_were_dead_guidman
http://www.electricscotland.com/burns/songs/02AHighlandLadMyLoveWasBorn.jpg
http://digital.nls.uk/special-collections-of-printed-music/pageturner.cfm?id=94707932

Pubblicato da Cattia Salto

Amministratore e folklorista di Terre Celtiche Blog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.