Haul Away Boys!

Haul Away Boys
Marinai che cantano, mentre lavorano a bordo
W. Symons. – Patterson, J.E. “Sailors’ Work Songs.” Good Words 41(28) (1900): 391-397

Una sea shanty per gli alaggi riportata da Stan Hugill nel suo “Shanties from the Seven Seas” (p269-79)(1961).

Hugill la registra successivamente con gli Stormalong John nel 1989.
Stan Hugill la imparò dall’amico marinaio Harding the Barbarian delle Barbados  e ci riferisce che era un canto diffuso nei mar dei Caraibi e più in generale nelle cosiddette Indie occidentali.
Da non confondersi con la shanty Haul away Joe (Haul Away for Rosie) talvolta registrata con lo stesso titolo e con la Haul Away, Boys (Cruel was my parents…) (Roud V1836)
Deve essere cantata con molta enfasi sull’Oooh, sebbene sia abbastanza conosciuta tra i gruppi di marinai e nell’ambito delle rievocazioni marinaresche, non è stata ripresa dal Folk revival “terricolo” e anche le registrazioni sono relativamente esigue.

Versione cantata da Seán Dagher
1. Oh, haul away for the windy weather, boys!
Haul away, boys haul away!
Oh, haul away and pull together, boys.
Haul away, boys, haul away!
2. Oh, haul away and let’s get going, boys! Haul away for the merchant’s money, boys.
3. Oh, haul away like jolly young sailor boys!
Oh, haul away and roll her over, boys.
4. The packet’s rolling down the river, boys!
As she rolls down her tops’ls shiver, boys.
5. Oh, soon we’ll be in lovely Cuba, boys!(1)
Oh, haul away and the wind ‘ll move her, boys.
6. Oh, soon we’ll see our beautiful women, boys!(2)
Your eye’ll be blind and your head’ll be swimming, boys.
7. Oh, haul away for finer weather, boys!
Oh, haul away it can only get better, boys.

Ulteriori strofe[1] [2]
God made the bees and the bees made the honey boys
And God sent the food but the devil sent the cooks boys
Oh! God made man and man made money boys
But the devil sent the woman for to rob us of our money boys
NOTE
(1) verso alternativo:
Soon we’ll see our bright-eyed women boys
Oh! Haul an shake her as she rolls boys
(2) verso alternativo:
We’re rollin’ down to Cuba for to load up sugar, boys
Rolling’ down to Cuba fer to meet our Creole doudous, boys

Traduzione italiana Cattia Salto
Veliamo via per il tempo ventoso, ragazzi
Via, veliamo via ragazzi!
veliamo via, aliamo tutti assieme, ragazzi
Via, veliamo via ragazzi!
Oh veliamo via e andiamo
veliamo via per i soldi del mercante, ragazzi!
Veliamo via come giovani marinai gioviali
veliamo via e fatela filare, ragazzi!
Il postale sta navigando lungo il fiume
mentre si gonfiano le vele di gabbia, ragazzi
Oh presto saremo nella bella Cuba
veliamo via e il vento la farà muovere, ragazzi!
Presto vedremo le nostre bellissime donne
vi si accecheranno gli occhi e la testa vi scoppierà, ragazzi
Veliamo via per il tempo più bello,
veliamo via, potrà solo migliorare, ragazzi!

Ulteriori strofe
Oh! Dio fece le api e le api fanno il miele, ragazzi
e Dio Mandò il cibo, ma il diavolo mandò i cuochi, ragazzi
Oh Dio fece l’uomo e l’uomo guadagna, ragazzi
ma il diavolo mandò la donna per derubarci del nostri soldi, ragazzi
NOTE
(1) verso alternativo:
Preso vedremo le nostre donne dagli occhi vispi, ragazzi
veliamo e fatela navigare, ragazzi!
(2) verso alternativo:
Stiamo andando a Cuba per caricare lo zucchero, ragazzi
andiamo a Cuba per vedere le nostre amanti creole, ragazzi

Pubblicato da Cattia Salto

Amministratore e folklorista di Terre Celtiche Blog. Ha iniziato a divulgare i suoi studi e ricerche sulla musica, le danze e le tradizioni d'Europa nel web, dapprima in maniera sporadica e poi sempre più sistematicamente sul finire del anni 90

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.