SHORT JACKET AND WHITE TROUSERS

donna-marinaioC’è un discreto filone tra i canti del mare, che narrano di fanciulle innamorate che si travestono da marinaio, pur di attraversare l’Oceano per andare alla ricerca del loro fidanzato, che le ha lasciate per emigrare in America. (vedi)
Tutte raccontano la stessa storia: la fanciulla (tra)vestita da uomo si imbarca come mozzo e viene notata dal capitano, il quale resta turbato dal nuovo marinaio al punto di innamorarsi; solo giunti a riva però la fanciulla rivela la sua vera identità e il capitano ammirato dal suo coraggio, le giura amore eterno e le chiede di sposarlo.
In questa ballata dal titolo ” Maid that’s deep in love”, “Maid in sorrow”, “The short jacket”, “Blue Jacket and White Trousers” il capitano resta colpito dalle fattezze del giovane bel marinaio e “ci prova” ma lei tiene nascosta la sua sessualità e lo respinge, ben determinata a trovare il suo innamorato. (prima parte qui)

LA VERSIONE INGLESE: WHITE TROUSERS

Il brano è stato diffuso da A.L. Lloyd che lo registrò nel 1962 e scrisse in merito: “Girls dressed in male attire, living “man to man” in the fo’c’sle with rough seamen, may find themselves in delicate situations. This song offers an unusual quizzical but characteristically good-natured view of the matter. The song is still known among British seamen in various stages of dilapidation and differing degrees of coarseness. For some reason it has seldom found its way into print. Greenleaf and Mansfield found a good version in Newfoundland, and we’ve borrowed some of their delicate lines to replace a few rough passages in the song as sung by ex-bosun Ned Close of London.”

ASCOLTA A.L. Lloyd
l’unico video al momento disponibile su Youtube è quello di Gavin Atkin


Short jacket and white trousers(1)
this young girl she put on
And like a gallant seaman bold
went roving through the down.
She did engagé  with our Captain Ross a sailor for to be
And it was to seek her own true love across the raging sea.
One night as she sat drowsing, she was ready for her bed,
Our captain heaved a sigh and said, “Oh, I wish you was a maid.
Your cherry cheek and curly hair
they have beguiled me
And I’ve often wished with all me heart you could me sweetheart be.”
“Oh hold your tongue, dear captain, such talk’s all in vain,
And if our shipmates come to know they would make sport and game.(2)
But when that we do reach ashore some pretty girls we’ll find
to ramble along with us bold lads,
see and you’re that way inclined.”
It’s about a few days after we docked in Baltimore,
This gal appeared in her petticoats which made the captain roar.
“Oh, a sailor I have been on board
but a maid I’m going ashore,
And you’ve missed your chance(3), dear captain, so adieu for ever more.”
TRADUZIONE ITALIANO DI CATTIA SALTO
La corta giacchetta e i pantaloni bianchi quella ragazza indossò
e come un valente marinaio coraggioso si mise a girare per il molo.
Ha firmato con il Capitano Ross
per essere un marinaio ed andare alla ricerca del suo innamorato attraverso il mare mosso.
Una sera mentre si stese nel letto per dormire, il nostro capitano la guardò e disse :” Vorrei che tu fossi una fanciulla, le tue guance rosee, e i tuoi capelli ondulati mi hanno attirato, vorrei perdio con tutto il cuore,
che tu fossi la mia amante”.
Frena la tua lingua, caro capitano, questo discorso è completamente vano, che se la ciurma lo scopre, riderebbero e ci scherzerebbero sopra(2).
Ma quando raggiungeremo la spiaggia , tu troverai molte ragazze graziose, invece di metterti con noi bravi ragazzi, allora vedrai quello a cui sei portato”.
Dopo pochi giorni attraccammo a Baltimora
la ragazza che aveva fatto sbandare il capitano, si mise le sottane “ero un marinaio a bordo, ma sarò una fanciulla a terra . Hai perso la tua occasione(3), caro capitano, così addio e a mai più rivederci!

NOTE
1) giacca blu e pantaloni bianchi è la divisa della Royal Navy
2) Più che per le doti di forza e resistenza fisica richieste dal lavoro marittimo di quel tempo, il divieto alle donne marinaio era legato alla sfera della sessualità, bandita dalla nave perchè foriera di disordine sociale: così anche l’omosessualità era spietatamente punita nella Royal Navy del Diciottesimo secolo, poiché ritenuta pratica sovversiva della disciplina e dell’ordine; la sola presenza di una donna a bordo poteva generare situazioni di conflitto tra i marinai. (continua)
3) qui è la donna ad avere il pieno controllo della situazione!

FONTI
https://mainlynorfolk.info/lloyd/songs/shortjacketandwhitetrousers.html http://www.wtv-zone.com/phyrst/audio/nfld/04/short.htm http://www.wtv-zone.com/phyrst/audio/nfld/12/bluejacket.htm
http://www.goldenhindmusic.com/lyrics/SHORTJAC.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*