CHAPELLOISE

E’ la danza più conosciuta del “Bal Folk” quella che chiude immancabile ogni raduno

Si stralciano le notizie storiche come riportate in
http://ballifolk.altervista.org/chapelloise.html

Contrariamente ad una tenace leggenda, questa danza non è stata inventata nella città di Chapelle-des-Bois. Deriva da una danza svedese del gruppo dei mixer chiamata Aleman’s marsj.

Negli anni 1930 è stata importata in Francia da Alick Maud Pledge. Negli anni 1970 è stata insegnata da A. Dufresne a Chapelle-des-Bois ed avendo egli dimenticato il nome originale ha nominato la danza come chapelloise. Da qui, con questo nuovo nome, si è ampiamente diffusa in tutta la Francia e nei bal folk d’Europa.

Come il circolo circassiano, stata diffusa negli anni 1970, all’epoca del movimento folk, particolarmente da Yvon Guilcher ed André Dufresne. Lo scopo era di diffondere delle danze collettive sufficientemente semplici da potersi imparare senza un insegnamento particolare.

La danza è apparentemente semplice, perché possono insorgere complicazioni nell’apprendimento del cambio fronte (credetemi può succedere!)

MUSICA: qualsiasi musica in 6/8 tipo jig, su 32 tempi. Si può danzare anche su una musica in 4/4 (reel).

Disposizione di partenza: in cerchio senso antiorario, per coppie con cavaliere all’interno, dama sulla destra del cavaliere, presa delle mani a W

Descrizione:

A PASSEGGIATA o PROMENADE
1 – 4 4 passi avanti, D.S.D.S.per la dama e S.D.S.D per il   cavaliere

sul 4 passo fare mezzo giro (a sx per la dama, a dx per il   cavaliere)

5 – 8 4 passi indietro (senso antiorario)
9-12 Ripetono 1-4
13 – 16 Ripetono 5-8
B VICINI-LONTANI e CAMBIO DI POSTO
1 – 2 Saltello laterale verso il partner
3-4 Saltello laterale all’esterno
5-8 Cambio di posto la dama passa davanti al cavaliere facendo   un giro completo (S.D.S.D.)
9 – 10 Ripetono 1-2
11-12 Ripetono 3-4
13 – 16 Giro a D in 4 passi (D.S.D.S) per la dama che va a   raggiungere il cavaliere che è dietro passando sotto il braccio alzato del   suo cavaliere (pastourelle) La dama   raggiunge il cavaliere retrostante spostandosi in diagonale per tornare   all’esterno del cerchio. L’uomo si sposta in avanti e raggiunge la nuova dama

PASTOURELLE
La Chapelloise

(foto tratta da http://blogmoulin.blogspot.it/2010_05_01_archive.html)

VIDEO

OSSERVAZIONI
Nella “passeggiata” l’apertura di piede opposta della coppia rende più elegante la figura, senza starci a pensare troppo, si inizi il passo con il piede esterno!

Il tipo di presa è quella semplice la coppia si tiene per mano con le braccia (interne) verso l’alto piegandole al gomito (presa a W)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*