Dreadnought, The Wild Boat of the Atlantic

Una sea song sulla nave The Dreadnought  della Compagnia Marittima “Red Cross Line”, postale americano varato nel 1853, il suo capitano si chiamava Samuel Samuels. Compagnie concorrenti come la Swallow Tail e la Black Ball non riuscirono mai a superare le prestazioni del clipper soprannominato “The Wild Boat of the Atlantic”; The Dreadnought  fece rotta nell’Atlantico e nel Mare della Cina fino al suo naufragio al famigerato Capo Horn (1869)
Secondo Stan Hugill era un capstan shanty dal titolo “La Pique” o “The Flash Frigate”

ASCOLTA Ewan MacColl

ASCOLTA Iggy Pop & Elegant Too “Son Of Rogues Gallery ‘Pirate Ballads, Sea Songs & Chanteys” ANTI 2013 (su Spotify)

ASCOLTA The Dreadnoughts, la band di Vancouver ha preso il nome non dal postale ottocentesco ma da una innovativa nave da battaglia detta “corazzata monocalibro” sviluppata a partire dai primi anni del XX secolo (Dreadnought, dall’inglese “non temo nulla”) strofe (I, III, IV, V)

Versione completa (qui)
I
There’s a flash packet,
a flash packet of fame,
She hails to (from) New York
and the Dreadnought’s her name;
She’s bound to the westward
where the strong winds blow,
Bound away in the Dreadnought,
to the westward we go.
Derry down, down, down derry down.
II
Now, the Dreadnought
she lies in the river Mercey,
Waiting for the Independence
to tow her to sea;
Out around the Rock Light
where the salt tides do flow,
Bound away to to the westward
in the Dreadnought, we’ll go.
III (1)
(O, the Dreadnought’s a-howlin’
down the wild Irish Sea,
Her passengers merry,
with hearts full of glee,)
As sailors like lions
walk the decks to and fro,
She’s the Liverpool packet,
O Lord, let her go!
IV (2)
O, the Dreadnought’s a-sailin’
the Atlantic so wide,
While the high roaring seas
roll along her black sides,
(With her sails tightly set
for the Red Cross to show,
She’s the Liverpool packet,
O Lord, let her go!)
V
Now, a health to the Dreadnought,
to all her brave crew,
To bold Captain Samuel (3),
his officers, too,
Talk about your flash packets,
Swallowtail and Black Ball (4),
The Dreadnaught’s the flier(5)
that outsails them all.
Traduzione italiano di Cattia Salto
I
C’è un postale rapido
un postale rapido rinomato
che salpa per New York
e si chiama la Dreadnought
Fa rotta per l’Occidente
dove colpiscono i venti di tempesta
imbarcati sulla Dreadnought
verso Occidente andiamo.
Derry down, down, down derry down
II
La Dreadnought
è in rada nel fiume  Mercey
in attesa dell’Independence
che la rimorchierà fino al mare;
oltre il Faro
dove s’alza la marea
imbarcati sulla Dreadnought
verso Occidente andremo
III
La Dreadnought fa vela
verso il Mare d’Irlanda
I suoi passeggeri felici
con i cuori pieni di gioia
mentre i marinai come leoni
camminano sui ponti indaffarati
E’ il postale di Liverpool
per Dio, che parta!
IV
La Dreadnought naviga
l’oceano Atlantico
mentre le onde alte ruggiscono
e scorrono lungo le sue fiancate
con le vele dispiegate
per mostrare alla Red Cross
che è lei il postale di Liverpool
per Dio, che parta!
V
Evviva alla Dreadnought
e a tutta la sua ciurma di bravi
al valente Capitano Samuel
e anche ai suoi ufficiali
e riguardo i vostri postali rapidi
Swallowtail e Black Ball,
la Dreadnought  è il clipper
che li supera tutti.

NOTE
1)  i Dreadnoughts dicono invece
With the gale at her back/ What a sight does she make
A skippin’ so merry/With the west in her wake
2)  i Dreadnoughts dicono invece nella seconda parte della strofa
With her sails tight as wires/And the Black Flag to show
All away to the Dreadnought/To the westward we’ll go
3)  i Dreadnoughts dicono To bold captain (Willy!)
4) compagnie concorrenti alla  “Red Cross Line”
5) scritto come flier o flyer, ho preferito tradurre con la tipologia di nave

FONTI
http://www.traditionalmusic.co.uk/sea-shanty/Dreadnought.htm
http://www.contemplator.com/sea/dread.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.