Archivi tag: Cyril Tawney

The Grey Funnel Line

Il folksinger Cyril Tawney  scrisse “The Grey Funnel Line” nel 1959 prima di congedarsi dalla Marina Reale del Regno Unito. E’ lo stesso Cyril a raccontare la genesi del brano (vedi): come in molti shanty il marinaio si lamenta del suo arruolamento desiderando con nostalgia la vita accanto al proprio amore, ma sono in genere lacrime da coccodrillo..
ASCOLTA Jolie Holland Rogue’s Gallery: Pirate Ballads, Sea Songs and Chanteys ANTI 2006, una versione con molto soul

ASCOLTA Dolores Keane, Mary Black, Emmylou Harris

ASCOLTA Islands in A Sleep & a Forgetting 2012 Strofe I, II, V, VI


I
Don’t mind the rain or the rolling sea,
The weary night never worries me.
But the hardest time in sailor’s day
Is to watch the sun as it dies away.
It’s one more day on the Grey Funnel Line (1).
II
The finest ship that sailed the sea
Is still a prison for the likes of me.
But give me wings like Noah’s dove,
I’d fly up harbour to the girl I love.
It’s one more day on the Grey Funnel Line.
III
There was a time my heart was free
Like a floating spar on the open sea.
But now the spar is washed ashore,
It comes to rest at my real love’s door.
It’s one more day on the Grey Funnel Line.
IV
Every time I gaze behind the screws (2)
Makes me long for old Peter’s shoes (3).
I’d walk right down that silver lane
And take my love in my arms again.
It’s one more day on the Grey Funnel Line.
V
Oh Lord, if dreams were only real
I’d have my hands on that wooden wheel (4).
And with all my heart I’d turn her round
And tell the boys that we’re homeward bound.
It’s one more day on the Grey Funnel Line.
VI
I’ll pass the time like some machine
Until blue water turns to green.
Then I’ll dance on down that walk-ashore
And sail the Grey Funnel Line no more.
And sail the Grey Funnel Line no more.
Traduzione italiano di Cattia Salto
I
Non bado alla pioggia o al mare agitato
la notte fredda non mi preoccupa mai
ma il tempo più duro in una giornata da marinaio è guardare il sole mentre tramonta, un altro giorno nella Gray Funnel Line
II
La nave più bella che solcò il mare è tuttavia una prigione per quelli come me. Ma dammi le ali come la colomba di Noe volerò oltre il porto dalla ragazza che amo. Un altro giorno nella Gray Funnel Line
III
Ci fu un tempo in cui il mio cuore era libero come una piattaforma galleggiante nel mare aperto. Ma ora la piattaforma è trasportata a riva, si ferma alla porta del mio vero amore. un altro giorno nella Grey Funnel Line.
IV
Ogni volta che guardo dentro ai motori ad elica mi viene da desiderare le scarpe del vecchio Peter.
Camminerei su quella scia d’argento e prenderei di nuovo il mio amore tra le braccia
un altro giorno nella Grey Funnel Line.
V
Oh Signore, se i sogni fossero realtà
metterei le mani su quella ruota di legno
e con tutto il cuore la farei girare
e direi ai ragazzi che siamo diretti verso casa
un altro giorno nella Grey Funnel Line.
VI
Passerò il tempo come quella macchina
finchè l’acqua azzurra non diventerà verde.
E ballerò su quel pontile
e non navigherò mai più con la Grey Funnel Line
e non navigherò mai più con la Grey Funnel Line.

NOTE
1) i fumaioli delle navi a vapore essendo i tratti più evidenti e riconoscibili nelle lunghe distanze erano verniciati con colori ditintivi dalla varie linee mercantili, così i fumaioli della Royal Navi per Cyril Tawney erano grigio canna di fucile
2) non so se ho tradotto correttamente
3) Old Peter o Saint Peter’s shoes sono le scarpe del vecchio pescatore biblico, che grazie alla fede camminò sulle acque: Se avesse avuto l’abilità di Pietro di camminare sull’acqua, avrebbe potuto camminare sulla scia della luna per titornare tra le braccia del suo amore
4) il timone

FONTI
https://mainlynorfolk.info/cyril.tawney/songs/thegreyfunnelline.html
https://mudcat.org/thread.cfm?threadid=16942

ONE SPRING MORNING

16_ Morland, George - The Sailor's Farewell, c_1790Anche con il titolo di “One morning in the Spring”, “Early, Early in the Spring”, “The Single Sailor” è una sea song di incerta origine riprodotta quasi in modo identico in alcune raccolte folk songs inglesi e americane (nella raccolta di Cecil Sharp in North Carolina la matrice è chiaramente appalachiana).

Vaughan Williams heard this fine tune from a Norfolk singer, but he neglected to take all the words. Later, his widow filled out the text with verses from a set found by Cecil Sharp in North Carolina. Versions have turned up in various parts of Britain, from Aberdeen to Somerset, and at least one example has the hero present at the battle of Cartagena in 1739 (there’s an account of the battle in Smollett’s Roderick Random). The tune (a mixolydian-type hexatonic) became important in America, and variants have served for “Black Is the Colour of My True Love’s Hair” and “The Trail to Mexic”o. “(A.L. Lloyd nelle note dell’album Farewell Nancy di Cyril Tawney 1964)

Il tema è quello degli innamorati separati dalla guerra e di un matrimonio combinato nel frattempo dalla famiglia per far sposare lei con un buon partito. Se il matrimonio con la donna che ama non sarà più possibile l’uomo prenderà il mare come marinaio e navigherà senza mai fermarsi ( formare una famiglia) fino alla sua morte. La melodia richiama quella di “Black is the Colour

ASCOLTA Cyril Tawney in Farewell Nancy  1964
ASCOLTA Akronin in Rogue’s Gallery: Pirate Ballads, Sea Songs, and Chanteys, ANTI- 2006.


I
It was one morning in the spring
I went on board to serve the king(1),
I left my dearest dear behind,
Who often times told me her heart was mine.
When I came back to her father’s hall
Inquiring for my jewel all
Her cruel father, this reply
Her momma says if you deny
She has married another man
A richer man for all his life
A richer man for all his life
And he has made her his lawful wife
O’ God curse gold and silver too
And all false women who won’t prove true
For some will take and then will break
All for the sake of richery
II
O’ stop young man don’t talk too fast
The fault is great but none of mine
The fault is great but none of mine
Don’t speak so hard of the female kind
If I had gold you might have part
As I have none you’ve gained my heart(2)
You’ve gained it all with free good will
So keep my vows and hold them still
Since hard fortune around me frowns
I’ll sail this ocean round and round
I’ll sail this ocean until I die
I’ll quit my ways on the mountain high
traduzione italiano di Cattia Salto
I
Era un mattino di primavera
che andai per mare a servire il Re
e lasciai alle spalle il mio caro amore, che molte volte mi aveva donato il suo cuore.
Quando feci ritorno alla casa del di lei padre, chiedendo del mio gioiello,
suo padre, crudele, replicò così:
“Sua madre disse che voi l’avete rifiutata, e lei si è sposata con un altro uomo, un uomo ricco,
sposata per tutta la vita
e lui l’ha resa la sua moglie legittima” “Per dio siano maledetti l’oro e l’argento e tutte le false donne che non dicono la verità, perchè prima ti prendono e poi ti lasciano, tutto per la brama di ricchezza.”
II
“Taci giovanotto non andare troppo avanti, la colpa è grande
ma non è stata mia,
non dire così male del genere femminile. Se io ho l’oro e tu devi andartene, tuttavia io non ho nessun altro, tu solo hai vinto il mio cuore,
l’hai vinto tutto con la buona volontà, così prendi le mie promesse e tienile ancora con te”
Da quando la mala sorte mi accompagna, andò per mare in tondo in tondo navigherò per l’oceano, finchè morirò è lascerò la mia strada in cima alla montagna.


NOTE
1) probabilmente la guerra anglo-spagnola (1739-1742) un conflitto coloniale che si svolse nel Mare dei Caraibi e nelle colonie meridionali del Nordamerica allo scopo di spezzare il dominio spagnolo sui territori delle Indie Occidentali.
2) qui la donna replica alle maledizioni lanciate dall’uomo dicendo di aver continuato ad amare sempre e lui solo

FONTI
https://mainlynorfolk.info/folk/songs/earlyearlyinthespring.html http://mudcat.org/thread.cfm?threadid=129736