SUSANA SEIVANE

Gaitera galiziana classe 1976, diventata famosa a livello internazionale, già enfant prodige a quattro anni riceve in regalo una cornamusa appositamente costruita per le due piccole manine dal padre e dal nonno Josè, i Seivane sono una delle più prestigiose famiglie di musicisti e liutai specializzati nella costruzione di cornamuse ed è naturale che di padre in figlio sia tramandata l’arte della gaita.
Giovanissima (sale sul palco all’età di cinque anni) si confronta sui palchi con pipaioli di grande fama quali Ricardo Portela e Nazario Gonzales “Moxenas” che tributa come suoi referenti . Anni di gavetta come gaitera solista e all’interno di molte band e l’invito dei Milladoiro a partecipare ad una serie di trasmissioni televisive che la porta alla ribalta nazionale.

Ripresa televisiva 1997 Susana Seivane e i Milladoiro in”Muiñeira da Fonsagrada”: il suo stile è innovativo, la sua giovane età e il semplice fatto di essere una donna l’hanno resa popolare in tutta la penisola iberica.

Il suo album d’esordio, dal titolo “Susana Seivane” è del 1999, prodotto e arrangiato da Rodrigo Romani che ha coinvolto nella registrazione anche altri tre dei Milladoiro” Xosé Ferreirós (oboe), Nando Casal (clarinetto), Laura Quintillan (violino); la gaitera viene accompagnata dai plettri e dalle percussioni etniche: tante danze della tradizione galiziana, xota, muñeira e jota, ma anche valzer e polke, qualche melodia d’ascolto e un paio di canti affidati alla voce di Sonya Lebedynski.

Solo nel suo terzo cd “Mares De Tempo” (1992) l’artista esplorerà il suo potenziale espressivo vocale per lanciarsi nella scena internazionale: l’accompagnano i musicisti della sua band (Brais Maceiras, Carlos Freire, Carlos Gándara, Iago Rodríguez e Xurxo Iglesias) e artisti di fama mondiale con l’immancabile  Rodrigo Romani.


FONTI
http://www.susanaseivane.net/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*