TAIL TODDLE BY ROBERT BURNS

ATTENZIONE : IL CONTENUTO POTREBBE RISULTARE OFFENSIVO

ritratto di Robert Burns
ritratto di Robert Burns – Alexander Nasmyth 1787

“The Merry Muses of Caledonia ” [in italiano, Le Muse Allegre della Scozia] è una collezione di canti scozzesi preferiti, antichi e moderni, selezionati da Robert Burns per il ” Crochallan Fencibles “:  i canti sono per lo più tradizionali, con solo alcuni testi scritti interamente da Robbie, e il loro contenuto è decisamente erotico.
La prima pubblicazione della raccolta comparve postuma nel 1799.

I Fancibles erano una specie di armata di volontari per la difesa della patria dai ranghi pseudo-militari, ma in particolare il Crochallan Fencibles  era un club edimburghese per soli uomini ubicato in un vicoletto medievale  (Anchor close), assiduamente frequentato da Burns quando viveva in città, una delle tipiche associazioni conviviali “very british” in cui i soci si ritrovavano per stare in compagnia e in libertà, lontano dalle mogli e le altre donne, per mangiare bene, bere parecchio, fumare in santa pace e “discutere” di cose da uomini.

Say, Puritan, can it be wrong,
To dress plain truth in witty song?
What honest Nature says, we should do;
What every lady does… or would do.
[traduzione italiano: Dimmi, Puritano, è sbagliato vestire la verità con un canto di spirito? Quello che la Natura onestamente dice, noi dovremmo fare; quello che tutte le donne fanno .. o dovrebbero fare]

TAIL TODDLE

lovers-observed-dettaglioCantato in molte occasioni conviviali, il testo è di difficile comprensione essendo pieno di parole scozzesi obsolete e di doppi sensi: una servetta si diverte con un giovanotto di nome Tommy mentre la padrona di casa è andata al mercato; quando arriva il tempo del suo matrimonio, la ragazza ormai esperta, fa un confronto poco lusinghiero verso l’attributo del marito.

LA MELODIA: MOUTH MUSIC

La melodia è un reel (danza con tempo in 4/4) “The Chevalier’s Muster Roll” (ASCOLTA) e il testo è spesso eseguito come un tipico Puirt à Beul (letteralmente vuol dire melodia per la bocca) ossia una forma tradizionale di canto proprio della Scozia, Irlanda e dell’Isola di Cape Breton (Nuova Scozia). In inglese si dice (Gaelic) Mouth music ed è un canto eseguito da una sola voce, a tema umoristico, con doppi sensi o decisamente osceno, spesso infarcito di frasi non-sense: in effetti il ritmo e il suono hanno più importanza del significato delle parole.
Non si conosce con esattezza l’origine di questa forma di canto, poiché il ritmo delle parole è una replica del ritmo musicale alcuni studiosi ipotizzano si tratti di versi composti per aiutare violinisti e zampognari ad imparare la melodia oppure cantati quando non era disponibile (o vietato) l’uso di certi strumenti, oppure utilizzati dai cantanti per potenziare il loro respiro.

ASCOLTA The Chad Mitchell Trio

ASCOLTA Tony Cuffe, Tony canta le strofe in una sequenza diversa e le ripete più volte


Chorus
Tail toddle, tail toddle(1),
Tammy gars(2) ma tail toddle
But and ben(3) wi diddle doddle(4)
Tammy gars ma tail toddle!
I
Oor guidwife held ow’r tae Fife
Fur tae buy a coal riddle
Lang ere she cam back again
Tammy gart(2) ma tail toddle

II
Jessie Rack she gied a plack(5)
Helen Wallace gied a boddle (6)
Quo’ the bride(7), ” It’s ower kittle
For to mend a broken doddl(8).”
III
When ah’m deid ah’m oot o date,
When ah’m seek ah’m fu o trouble,
When ah’m weel ah stap aboot an
Tammy gars ma tail toddle
tradotto da Cattia Salto
Coro
Zum-zum, zum-zum (1)
Tommy mi fa zum-zum
dentro e fuori, mi sbatte per bene (2)
Tommy mi fa zum-zum.
I
La nostra padrona andò fino a Fife
per comprare un setaccio per il carbone molto tempo dopo è ritornata,
Tommy mi faceva zum-zum
II
Jessy Rack diede una monetina (5)
Helen Wallace diede una moneta (6)
disse la sposa (7)”E’ troppo piccolo
per rattoppare un buco rotto (8)”
III
Quando sono stanca sono fuori uso,
quando sono malata sono piena di dolori, quando sto bene vado a passeggio e Tommy mi fa zum-zum

NOTA
1) tail toddle =  camminare con passo incerto, allusivo al su e giù dell’accoppiamento sessuale. In italiano potrebbe equivalere all’espressione colloquiale: zum-zum. Nell’edizione di “The Merry Muses of Caledonia ” del 1966 nelle note è riportato come possibile traduzione: “made my behind go to and fro.” [in italiano letteralmente =fa andare avanti e indietro il mio didietro]
2) gars, gart = to make
3) But and ben = dentro e fuori
4) diddle doddle: (doddle = sesso maschile) agitare da una parte all’altra con grande energia (anche = sverginare). Il movimento dell’atto sessuale è ripetutamente espresso  e ribadito
5) plack = moneta scozzese dal valore di un dodicesimo di penny
6) boddle = moneta di rame del valore di un sesto di penny
7) La strofa menziona plack e boddle ossia monete del conio scozzese con le quali si potevano comprare delle plack- pie cioè torte da una monetina e delle bottiglie di vino/birra, quindi potrebbe riferirsi al Penny wedding: una vecchia tradizione scozzese prevedeva che il cibo e le bevande fossero pagate dagli ospiti, un versione non del tutta estinta ancora ai nostri giorni, vuole che siano gli ospiti a portare il proprio cibo e le bevande per la festa, una sorta di condivisione della collettività introno alla tavola.
8) evidentemente la sposa non era più vergine e poteva fare paragoni: l’attrezzo del marito era kittle = molto piccolo

Ulteriori strofe qui
FONTI
Le allegre Muse della Caledonia continua
Puirt-à-Beul vedi
http://mudcat.org/thread.cfm?threadid=117836
http://sangstories.webs.com/tailtoddle.htm

https://thesession.org/tunes/1484

Un pensiero su “TAIL TODDLE BY ROBERT BURNS”

  1. Pingback: RywsjQbZ

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*