THE THIRTY-TWO COUNTIES

ireland_map22Quale migliore modo per imparare i nomi delle contee d’Irlanda e memorizzarne la posizione attraverso una canzone?

“Song Of The Thirty-Two Counties” anche con il titolo di “Toast To The Thirty-Two Counties” è stata scritta da Timothy Daniel Sullivan nel 1867: nato a Bantry nella Contea di Cork, fu giornalista, politico e poeta, fu anche l’autore del testo di un’altrettanto famosa canzone diventata inno nazionale tra il 1919 e il 1926 “God save Ireland”.

Proprio per il suo brindisi ripetuto durante il coro è classificata come una drinking song

ASCOLTA The McNulty Family

I. Now, here’s to Donegal,
And to people brave and tall,
To Antrim, to Leitrim, and to Derry,
To Cavan and to Louth,
And to Carlow in the South.
Here’s to Longford, to Waterford, and Kerry!

CHORUS: So clink your glasses, clink.
Here’s a toast we all should drink.
Let everybody join in the chorus.
Old Ireland is our home,
And no matter where we roam,
We’ll be true to the dear land that bore us(1).

II. And here’s to Tyrone,
Where O’Neill(2) long held his own,
To Monaghan, Fermanagh, and Kildare, boys,
And here’s to the stroke
Sure that broke the Saxon’s yoke.
You know it was the brave County Clare, boys.

III. To Sligo, and to Down,
And Armagh of old renown,
And here’s to Kilkenny, famed in story,
To Wexford(3), on whose name
Shines the crown of deathless fame,
And here’s to Royal Meath in all her glory!

IV. Here’s to Galway and Mayo,
Sure that never feared a foe,
To Wicklow, its peaks and its passes,
To Limerick, famed of all
For its well-defended wall,
And yet for the bravery of its lasses!

V. And here’s to gallant Cork,
The next county to New York,
And here’s to Roscommon light and airy,
And here’s to Westmeath,
Where the tyrant scarce would breathe,
And here is to unconquered Tipperary!

VI. Now Offaly we will toast,
And in Laois they all can boast(4)
Of a spot the invaders got some trouble in,
So now to finish up,
Fill all your glasses up,
And we’ll drink a jolly toast to little Dublin!

NOTE
1) non importa dove andiamo, saremo fedeli alla cara terra che ci ha generato
2) il clan degli O’Neil è stato sempre il più illustre tra i clan d’Ilranda entro il quale si nominava il Re supremo di tutta l’isola
3) la contea di Wexford giocò un ruolo importante nella rivolta del 1798
4) scritto in origine come
Queen’s County, too, we’ll toast,
And the King’s, for both can boast
[Queen’s County =County Laois]
[King’s County = County Offaly]

C’è un’altra canzone “Ireland’s 32” che tratta lo stesso tema, ma scritta da Cyril Curren del gruppo The Irish Brigade (contea di Tyrone) sulla melodia di “God Save Ireland” (melodia ripresa a sua volta da Tramp Tramp Tramp scritta dall’americano George Root nel 1864)

ASCOLTA The Irish Brigade

There’s in Ulster nine in all
Armagh Antrim Donegal
Here’s to Cavan and to Derry and Tyrone
To Fermanagh, Monaghan Down
We’ll throw out the puppet’s crown
Until Ireland’s thirty two is all our own

CHORUS
Here’s to old Ireland undivided
To all good Irishmen and true
The North, the South, the East and West
They will be forever blessed
One for all and all for Ireland’s thirty two

Onto Leinster now we go
Dublin, Longford and Wicklow
Through to Carlow, Louth Kilkenny and Kildare
To Westmeath, to Meath and Leix
Full of nature’s beauty scene
While Offaly and Wexford take their share

Limerick and the treaty stone
Has in Ireland’s history shown
Why Kerry sent O’Connell on to Clare
Brilliant Meagher of the sword
Forced the light in Waterford
Rebel Cork and Tipperary do and dare

Connacht province has but five
The West’s awake and much alive
Sligo, Galway and Roscommon fought the foe
Leitrim out of Shannon’s fame
Singing high I proudly name
Of that grand and lovely county of Mayo

Ogni contea è stasta associata ad un soprannome, eccone alcuni (tratto da qui)

Antrim: The Glensman – il nomignolo dato agli abitanti di questa contea del nord ha origine dai famosi “glens of Antrim“. I glens sono delle particolari vallate strette e profonde che raggiungono il mare.

– Armagh: The Orchard of Ireland – “il frutteto d’Irlanda“, per la sua cospicua produzione agricola, soprattutto di mele.

– Carlow: The Fighting Cocks – “i galli combattenti“, così vengono definiti abitanti e supporters di Carlow. Pare infatti che da queste parti avessero luogo molti combattimenti di galli all’inizio del secolo scorso.

– Clare: The Banner County – “la contea della bandiera“, per i tanti vessilli innalzati durante i comizi del politico Daniel O’Connell a sostegno dell’emencipazione cattolica, intorno al 1820.

– Cork: The Rebel County – “la contea ribelle“, così chiamata per la sua tenace opposizione a qualsiasi forma di sottomissione al governo britannico. The Donkey Aters – Cork è anche la contea dei “mangia-asini“. Pare infatti che durante la grande carestia fosse cosa comune cibarsi dei simpatici equini per evitare di morire di fame.

– Derry: The Oak-Leaf Conty – “la contea della foglia di quercia“, Derry è infatti un’anglicizzazione del gaelico Doire, che significa “bosco di querce”

– Donegal: The Forgotten County – “la contea dimenticata“, perché si trova all’estremo nord della Repubblica, isolata dal confine con l’Irlanda del Nord.

– Dublin: The Pale – il “recinto” era la regione intorno a Dublino che veniva strenuamente tenuta sotto controllo dagli inglesi a partire dal 14esimo secolo. The Liffeysiders – I dublinesi sono anche conosciuti come “Liffeysiders“, cioè coloro che vivono sulle sponde del fiume Liffey!

Galway: The Herring Chockers – ”gli strapieni di aringhe“, così sono chiamati gli abitanti di Galway, la cui baia è decisamente pescosa.

– Kerry: The Kingdom – “il regno“, così fu definito il Kerry al Parlamento irlandese nell’800, per sottolinearne la particolarità rispetto al resto della Repubblica.

Kilkenny: The Cats –i gatti“, così vengono definiti gli abitanti della contea in riferimento alla loro combattività e perseveranza.

– Louth: The Wee County – la “contea piccolina“, è infatti la meno estesa dell’isola!

– Mayo: The Maritime County – per la sua lunga costa affacciata sull’oceano Atlantico.

– Wexford: The Model County – la “contea modello” viene conosciuta in questo modo per le avanzate tecniche agricole che in passato ne facevano un esempio da seguire.

– Wicklow: The Garden of Ireland – il “giardino d’Irlanda” per le sue meravigliose ville circondate da parchi curatissimi e naturalmente… verdissimi!

ARCHIVIO CANTI SULLA TERRA D’IRLANDA qui

FONTI
http://mudcat.org/thread.cfm?threadid=11681
http://www.irish-folk-songs.com/irelands-32-lyrics-and-chords.html http://www.italianidublino.com/contee-irlanda/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*