Archivi tag: In the month of January

THE VERDANT BRAES OF SCREEN

240px-Amselnest_lokilechAlcuni accomunano il tema della canzone a quello di “In the month of January“, canzone sempre del Nord Irlanda, in cui nell’ultimo verso si ammonisce le fanciulle a non cercare di costruire un nido sulla cima di un albero molto alto (vedi). Anche in “The verdant braes of Screen” (come pure in “P stands for Paddy“) il tema è quello dell’amore tradito o falsamente corrisposto.

GUIDA ALL’ASCOLTO
La ragazza declina le richieste amorose del falso innamorato perchè ha saputo che lui frequenta un’altra; così simbolicamente lei donerà il nido dell’amore ad un altro uomo, più degno di essere amato.

ASCOLTA Cara Dillon
ASCOLTA Altan in Another Sky 2003 (versione integrale su Spotify)

I
As I went out one May morning to take a pleasant walk
Well, I sat m’self down by an old faill wall just to hear two lovers talk
To hear two lovers talk, my dear, to hear what they might say
That I might know a little more about love before I went away
Chorus (after each verse):
P stands for Paddy, I suppose, J for my love, John
W stands for false Willie(1), oh but Johnny is the fairest man
Johnny is the fairest man, my dear, aye, Johnny’s the fairest man
I don’t care what anybody says, Johnny is the fairest man
II
Won’t you come and sit beside me, beside me on the green
It’s a long three quarters of a year or more since together we have been
Together we have been, my dear, together we have been
It’s a long three quarters of a year or more since together we have been
III
No, I’ll not sit beside you, not now nor at any other time
For I hear you have another little girl, and your heart’s no longer mine
Your heart’s no longer mine, my dear, your heart’s no longer mine
For I hear you have another little girl, and your heart’s no longer mine
IV
So I’ll go climb the tall, tall tree, I’ll rob the wild bird’s nest
When I come down, I’ll go straight home to the girl that I love best
To the girl that I love best, my dear, the girl that I love best
When I come down, I’ll go straight home to the girl that I love best

TRADUZIONE ITALIANO DI CATTIA   SALTO
I
Mentre camminavo una bella sera per i verdi colli di Screen mi sono seduto accanto a un biancospino per guardare il sole dell’Ovest e la rugiada nella verde foresta.
II
Un ragazzo vidi vicino al ruscello con una fanciulla sulle ginocchia ed era scuro come l’ebano e lei triste e pallida a vedersi e lei era triste e pallida.
III
“Stenditi sull’erba – disse lui- sull’erba umida così verde che gli uccellini sono venuti e andati da quando ho visto la mia innamorata”
IV
“Non mi stenderò sull’erba – disse lei- e nemmeno sarò una delle tue amanti perchè ho saputo che tu ami una fanciulla del Connaught, e il tuo cuore non mi appartiene più!”
V
“Mi arrampicherò su di un albero alto, alto e ruberò il nido di un uccello selvatico e riporterò tutto ciò che troverò tra le braccia di chi amo di più” – disse lei

NOTE
1) i più ritengono che Skreen o Screen sia un diminutivo di Ballinascreen, il nome irlandese di Draperstown in Londonderry (Irlanda del Nord) perchè la canzone ha avuto origine nella contea di Derry, ma in Irlanda si trovano anche altre località con lo stesso nome.
2) Abhainn è una parola geltica per fiume, ruscello; anche scritto come “yon burn side(a small creek = brook)
3) anche scritto come wae (waeful = woeful)
4) uno degli antichi regni d’Irlanda

P. STANDS FOR PADDY

In questa versione la donna dichiara di aver donato il suo amore a Johnny ed è l’uomo ad arrampicarsi sull’albero più alto per prendere il nido e portarlo alla donna che ama. Così il commento di A.L. Lloyd alla versione dei Waterson “T stands for Thomas” “These B for Barney, P for Paddy, J for Jack songs are usually Irish in origin though common enough in the English countryside. Often the verses are just a string of floaters drifting in from other lyrical songs. So it is with this piece, which derives partly from a version collected by Cecil Sharp from a Gloucestershire gipsy, Kathleen Williams. Some of the verses are familiar from an As I walked out song sung to Vaughan Williams by an Essex woodcutter, Mr Broomfield (Folk Song Journal No. 8). The verses about robbing the bird’s nest recall The Verdant Braes of Skreen.”

ASCOLTA Planxty in Cold Blow and the Rainy Night , 1974, i quali hanno divulgato la canzone al grande pubblico (per il testo vedi)
ASCOLTA Old Blind Dogs in Tall Tails 1994
ASCOLTA Cara Dillon

I
As I went out one May morning to take a pleasant walk Well, I sat m’self down by an old faill wall just to hear two lovers talk To hear two lovers talk, my dear, to hear what they might say That I might know a little more about love before I went away
Chorus (after each verse):
P stands for Paddy, I suppose, J for my love, John W stands for false Willie(1), oh but Johnny is the fairest man Johnny is the fairest man, my dear, aye, Johnny’s the fairest man I don’t care what anybody says, Johnny is the fairest man
II
Won’t you come and sit beside me, beside me on the green It’s a long three quarters of a year or more since together we have been Together we have been, my dear, together we have been It’s a long three quarters of a year or more since together we have been
III
No, I’ll not sit beside you, not now nor at any other time For I hear you have another little girl, and your heart’s no longer mine Your heart’s no longer mine, my dear, your heart’s no longer mine For I hear you have another little girl, and your heart’s no longer mine
IV
So I’ll go climb the tall, tall tree, I’ll rob the wild bird’s nest When I come down, I’ll go straight home to the girl that I love best To the girl that I love best, my dear, the girl that I love best When I come down, I’ll go straight home to the girl that I love best

NOTE
1) Willie è il tipico nome del falso innamorato vedi in Willy Taylor

TRADUZIONE ITALIANO DI CATTIA SALTO
I
Mentre andavo una mattina di maggio a fare una bella passeggiata mi sono seduto accanto a un vecchio muro diroccato per ascoltare la conversazione di due innamorati, per ascoltare quello che si dicevano per poter conoscere un po’ di più sull’amore prima di andare via.
CORO P sta per Paddy, credo, J per il mio amore John W sta per il bugiardo Willie, ma Johnny è l’uomo più bello Johnny è l’uomo più bello, il mio caro Johnny è l’uomo più bello Non mi interessa quello che gli altri dicono, Johnny è l’uomo più bello
II
Non vorresti venire a sederti accanto a me sull’erba sono nove mesi fa o più da quando siamo stati insieme da quando siamo stati insieme, mia cara sono nove mesi fa o più da quando siamo stati insieme
III
“No non mi stenderò sull’erba accanto a te, ne adesso ne mai perchè ho saputo che tu hai un’altra fanciulla e il tuo cuore non appartiene più al mio, e il tuo cuore non appartiene più al mio, mio caro, il tuo cuore non appartiene più al mio.”
IV
“Mi arrampicherò su di un albero alto e ruberò il nido di un uccello selvatico e quando ritornerò giù, andrò dritto alla casa della ragazza che amo di più tra le braccia della ragazza che amo di più, mia cara, tra le braccia di chi amo di più”

FONTI
http://mudcat.org/thread.cfm?threadid=43164 http://mainlynorfolk.info/louis.killen/songs/ theverdantbraesofskreen.html http://www.mudcat.org/thread.cfm?threadid=5037 http://www.wtv-zone.com/phyrst/audio/nfld/05/paddy.htm http://thesession.org/tunes/10172