Ould Lammas Fair

Read the post in English

La più lunga (come estensione) fiera dell’Irlanda del Nord che si snoda lungo la via centrale della cittadina di Ballycastle, Co. Antrim si tiene l’ultimo lunedì e martedì di agosto: è la Lammas Fair le cui origini risalgono al XVII secolo.

Le Lammas Fairs come si dice nelle isole britanniche o le Country fairs come sono più comunemente chiamate in America sono le grandi fiere che si svolgono dopo il raccolto del grano: Già Fiere Medievali  collegate al Santo protettore che attiravano folle di visitatori e i venditori ambulanti.
Man mano che le fiere si ingrandivano si aggiunsero divertimenti di ogni tipo: giochi campestri e tornei, ma anche spettacoli.
Un tempo principalmente mercato del bestiame (in particolare cavalli) dove gli agricoltori si ritrovavano per vendere e comprare i prodotti dell’estate, ma anche un importante evento di socializzazione per le fattorie isolate.

Nella stagione dell’abbondanza si ringraziava la terra per i suoi frutti, e si condivideva la gioia con musica, danze, giochi. Nella tradizione celtica era Lughnasad, il momento delle assemblee plenarie, di grandi mercati e fiere, delle corse di cavalli unitamente ad altri giochi nei quali si cimentavano i guerrieri, ma anche di certami poetici e musicali in omaggio alla pace.

Ould Lammas Fair

Un discreto numero di ballate celtiche hanno come sfondo un giorno di mercato o più in particolare un giorno di fiera, Ould Lammas Fair
è stata scritta da John Henry MacAuley di  Ballycastle, proprietario negli anni 20-30 del Bog Oak Shop di Ann Street: era un violinista e un abile intagliatore di legno rinomato sia per la sua musica che per le sue sculture. Il Bog oak ( o più in generale bog wood) è un legno che è rimasto imprigionato nel fango paludoso e che è stato “mummificato” (essiccato) dai processi naturali di acidità in modo tale da presentarsi compatto e privo di fessurazioni, particolarmente adatto a lavorazioni di pregio. In inglese si dice morta. Più conosciuto da noi è il legno portato dal mare (in inglese definito con una parola sola on una sola parola, driftwood).
Ottilie Patterson 1966 (che omette i versi scritti tra parentesi)

Ruby Murray in ‘Irish and Proud of it’ 1962


I
At the Ould Lammas Fair
in Ballycastle long ago
I met a pretty colleen
who set me heart a-glow
She was smiling at her daddy
buying lambs from Paddy Roe
At the Ould Lammas Fair
in Ballycastle-O
(Sure I seen her home that night
When the moon was shining bright
From the ould Lammas Fair in Ballycastle-O )
CHORUS
At the ould Lammas Fair boys
were you ever there
Were you ever
at the Fair In Ballycastle-O?
Did you treat your Mary Ann
to some Dulse and Yellow Man(1)
At the ould Lammas Fair in Ballycastle-O

II
In Flander’s fields afar
while resting from the War(2)
We drank Bon Sante (3)
to the Flemish lassies O
But the scene that haunts my memory is kissing Mary Ann
Her pouting lips all sticky
from eating Yellow Man
(As we passed the silver Margy (4)
and we strolled along the strand
From the ould Lammas Fair in Ballycastle-O)
III
There’s a neat little cabin on the slopes of fair Knocklayde (5)
It’s lit by love and sunshine
where the heather honey’s made
With the bees ever humming (6)
and the children’s joyous call
Resounds across the valley
as the shadows fall
(Sure I take my fiddle down
and my Mary smiling there
Brings back a happy mem’ry
of the Lammas Fair )
Traduzione italiana Cattia Salto
I
Alla vecchia fiera di Lammas
a Ballycastle una volta,
incontrai una graziosa ragazza
che mi ha attizzato il cuore.
Sorrideva al suo papà
che comprava agnelli da Paddy Roe
Alla vecchia fiera di Lammas
a Ballycastle
(ovvio che  andai a trovarla a casa
quella sera con la luna che  speldeva luminosa, alla vecchia fiera di Lammas a Ballycastle
Coro
Siete mai stati alla vecchia fiera di Lammas ragazzi,
siete mai stati alla vecchia fiera di Lammas a Ballycastle?
Avete regalato alla vostra Mary Ann
Dulse e Yellowman
alla vecchia fiera di Lammas a Ballycastle

II
Nei campi delle Fiandre, mentre riposavamo lontano dalla Guerra
bevevamo alla salute
delle ragazze fiamminghe;
ma la scena che ossessiona i miei ricordi è baciare Mary Ann, le sue labbra imbronciate tutte appiccicose per aver mangiato Yellowman
mentre superavamo l’argeneo Margy
e passeggiavamo per il corso
alla vecchia fiera di Lammas a Ballycastle
III
C’è una bella casupola sui pendii del bel Knocklayde
riscaldata dall’amore e dal sole
dove si produce il miele d’erica
con le api sempre ronzanti
e le grida allegre dei bambini
risuonano per la valle
mentre scende la sera;
prendo il mio violino
e la mia Mary che sorride,
richiama un felice ricordo
della Fiera di Lammas

NOTE
1) dulse e yellowman (alga rossa e caramelle mou) è un’accoppiata tipica della fiera, uno street food con un abbinamento di gusto dolce e salato che viene addentando una gommosa alga rossa essiccata insieme a un appiccicoso toffee giallo-
Yellowman (in italiano l’uomo giallo) è una specialità da fiera nella contea di Antrim: è un toffee dallo spiccato colore giallo: la preparazione è a base di zucchero, burro, sciroppo di mais (corn syrup), acqua con l’aggiunta di bicarbonato e aceto per ottenere l’effetto honeycomb (areato) e il colore giallo. La preparazione è semplice ma occorre stare attenti alla temperatura perché lo zucchero caramelli senza bruciare (o si cristallizzi perché troppo mescolato); il caramello deve raggiungere la temperatura di 150° C per essere allo stadio definito “hard crack”, (quando dopo essere stato raffreddato si romperà in pezzi relativamente duri)
Approfondimento sull’alga dulse 
2) la prima guerra mondiale a cui peraltro MacAuley non partecipò essendo disabile a seguito di un incidente nella fattoria paterna quando era ragazzo
3) francese per toasting
4) il fiume Margy
5) Knocklayde è una montagnola che sovrasta Ballycastle ottimo punto panoramico per ammirare il mare e la campagna circostante
6) l’immagine richiama Yeats e la sua Isola di Innisfree

La fiera in un filmato d’epoca anni 1950

FONTI
http://ontanomagico.altervista.org/shemoved.htm
https://www.ballycastlehistory.com/ould-lammas-fair-by-margaret-bell.html
http://www.irishcultureandcustoms.com/ACalend/LammasFair.html
http://www.countysongs.ie/song/ould-lammas-fair
https://www.atlasobscura.com/foods/dulse-and-yellowman-northern-ireland
http://oakden.co.uk/yellowman/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.