Archivi tag: Will & Ginger

YOUNG JOHNSON THE RAMBLING SAILOR

Il galante soldato (o marinaio) che gira per mari e monti alla ricerca di fanciulle da corteggiare è un topico delle ballate del 700-800, ampiamente diffuse nei broadsides britannici. Questa variante testuale è più simile al testo di The Rambling soldier.
Una sea song sulle prodezze amatorie dei marinai e le loro vanterie!

ASCOLTA Will & Ginger

ASCOLTA John Gothard

ASCOLTA Rambling Sailors (Gregg and Susan Csikos)

Dei tre ascolti selezionati si riporta solo il primo dei testi ripreso dalla registrazione sul campo fatta su cilindro da Vaughn Williams nel 1907 nel Sussex. Un ulteriore filone testuale qui


I
I am a sailor brisk and bold
that oft has sailed the ocean,
And I’ve travelled the country
far and wide,
For honour and promotion.
My shipmates all, I bid you adieu,
Now I may no longer go along with you,
I’ll travel the country through and through
And they call be the rambling sailor.
II
And if you want to know my name,
my name it is young Johnson,
I’ve got a commission from the king
To court all girls is handsome,
With my false heart, and flattering tongue,
I’ll court them all, both old and young,
I’ll court them all, and marry none,
And they call me the rambling sailor.
III
Now first I came to Faversham town,
And there were lasses plenty,
I boldly stepped unto a one,
To court her for her money,
Says I, “my dear, be of good cheer,
I will not leave you, do not fear,
I’ll travel the country far and near,
And they call me the rambling sailor.
IV
Oh next I come to Canterbury town,
And there were lasses plenty,
And I boldly stepped unto a one,
To court her for her beauty,
Says I, “my dear, what do you choose,
Here’s ale, wine and rum punch too,
Beside a pair of silk satin shoes,
If you’ll travel with the rambling sailor.
V
Well then I rose up with the dawn,
Just as the day was peeping,
And on tiptoes down those stairs I went,
And I left my lover sleeping,
And if she waits, until I come,
Well she may wait right there
till the day of her doom,
I’ll court some other girl in her room,
And they call me the rambling sailor.
TRADUZIONE di Cattia Salto
I
Sono un marinaio vispo e ardito
che ha viaggiato spesso per l’oceano,
ho viaggiato il paese
in lungo e in largo
per l’onore e la carriera
mie compagni, dico a tutti voi addio,
non andrò più per mare
con voi,
ma viaggerò per il paese in lungo e in largo
e sarò il marinaio vagabondo.
II
Se volete sapere il mio nome
mi chiamo il giovane Johnson,
ho avuto l’incarico da parte del Re
di corteggiare tutte le belle ragazze,
con il cuore falso e la parlantina sciolta,
le corteggerò tutte, vecchie e giovani,
le corteggerò tutte,
e non ne sposerò nessuna
e mi chiameranno il marinaio vagabondo.
III
Per primo andai nella città di Faversham
dove c’era abbondanza di ragazze
mi avvicinai con coraggio a una di loro,
a corteggiarla per i suoi soldi.
Dico io “Mia cara, rallegrati,
non ti lascerò, non temere”
viaggerò per il paese in lungo e in largo
e sarò il marinaio vagabondo
IV
Successivamente andai a Canterbury
dove c’era abbondanza di ragazze
mi avvicinai con coraggio a una di loro,
a corteggiarla per la sua beltà.
Dico io “Mia cara che cosa
scegli?
C’è birra, vino e anche rum, punch
oltre ad un paio di scarpe di seta
se viaggerai con il marinaio
vagabondo”.
V
Beh poi mi alzai all’alba,
proprio allo spuntar del giorno,
e in punta di piedi giù per quelle scale andai,
e lasciai il mio amore addormentato
e se lei attende, fino al mio ritorno,
beh dovrà aspettare là
fino al giorno del giudizio,
corteggerò un’altra ragazza nella sua stanza
e sarò il marinaio vagabondo.

FONTI
http://www.joe-offer.com/folkinfo/songs/44.html http://mudcat.org/thread.cfm?threadid=108324
https://afolksongaweek.wordpress.com/2012/03/24/week-31-the-rambling-sailor/
https://www.8notes.com/scores/6023.asp?ftype=gif
http://mudcat.org/thread.cfm?threadid=61414
http://mudcat.org/thread.cfm?threadid=44919
https://thesession.org/tunes/12050
https://thesession.org/tunes/2696