THE LAIRD O’ DRUM

(c) National Galleries of Scotland; Supplied by The Public Catalogue FoundationLa ballata originaria dalla Scozia riportata da Child al numero 236 rielabora la storia già delineata nel filone degli incontri romantici “among the Heather” e identifica il nobiluomo andato a caccia nei boschi con il Laird di Drum ossia secondo George Ritchie Kinloch (in Ancient Scottish Ballads, 1827) Alexander Irvine di Drum (Aberdeenshire – Scozia) il quale all’età di 62 anni, sposò la bella Margaret Coutts l’appena 16enne figlia di un pastore (1680 circa).

Contrariamente alla vicenda narrata in “The Glasgow Peggy” la fanciulla non viene “rapita” dal corteggiatore perchè il padre di lei, pur sottolineando la mancanza di istruzione della figlia, acconsente alle nozze!

La ballata si articola in molte strofe così come molte sono le versioni raccolte sul campo (vedi): dopo l’incontro fortuito dei due protagonisti e il colpo di fulmine si narra di come il nobiluomo sia andato dal padre di lei per ottenere il consenso per le nozze. E tuttavia la famiglia di lui è ben più scontenta e ostile. Ma la fanciulla non poteva essere delle migliori come carattere e forza d’animo. Molte delle versioni terminano con la costatazione che, nonostante la differenza sociale le ceneri dei due sposi saranno indistinguibili nella tomba!

ASCOLTA Tom Kines (1922–1994) una versione “condensata” dal grande tenore canadese dalle origini irlandesi: le parole delle strofe sono più o meno esatte, avendo trascritto il testo direttamente dall’ascolto, ove non supportato dalle versioni trovate negli archivi. Il testo si è prestato anche a versioni da “recitare” come una sorta di drammatizzazione.


I
The Laird o’ Drum has a-huntin’ gane
All in the mornin’ early
when he spied a weel-faur’d maid
A-shearin’ her faither’s barley(1)
II
“Good morning to ye my bonny lass
and can ye fancy me-o?
Of a’ the lasses here seen about
I like nane so well as thee-o
III
My bonnie maid, my weel-faur’d maid
will ye come wi’ me, O
Come and be the Lady o’ the Drum
And let your shearin’ a-be, O”
IV
“Dear sir -she said- I’ll come
Nor let my shearin’ a-be, O
For I’m ower low tae be Lady o’ the Drum
And your mistress I scorn tae be, O”
V
“For ye were dead and I were dead,
An’ baith in ae grave laid, O
ere seven years were come and gane
They’d no ken your dust frae mine?”(2)
VI
The Laird o Drum to her favour win
where he keeps his flocks on the hillside
and he has come the shepherd consent
to make Peggy Coutts his bride
VII
He’s taen her by the milk-white hand
And led her in arms,
And in thro ha’s and thro bowers,
he’s make her the Lady o Drum.
tradotto da Cattia Salto
I
Il signore di Drum era andato a caccia
di buon mattino, quando vide una fanciulla di bell’aspetto che tagliava l’orzo del padre (1).
II
Buon giorno a voi mia bella fanciulla,
volete diventare la mia fidanzata?
Che di tutte le ragazze nei dintorni
nessuna mi piace tanto come voi.
III
Mia bella fanciulla
verrete con me?
Venite e sarete la Signora di Drum
e non andrete più alla mietitura 
IV
Caro signore – lei disse – verrei
lasciando la mietitura
ma sono di basso rango per essere la Signora di Drum
e disprezzo essere la vostra amante.”
V
Quando io e voi saremo morti
e entrambi giaceremo nella tomba e  sette anni saranno passati, chi distinguerà la vostra cenere dalla mia?” (2)
VI
Il Signore di Drum per ottenere la sua mano, andò dove teneva il gregge sulla collina
e ritornò con il consenso del pastore
per fare di Peggy Coutts la sua sposa.
VII
La prese  per la mano bianco giglio
e la guidò tra le braccia
per mostrarle le sale e le stanze
e farla diventare la Signora di Drum

NOTE
1) lo shearing in questo caso si riferisce alla mietitura
2) in altre versioni è la donna a pronunciare la frase

Drum-castle

FONTI
http:[email protected]?SongID=6555 http://mudcat.org/thread.cfm?threadid=62992 http://www.ramshornstudio.com/laird_o__drum.htm http://mysongbook.de/msb/songs/l/lairdodr.html http://tobarandualchais.co.uk/en/fullrecord/99443/1 http://www.springthyme.co.uk/ah05/ah05_10.htm http://www.bluegrassmessengers.com/recordings–info-236-the-laird-o-drum.aspx
http://www.bluegrassmessengers.com/english–other-236-the-laird-o-drum.aspx http://www.ntsusa.org/5-things-that-are-hidden-behind-the-walls-of-drum-castle/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*