Samain Night

Per augurare un buon Samain ai lettori del blog Terre Celtiche ho parafrasato e tradotto in italiano il testo di “Samain night” scritto da Loreena McKennitt per il suo terzo album “Parallel Dreams” (Sogni paralleli) che segna il debutto compositivo della cantautrice ancora dalla forte connotazione celtica.

To wish a good Samain to the readers of the Terre Celtiche blog I paraphrased and translated into Italian the text of “Samain night” written by Loreena McKennitt for her third album “Parallel Dreams”: the album marks her debut as composer still from a strong Celtic connotation.

Patricia Ariel

Samain night è il sogno d’amore in una notte d’inverno in una foresta con la luna piena, il lamento del gufo.

Samain night is a love dream on a Winter night in a forest with the full moon, the lament of the owl..

Loreena McKennitt, Parallel Dreams 1989


I
When the moon (1) on a cloud cast night
Hung above the tree tops’ height
You sang me of some distant past (2)
That made my heart beat strong and fast/Now I know I’m home at last
II
You offered me an eagle’s wing (3)
That to the sun I might soar and sing
And if I heard the owl’s cry
Into the forest I would fly
And in its darkness find you by.
III
And so our love’s not a simple thing
Nor our truths unwavering
But like the moon’s pull on the tide
Our fingers touch, our hearts collide (4)
I’ll be a moonsbreath (5) by your side.
Traduzione italiana Cattia Salto
I
Quando la luna su una nuvola gettava la notte sopra le cime degli alberi,
mi cantavi di un passato lontano, facendomi palpitare il cuore forte e veloce,
eccomi finalmente a casa!
II
Mi offrivi ala d’aquila
che al sole volerei per cantare;
ma se sentirò il lamento del gufo,
nella foresta volerò
e nella sua oscurità ti troverò.
III
Così il nostro amore non è poca cosa
e nemmeno le nostre verità assolute,
come la luna attira la marea
(così) le nostre dita si toccano, i nostri cuori si scontrano, e io sarò raggio di luna con te.

NOTE
1) è la luna una dea della notte che getta il suo manto di stelle sulla foresta
the moon is a goddess of the night who casts her mantle of stars on the forest
2) il passato è quello antico ai tempo dei Celti che vivevano in Europa
the past is the ancient one at the time of the Celts who lived in Europe
3) nelle ballate popolari è un verso ricorrente, con le piume d’uccello l’anima si dirige verso l’amore lontano per poterlo vegliare nel sonno.
in the folk ballads it is a recurring verse, with the bird feathers the soul goes to the distant love to be able to watch it in its sleep.
4) se i corpi si sfiorano appena le anime impattano una contro l’altra diventando una cosa sola
if the bodies hardly touch their souls become one
5) l’immagine è molto poetica letteralmente “respiro di luna”, per indicare l’alone di luce che la luna diffonde intorno alle cose
the image is very poetic to indicate the halo of light that the moon spreads around things