WASSAILING: THE CORNISH WASSAIL SONGS

Wassail_BowlL’antica tradizione del wassailing cioè delle bevute benaugurali durante le festività natalizie: al brindisi si accompagnano delle strofe cantate in coro o intonate da un solista e con un ritornello corale, così dai primi riti pagani per stimolare la fertilità degli alberi si passa alle visite di porta in porta nei villaggi, che ripetevano le antiche strofe ed altre ne aggiungevano, alla salute dei padroni di casa e alla loro prosperità. (introduzione e archivio generale qui)

WASSAIL SONGS

Dalla Cornovaglia arrivano una grande varietà di wassail songs il canto più diffuso ha come ritornello la frase
“With our Wassail, 
and Joy be to our jolly Wassail

BODMIN WASSAILINGFlag_of_Cornwall_svg
GRAMPOUND WASSAIL
JACOBSTOW WASSAIL
MALPAS WASSAIL
PADSTOW WASSAIL
TWELFTH DAY CAROL
WEST CORNWALL WASSAIL

INDICE WASSAIL SONGS

CAN WASSAIL

La versione in cornico

Nadelek yu gyllys ha’n bledhen noweth ow-tos
Ygereugh darrajow h’abereveth gwren dow


Chorus:
Gans agan Wassel
Wassel, Wassel, Wassel
Lowena dh’agan jolyf Wassel


A vestres ha mester, owth-esdha yn chy
Rag dre lys ny mbyon y travalyn-ny


An chy coth ma hagar dynerghy ny a vyn
Ny res dheugh kedryna usadow us dhyn


Otta ny y’ n le-ma, yn un rew ny a sef
Mebyon Wassel fest jollyf gans cogen y’n luf


Ny a wayt agas avallennow bos spedys dhe dhon
Dry newodhow mos arta omma pan on


Ny a wayt agas barlys bos spedys yn tek
Ma ‘gas bo lanwes gans helder mar plek


A vestres ha mester, fatel yllough hepcor
Orth lenwel agan cogen a syder ha cor


A vestres ha mester, yn esedhys attes
Whyleugh agas pors ha reugh nebes, my a ‘th pys


Bennath warnough lemmyn ha bewnans fest hyr
Aban veugh mar guf h’agas helsys mar vur

WEST CORNWALL WASSAIL

Si tratta del brano più conosciuto tra le wassail songs della tradizione cornica. La struttura del canto è standardizzata seppure con una discreta varietà di strofe:
1) reclame della bevanda con la richiesta di aprire la porta per far entrare i questuanti;
2) richiesta di un offerta in danaro (sottolineando l’agiatezza e la generosità dei proprietari);
3) brindisi alla salute della famiglia, alla prosperità del bestiame e dei raccolti.


I

O mistress, at your door
our Wassail begins (1),
pray open the door
and let us come in (2)
Chorus
With our Wassail,
Wassail, Wassail, Wassail,

and Joy be to our jolly Wassail
II
O Master and mistress
sitting down by the fire,
while we poor Wassail-boys
are travelling thro’ the mire
III
O Master and mistress,
sitting down at your ease,
put your hands in the pockets
to give what you please
IV
We wish you a Merry Christmas
and a long time to live,
because you’re so free
and so willing to give
V
We wish you a Merry Christmas
and a Happy New Year,
with plenty of money
and a barrel of beer.
traduzione italiano di Cattia Salto
I
Oh Signora alla vostra soglia
inizia la nostra questua
aprite la porta per favore
e fateci entrare.
CORO
Con il nostro wassail,
Wassail, Wassail, 
Wassail,
e gioia sarà con  il nostro allegro wassail. 
II
Oh padrone e padrona
seduti accanto al focolare
mentre noi poveri questuanti
andiamo in giro nel fango.
III
Oh padrone e padrona
che state belli comodi,
mettete le mani in tasca
e dateci quello che volete.
IV
Vi auguriamo un Buon Natale
e di vivere a lungo,
perchè siete così prodigali
e così generosi nel dare.
V
Vi auguriamo un Buon Natale
e un Felice Anno Nuovo
e abbondanza di danaro
e barili di birra.

NOTE
1) wassail si traduce con brindisi (benaugurale), ma qui ha significato di questua
2) strofa alternativa: Now Christmas is comin and New Year begin Pray open your doors and let us come in.

Ancora una variante da Grampound (spartito vedi)
ASCOLTA Du Hag Owr (simpaticissimo questo gruppetto di “arditi marinai”)

la versione testuale è abbastanza simile a quella cantata che ho riportato un po’ ad orecchio e un po’ dalle trascrizioni di versi simili


I
Now here at this house
we first shall begin
To drink the king’s (queen’s) health such a custom has been
And here at your door
we orderly stand
With jolly wassail
and our hats in our hand
Chorus
With our Wassail,
Wassail, Wassail, Wassail,

oh Joy be to our jolly Wassail
II
We wish a good health
to the master and dame
To all you good people
we wish it the same
and for this good liquor
to us that you bring (3)
We lift up our voices
we merrily sing
III
We hope that your orchards (4)
will prosper and grow
That you may have cider
and beer to bestow
And where you have one bushel (5) we hope you’ll have ten
That you may have liquor
against we come again
IV
We wish you a Merry Christmas
and long may you live,
because you’re willing
and free to give
We wish you a Merry Christmas
and a Happy New Year,
with plenty of money
and a barrel of beer.
V
Now jolly old Christmas
thou welcomest guest
Thou from us are parting
which makes us look wisht (6)
For all the twelve days (7)
are now come to their end
And this the last day
of the season we spend
VI
And for the great kindness
that we have received
We return you our thanks,
and we now take our leave
From this present evening
we bid you adieu
Until the next year
and same season ensue
Traduzione italiano di Cattia Salto
I
Adesso qui presso questa casa
per prima inizieremo
a bere alla salute della regina
come è consuetudine
e qui alla vostra porta
stiamo composti
con l’allegra questua
e i cappelli in mano
CORO
Con il nostro wassail
Wassail, Wassail, Wassail,

e gioia sarà con il nostro allegro wassail. 
II
Auguriamo buona salute
al signore a alla signora
e a tutti voi brava gente
auguriamo lo stesso,
e per questo buon liquore
che per noi portate,
alzeremo le nostre voci
per cantare in allegria
III
Speriamo che i vostri frutteti
prosperino e crescano
che possiate avere sidro
e birra da immagazzinare
e dove avete un moggio
speriamo che ne avrete dieci
affinchè possiate avere liquore
di nuovo per quando ritorneremo
IV
Vi auguriamo un Buon Natale
e di vivere a lungo,
perchè siete così generosi
e prodigali nel dare.
Vi auguriamo un Buon Natale
e un Felice Anno Nuovo
e abbondanza di danaro
e barili di birra.
V
Vecchio e allegro Natale
tu ospite più benvenuto
tu da noi ti diparti
che ci fai sembrare tristi
perchè tutti i 12 giorni
sono ora giunti alla fine
e questo ultimo giorno
della stagione trascorriamo
VI
E per la grande generosità
che abbiamo ricevuto
vi diamo in cambio i nostri auguri;
e ora noi ci congediamo
da questa sera
vi diciamo addio
fino al prossimo anno
e l’arrivo della stessa stagione

NOTE
3) non sono più i questuanti a portare la grolla della salute, ma sono i padroni di casa ad offrire da bere
4) il brindisi ai frutteti (in particolare ai meli) ricorda la forma più antica della celebrazione Wassail che prevedeva la benedizione degli alberi e delle api, così importanti per l’impollinazione, al fine di garantire un raccolto sano per il prossimo anno. (continua)
5) il bushel (traducibile in italiano come “moggio” o “staio”) è una vecchia unità di misura che equivale alla quantità contenuta in un tipico cesto a due manici utilizzato per la raccolta delle mele.
6) la traduzione è a senso wistful vuol dire pensieroso, malinconico, triste
7) i 12 giorni della festività solstiziale iniziano secondo la tradizione più moderna dal 25 dicembre, il giorno del natale di Gesù, e terminano il 6 gennaio (vedi) La notte del wassailing è quindi quella del 5 gennaio

FONTI
http://www.traditionalmusic.co.uk/song-midis/Cornish_Wassail.htm
https://www.hymnsandcarolsofchristmas.com/Hymns_and_Carols/west_cornwall_wassail.htm
https://www.hymnsandcarolsofchristmas.com/Hymns_and_Carols/wassail_song-3.htm
https://www.hymnsandcarolsofchristmas.com/Hymns_and_Carols/cornish_wassail-3a.htm
https://www.hymnsandcarolsofchristmas.com/Hymns_and_Carols/cornish_wassail-3c.htm
http://www.joe-offer.com/folkinfo/songs/154.html
http://www.focsle.org/songbooks/folkinfo/songs/pdf/154.pdf

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*