SEA LONGING (AN IONNDRAINN MHARA)

Una melodia tradizionale dalle Isole Ebridi sempre della collezione di Marjory Kennedy-Fraser. Il titolo si traduce in italiano come “Desiderio del mare”: si tratta di una particolare nostalgia del mare, un inappagabile struggimento, tipica delle creature fatate provenienti dal mare. Questo sentimento è un topico della letteratura fantasy richiamata anche dal “padre” del genere: “It is said by the Eldar that in water there lives yet the echo of the Music of the Ainur more than in any substance else that is in this Earth; and many of the Children of Iluvatar hearken still unsated to the voices of the Sea, and yet know not for what they listen. “(The Silmarillion, Tolkien) Nell’oceano risuona ancora la voce primigenia che ha creato il mondo, la quale attira le creature fatate e in particolare gli Elfi molto sensibili verso la musica, essendo ottimi musicisti. Oltre il Mare ci sono le Terre Imperiture, il Reame Beato (ovvero l’altromondo celtico.)

Nel cuore di tutti gli (elfi) Esuli la nostalgia del Mare era un inguaribile tormento; nell’animo dei Grigi Elfi un’inquietudine latente, che una volta destata non poteva essere più placata.” (Appendice F, A proposito degli Elfi) Così scrive Tolkien descrivendo lo stato d’animo degli Elfi lontani dalla loro Terra Madre; questo “richiamo del mare” è ben presente nella musica celtica delle Isole dalla Scozia.

Il brano preso in esame oggi non è molto conosciuto, in pratica l’unica versione che si trova in rete è quella raccolta da Marjory Kennedy-Fraser ma molto rielaborata. Possiamo presumere si tratti del canto di una selkie,  che canta la sua insopprimibile nostalgia per il mare..  mentre è costretta a vivere in forma umana. Secondo la leggenda bastava rubare e nascondere la pelle della foca mentre era mutata in fanciulla danzante sugli scogli, la creatura del mare si sarebbe trasformata in una docile e servizievole moglie…

selkie_by_annie_stegg600_450

Una bella versione strumentale quella di Susan Craig Winsberg nel Cd La Belle Dame (1999)
ASCOLTA Susan Craig Winsberg

E per chi piace la musica classica la rielaborazione sinfonica di Sir Granville Bantock

ASCOLTA Lisa Milne (soprano), Sioned Williams (arpa) in Land of Heart’s Desire. Nelle note si legge: “The air was collected by Mrs Kennedy-Fraser and her daughter Patuffa from Anne Monk of Benbecula but the accompaniment is by Sir Granville Bantock. The words are described as ‘an old fragment’ adapted and translated by Kenneth Macleod”

ASCOLTA Kenneth McKellar su Spotify


Sore sea-longing in my heart,
Blue deep Barra waves are calling,
Sore sea-longing in my heart
Glides the sun, but ah! how slowly,
Far away to luring seas!
Sore sea-longing in my heart,
Blue deep Barra waves are calling,
Sore sea-longing in my heart,
Hear’st, O Sun, the roll of waters,
Breaking, calling by yon Isle?
Sore sea-longing in my heart,
Blue deep Barra waves are calling,
Sore sea-longing in my heart.
Sun on high, ere falls the gloamin’,
Heart to heart, thou’lt greet yon waves.
Mary Mother(1), how I yearn,
Blue deep Barra waves are calling,
Mary Mother, how I yearn.
TRADUZIONE  DI CATTIA SALTO
Nel cuore struggente nostalgia del mare
le onde oltremare di Barra mi chiamano,
nel cuore struggente nostalgia del mare,
sfugge il sole ma oh si piano,
per adescare il mare!
Nel cuore struggente nostalgia del mare
le onde oltremare di Barra mi chiamano,
nel cuore struggente nostalgia del mare,
Ascolta oh Sole le onde del mare,
che si frangono per chiamare la lontana Isle?
Nel cuore struggente nostalgia del mare
le onde oltremare di Barra mi chiamano,
nel cuore struggente nostalgia del mare,
Sole supremo ecco scende il crepuscolo,
cuore contro cuore, andrai a salutare le onde,
madre Maria(1), che struggimento,
le onde oltremare di Barra mi chiamano,
madre Maria, che struggimento!

NOTE
1) probabilmente Bride la dea che veniva chiamata Maria in una sorta di sincretizzazione con la religione cristiana


APPROFONDIMENTO DEL MITO: SCHEDA continua

FONTI
http://www.craigrecords.com/recordings/la-belle-dame/
http://www.poetrynook.com/poem/sea-longing-0
http://inkpot.com/classical/bantocksyms.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*