HOG’S EYE MAN: RAVANANDO NEGLI SHANTY

shanty_balladATTENZIONE: il  contenuto potrebbe risultare offensivo!
Una canzone mainaresca (Sea shanty) diffusa come capstan chanty, ma più probabilmente uno shanty d’alaggio,  presso le navi americane, piena di doppi sensi, così da risultare incomprensibile anche ad un madrelingua.. una bella consolazione per il mio tentativo di traduzione!
Nel già citato “Vecchie canzoni” di Italo Ottonello (qui) è un caso “da manuale” per gli shanty: “strampalati, sguaiati, scurrili; trattasi pertanto di improvvisazioni in rima.

Come sempre ci sono diverse versioni testuali ma io mi fermo a una sola, quella di Martin Carthy & Family in Rogues Gallery: Pirate Ballads, Sea Songs, and Chanteys, ANTI- 2006.

Oh, hand me down my riding cane,
I’m off to meet my darlin’ Jane.
Chorus
And a hog-eye!
Railroad navvy with his hog-eye,
Steady on a jig with a hog-eye, oh,
She wants the hog-eye man!

Oh, the hog-eye man is the man for me,
Sailin’ down from o’er the sea.
Oh, he came to the shack where Sally did dwell,
He knocked on the door, he rung a bell.
Oh, who’s been here since I been gone,
Railroad navvy with his sea-boots on.
If I catch him here with Sally once more,
I’ll sling me hook, go to sea once more.
Oh, Sally’s in the garden sifting sand,
Her hog-eye man sittin’ hand in hand.
Oh, Sally’s in the garden, punchin’ dough,(6)
The cheeks of her arse go chuff, chuff, chuff!
Oh, I won’t wear a hog-eye, damned if I do,
Got jiggers in his feet and he can’t wear shoes.
Oh, the hog-eye man is the man for me,
He is blind and he cannot see.
Oh, a hog-eye ship and a hog-eye crew,
A hog-eye mate and a skipper too.
TRADUZIONE DI CATTIA SALTO
Passami il frustino (1)
esco per incontrare la mia cara Jane. CORO
Una chiatta fluviale (2),
un marinaio (3) con la sua chiatta,
saldo al comando sulla chiatta (4)
lei vuole il barcaiolo (5) 
Il barcaiolo è l’uomo
che fa per me,
che se la spassa in mare (6).
Oh venne alla baracca dove
viveva Sally
bussò alla porta e suonò
il campanello.
“Chi è stato qui dopo che sono andato via?”
“Il marinaio con i suoi stivali per il mare (7)”
Se lo trovo qui con Sally ancora una volta
gli tirerò un pugno per fargli prendere il mare ancora una volta.
Oh Sally è in giardino a vagliare la sabbia(8),
seduta con il suo il barcaiolo mano nella mano,
Oh Sally è in giardino a prendere a pugni l’impasto(9),
le chiappe del suo culo che fanno ciuf ciuf,
Oh non voglio portare una chiatta, dannazione se lo farò.
Ha le pulci nei piedi(10) e non può portare le scarpe.
Oh il il barcaiolo è l’uomo
che fa per me,
è orbo e non riesce a vedere(11)
Oh una chiatta e la sua ciurma,
il primo ufficiale e anche il comandante

NOTE
1) tipica frusta per incitare i cavalli messi al traino di un calessino
2) hog-eye la traduzione letterale è “occhio di porco” ma si riferisce a una barcaccia. Nelle note in Rogues Gallery: “A hog-eye was apparently a type of barge used in the canals and rivers of America from the 1850’s on ward. Thus, “hog-eye man” was used in derogation by the deep water sailors who used this chantey at the capstan.” Su Mudcat leggiamo: The tow-path driver responsible for the draft animals which towed barges and canal boats on the old canal systems was known as the HOGGY; that possibly might be the basis for the term hog-eye, through folk etymology.(qui)
E ancora: ” hog-eyes were boats in San Francisco that used to bring ashore passengers and crew from larger sailing ships. During the ’49 gold rush ships crews used to leave the ships to go prospecting, leaving behind many rotten old hulks. These people were apparantly known as the hogeye men“.
Il termine ha una connotazione sessuale ‘hog’s-eye’ and ‘pig’s eye’, the vagina or its split “upright diamond” symbol. (Not to be confused with the nautical slang, ‘dead-eye’, the anus, or a Turk’s-head knot in rope). ‘Hog’s-eye man, an inveterate wencher or ‘cunt-hound’, a man obsessed with women or sex, also called ‘Jody‘.”
3) navvy è il manovale sterratore che lavorava per la costruzione dei canali navigabili per il sistema delle acque interne in tutte le isole britanniche ‘inland navigations’ e successivamente delle ferrovie inglesi e anche americane. Per estensione è diventato il manovale che lavora nelle grandi infrastrutture come le autostrade.
Stan Hugill riporta invece “railroad nigger” per sottolineare che il manovale in questione è un afro-americano, ma questa “angolazione” della storia è più recente. Qui avendo aggiunto il termine railroad ha chiaramente il significato di manovale “sterratore”  (approfondimento qui)
4) Una lettura a doppio senso potrebbe anche essere: “pronto per il ballo con una fica”
5)  scritto anche “hawk eye man” or ox eyed man”. Riassumendo il termine hog-eye man ha tre significati: il capitano o più in generale il marinaio di una chiatta fluviale (inteso in senso dispregiativo rispetto ai marinai delle acque profonde); un “donnaiolo”; un uomo strabico o con gli occhi all’infuori ( sailors were called ‘hogeyes’ because they squinted in the sun (like pigs, and like Popeye!)
6) ho mantenuto il doppio senso
7) Ai nostri giorni viene da tradurre come stivali impermeabili (ossia in plastica) ma nell’Ottocento erano degli stivali in cuoio opportunamente trattati per essere a tenuta-acqua. Nelle foto degli sterratori che lavorarono per la costruzione della rete ferroviaria si vedono ai loro piedi i più comuni scarponi un po’ alti sulla caviglia chiusi con i lacci
8) l’allusione è esplicita in quanto le prostitute dei marinai esercitavano il loro mestiere dietro alle dune di sabbia
9) anche scritto come “Sally`s in the kitchen, mixing duff” che avrebbe più senso con il verso successivo
10) credo si riferisca alle pulci “jigger” un tipo di parassita dei climi tropicali (centro e sud america, caraibi, africa e india) il cui termine scientifico è Tunga penetrans il tipo di infestazione è particolarmente fastidiosa, la pulce penetra nella pelle e ci resta nutrendosi del sangue dell’ospite (per l’approfondimento qui) anche se non capisco cosa ci azzecchi con il resto delle strofe
11) anche scritto come “He’s blind in one eye & cannot see”

La versione di The McCalmans è sostanzialmente la stessa

The hogs-eye man is the man for me
He came a-sailing from the sea
CHORUS
With a hogs-eye
Row the boat ashore for the hogs-eye
Steady on the jig with the hogs-eye oh She wants the hogs-eye man
He came to the shack where his Sally did dwell
And he knocked on the door and he rang her bell
Oh Sally’s in the garden picking peas
And the hair of her head hanging down to her knees
The hogs-eye ship and the hogs-eye crew
With the hogs-eye mate and the skipper too
TRADUZIONE DI CATTIA SALTO
Il barcaiolo è l’uomo che
fa per me
viene navigando per il mare.
CORO
Con una chiatta fluviale,
porta la barca al largo con la sua chiatta
saldo al comando sulla chiatta,
lei vuole il barcaiolo
Venne alla baracca dove
viveva Sally
bussò alla porta e suonò
il campanello.

Sally è in giardino a raccogliere
le pere
con i capelli dalla testa lunghi fino alle ginocchia
oh una chiatta fluviale
e la sua ciurma,
con il primo ufficiale e anche il comandante

LA VERSIONE STRUMENTALE: SALLY IN THE GARDEN

E’ una vecchia melodia per violino – musica appalacchiana (per gli spartiti qui). Al momento ho trovato solo la linea di canto interpretata da J. D. Cornett in Classic Old-Time Fiddle from Smithsonian Folkways

traccia 103
Sally’s in the garden, sifting, sifting
Sally’s in the garden sifting sand
Sally’s in the garden sifting, sifting
Sally’s upstairs with the hogeye man

mentre alla traccia 104 la versione strumentale, e anche:
https://www.youtube.com/watch?v=LdSSdceUhVM
https://www.youtube.com/watch?v=wbigUQOpPoI

FONTI
https://mainlynorfolk.info/watersons/songs/hogeyeman.html
http://www.gutenberg.org/files/20774/20774-h/20774-h.htm#The_Hogs-eye_Man
http://mysongbook.de/msb/songs/h/hogeyema.html
http://www.contemplator.com/sea/oxeyed.html
http://mudcat.org/thread.cfm?threadid=11353
http://www.folkways.si.edu/j-d-cornett/sally-in-the-garden/old-time/music/track/smithsonian
http://pancocojams.blogspot.it/2014/06/sally-in-garden-siftin-sand-lyrics.html
http://pancocojams.blogspot.it/2014/06/various-somewhat-discreetly-worded.html
https://thesession.org/tunes/9984

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*