MY HIGHLAND LASSIE, O

Nella primavera del 1784 Robert Burns inizia una relazione con Mary (o Margaret) Campbell una bella giovinetta originaria di Dunoon e trasferitasi aMauchline come cameriera prima presso la casa di Gavin Hamilton e poi aCoilsfield House (Tarbolton), presso i Montgomery. La ragazza viene descritta come alta bionda e con gli occhi azzurri e lo stesso Burns così ne dice “She was a warm-hearted, charming young creature as ever blessed a man with generous love.”
E prosegue “After a pretty long tract of the most ardent reciprocal attachment we met by appointment, on the second Sunday of May, in a sequestered spot by the Banks of Ayr, where we spent the day in taking farewell, before she should embark for the West Highlands to arrange matters among her friends for our projected change of life. At the close of Autumn following she crossed the sea to meet me at Greenock, where she had scarce landed when she was seized with a malignant fever, which hurried my dear girl to the grave in a few days, before I could even hear of her illness.

Robert_Burns_And_Highland_Mary_3
L’addio tra Mary e Robert sulle rive dell’Ayr

La figura di Maria venne molto idealizzata nell’Ottocento quale musa ispiratrice di Robert, come Beatrice lo fu per Dante, così il rapporto tra di loro si volle del tutto platonico … ma probabilmente tra i due ci fu passione, e si dice avessero deciso di emigrare in Giamaica insieme. Tuttavia Maria muore a Ottobre dello stesso anno.

Ben poco ci è noto della relazione e nonostante tutto Mary è la donna più famosa associata alla vita di Robbie, trasformato nell’immaginario ottocentesco in un malinconico personaggio bayroniano: il poeta la tenne sempre nel suo cuore, tanto che a distanza di anni scrisse (o riscrisse) ancora canzoni in suo nome!

GUIDA ALL’ASCOLTO
Nella primavera del 1786 Robert dedica a Mary la canzone “The HighlandLassie, O’“, che sarà stampata nel “Scots Musical Museumvol II, 1788. Se vogliamo leggerla in chiave autobiografica, la canzone ci dice che Robert è in procinto di partire per le Indie (ovvero la Giamaica) in cerca di fortuna, mentre la sua bella montanina, elogiata come la migliore anche in confronto alle dame altolocate, lo attenderà in Scozia; e l’attesa di lei sarà quella di una moglie fedele perchè i due si sono sposati in matrimonio segreto, forse con il rito dell’handfasting, ovvero il legame delle mani secondo l’antica tradizione celtica.

burns-mary-midwood
William Henry Midwood, The Betrothal of Burns and Highland Mary, c.1860

La tradizione, ribadita anche in molti dipinti ottocenteschi, vuole invece che i due suggellassero la loro promessa di matrimonio stando uno accanto all’altro separati da un ruscelletto di acqua sorgiva, nel quale si erano appena lavati le mani, per scambiarsi le Bibbie e pronunciare i voti di essere fedeli l’un l’altro. Il giorno di questa sacra unione doveva essere il 14 maggio 1786: i due amanti si separarono e non si rividero mai più! continua
Incidentalmente l’esuberante Robbie era già “sposato” con Jean Armour (e sempre nel 1786) in procinto di partorire due gemelli, ma quelli erano altri tempi!

ASCOLTA dalla tradizione popolare archiviata in Tobar an Dualchais, la cantante modifica qualche verso e salta la V strofa

La melodia riportata nel SMM è invece “The deuks dang o’er my daddy!” per la quale non ho trovato registrazioni tranne che in formato midi
ASCOLTA


I
Nae gentle dames, tho’ e’er sae fair,
Shall ever be my muse’s care:
Their titles a’ arc empty show;
Gie me my Highland lassie, O.Chorus.
Within the glen sae bushy, O,
Aboon(1) the plain sae rashy, O,
I set me down wi’ right guid will,
To sing my Highland lassie, O.
II
O were yon hills and vallies mine,
Yon palace and yon gardens fine!
The world then the love should know
I bear my Highland Lassie, O.
III
But fickle fortune frowns on me,
And I maun(2) cross the raging sea!
But while my crimson currents flow,
I’ll love my Highland lassie, O.
IV
Altho’ thro’ foreign climes I range,
I know her heart will never change,
For her bosom burns with honour’s glow,
My faithful Highland lassie, O.
V
For her I’ll dare the billow’s roar,
For her I’ll trace a distant shore,
That India(4)n wealth may lustre throw
Around my Highland lassie, O.
VI
She has my heart, she has my hand,
By secret troth and honour’s band(5)!
Till the mortal stroke shall lay me low(6),
I’m thine, my Highland lassie, O.
VII
Farewell the glen sae bushy, O!
Farewell the plain sae rashy, O!
To other lands I now must go,
To sing my Highland lassie, O.

TRADUZIONE ITALIANO DI CATTIA SALTO
Nessuna gentildonna fu mai così bella
da poter essere la mia musa degli affetti:
le loro qualità descrivono un cerchio vuoto,
dammi la mia Montanina oh.
RITORNELLO
Nella valle così lussureggiante, oh
sulla pianura così verdeggiante, oh
mi sedetti con la retta volontà
di cantare la mia Montanina oh.

Mie furono quelle colline e valli,
quei palazzi e bei giardini!
Il mondo allora deve conoscere l’amore
che porto per la mia Montanina oh.

Ma la fortuna capricciosa mi guarda con cipiglio
e devo attraversare il mare furente!
Mentre il mio sangue scorre,
io amerò la mia Montanina oh.

Sebbene per climi stranieri vada
so che il suo amore non cambierà ma,
perchè il suo petto brucia nella fiamma dell’onore, la mia fedele ragazza della Montagna, oh.

Per lei sfiderò il ruggito dei marosi,

per lei ricalcherò una spiaggia lontana,
quella ricchezza delle Indie posso gettare a vanto attorno alla mia Montanina oh.
Lei tiene il mio cuore, la mia mano
da segreto matrimonio e fedi
finchè morte non ci separi
sono tuo, mia Montanina oh.

Addio valle così lussureggiante,
oh addio pianura così verdeggiante,
oh per altre terre ora devo andare
per cantare la mia Montanina oh.


 

NOTE
1) aboon=above
2) maun=must
3) crimson currents=blood
4) le Indie Occidentali come all’epoca venivano chiamati i Caraibi
5) troth è un termine arcaico per promessa di fedeltà, matrimonio e honour’s
band
possono essere le fedi nunziali ma anche la cerimonia dell’handfasting ovvero il legame delle mani secondo l’antica tradizione celtica (vedi)
6) letteralmente “finchè il colpo mortale mi getterà a terra

FONTI
http://www.electriccanadian.com/makers/annual/article5.htm http://www.electricscotland.com/familytree/frank/burns_lives144.htm http://www.folktunefinder.com/tune/53915/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*