Crea sito
Terre Celtiche Blog

Éiníní (Little Bird)

Éiníní è una ninna-nanna in gaelico irlandese che invita vari uccelli ad addormentarsi ed in ultimo anche il bimbo chiude gli occhietti sentendosi al sicuro accanto alla sua mamma.
Il brano è cantato anche nel film “The Secret of Roan Inish” (1995) con il titolo di Fiona’s Lullaby.

Jean-Luc Lenoir (voce Joanne Mclver) in
Berceuses Celtiques -à la rencontre des Fées-
2002 Band
Tommy Sands in gaelico e parzialmente in inglese

Éiníní, éiníní, codalaígí codalaígí (x2)
Codalaígí, codalaígí
cois an chlaí amuigh, cois an chlaí amuigh
Codalaígí, codalaígí
cois an chlaí amuigh, cois an chlaí amuigh

An londubh (1) is an fiach dubh (2),
téigí a chodladh, téigí a chodladh
an chéirseach is an préachán,
téigí a chodladh, téigí a chodladh

An spideog is an fhuiseog
téigí a chodladh, téigí a chodladh
an dreoilín is an smóilín,
téigí a chodladh, téigí a chodladh

Caera
Eileen Loughnane con il titolo Fiona’s Lullaby
Tibetréa
Iontach

Little birds, little birds, sleep, sleep
Sleep, sleep,
By the wall outside, by the wall outside
Sleep, sleep
By the wall outside, by the wall outside

The blackbird (1) and the raven (2),
Go to sleep, go to sleep,
The she-blackbird and the crow,
Go to sleep, go to sleep

The robin and the lark,
Go to sleep, go to sleep,
The wren and the thrush,
Go to sleep, go to sleep

NOTE
(1) londubh è il merlo maschio mentre chéirseach è il merlo femmina
(2) fiach dubh è un Corvus corax cioè il corvo imperiale (in inglese Raven); préachán un nome generico per vari corvidi ma in particolare è un Corvus corone (in inglese Crow) continua

Odharnait & Sorcha Kelleher

Éiníní, a chroí ‘stigh, codlaígí fén droighneach,
Ní baol díbh aon díth ‘nocht,
an cat buí ná a hál.
Ní baol ná an síofra cois leasa na luí dhó,
Ná an dobharchú thá cíocrach thíos ar an dtráigh.

Codlaígí, éiníní, smóilíní, céirsíní,
Codlaígí éiníní sa chlaí ‘muigh go sámh,
Codlaígí éiníní, smóilíní, druidíní,
Codlaígí dá bhrí sin, codlaígí go lá.


Éiníní a chroí stigh, codlaígí fén droighneach,
Ní baol daoibh na daoine thá ‘na gcodladh go sámh.
Ní baol ná aon draoireacht
agus mise bhur gcoimhdeacht.
Codlaígí dá bhrí sin, codlaígí go sámh

Uccellini, uccellini, dormite, dormite
Dormite, dormite
sul muretto là fuori, sul muretto là fuori
Dormite, dormite
sul muretto là fuori, sul muretto là fuori

Merlo e corvo
andate a dormire, andate a dormire
merla e cornacchia
andate a dormire, andate a dormire

Pettirosso e allodola
andate a dormire, andate a dormire
scricciolo e tordo
andate a dormire, andate a dormire

Ulteriore versione
Birdeens of my heart, go to sleep in the thorn tree,
Nor loss nor danger to you tonight
the yellow cat nor her kittens,
Nor danger from the water sprite
who lurks by the fairy fort,
Nor from the voracious otter on the strand below.

Sleep, little birdeens, little thrushes, little blackbirds,
Sleep little birdeens in the hedge outside in peace,
Sleep, little birdeens, little thrushes, little blackbirds,
So sleep, sleep until it is day.


Birdeens of my heart, go to sleep in the thorn tree,
No danger to you the people who are sleeping softly. Nor any danger from evil spells
while I am beside you.
So sleep, sleep until it is day.

Traduzione italiana
Cari uccellini, andate a dormire sullo spino,
nessun danno o pericolo per voi stanotte
dal gatto giallo né dai suoi gattini,
nessun pericolo dal folletto dell’acqua
che si nasconde presso il tumulo fatato,
né dalla vorace lontra sulla spiaggia sottostante.

Dormite, uccellini, tordi, merli,
dormite in pace uccellini nella siepe all’esterno,
dormite, uccellini, tordi, merli,
Allora dormi, dormi finché non sarà giorno.


Cari uccellini, andate a dormire sullo spino,
nessun pericolo da quelli che dormono in silenzio.
Né alcun pericolo dagli incantesimi malvagi
mentre io sono accanto a te.
Quindi dormi, dormi finché non sarà giorno.

Chiara Liuzzi in Elica 2010

La versione di Chiara Liuzzi, vocalist di origini pugliesi, s’intitola “Suantrai An Fhiolair” (La ninna nanna dell’aquila)

La ninna-nanna è originaria della zona del Gaeltacht (Irish-speaking district) vicino a Dungarvan, Countea di Waterford.

Codlaígí, codlaígí, éiníní, éiníní (x2)

Soir go Trá Mhóir (1) leis na h-éiníní, éiníní,
Soir is ó thuaidh leis na h-éiníní, éiníní.
Siar go h-Árd Mhór (2) leis na héiníní, éiníní,
‘S treasna na’n Abhainn Mhóir (3), leis na h-éiníní, éiníní.
Is a chlann bíodh faighne’
gaibh go leathfaidh an sneachta,
Luígí luígí, luígí luígí, éiníní, éiníní (x2)
Seothóin, seothóin, éiníní, éiníní.(x2)

Dormite, dormite, uccellini, uccellini,

Verso est fino a Tramore, con gli uccellini, uccellini,
Verso est , poi verso nord con gli uccellini, uccellini,
Verso ovest fino a Ardmore con gli uccellini, uccellini,
E attraverso il grande fiume, con gli uccellini, uccellini.
Bambini miei, abbiate pazienza,
fino a quando non si scioglieranno le nevi,
Coricatevi, coricatevi, uccellini, uccellini,
Ninna-o, ninna-o, uccellini, uccellini.

NOTE
Dungarvan è un porto della costa meridionale dell’Irlanda circa a metà tra Tramore e Ardmore
(1) Tramore ( vicino a Waterford) significa “grande spiaggia” in gaelico e in effetti una lunghissima spiaggia di sabbia dorata trasforma il paese in una vivace località marittima dove fare surf e godersi l’acqua riscaldata dalla Corrente del Golfo
(2) Ardmore è un villaggio di pescatori sempre nella contea di Waterford a una settantina di km da Tramore spostandosi verso ovest
(3) Abhainn Mhóir= il grande fiume

E per finire alcune versioni strumentali

In Viaggio per l’Irlanda con le sue canzoni

La costa meridionale dell’Irlanda ovvero il Sunny Southeast:
Waterford (la città più vecchia d’Irlanda fondata dai Vichinghi)
Lismore and Lismore Castle
Dunmore East
Coumshingaun Lake Walk
Waterford Greenway
Mount Congreve Gardens

e in particolare
The copper coast (tra Tramore e Dungarvan)

25 chilometri di costa spettacolare

Pubblicato da Cattia Salto

Amministratore e folklorista di Terre Celtiche Blog. Ha iniziato a divulgare i suoi studi e ricerche sulla musica, le danze e le tradizioni d'Europa nel web, dapprima in maniera sporadica e poi sempre più sistematicamente sul finire del anni 90 tramite il sito dell'associazione L'ontano [ontanomagico.altervista.org]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.