Crea sito

Celtic Canada: Terranova

Terranova è una grande isola di fronte alla costa orientale del Canada, ma è anche una provincia del Canada Orientale denominata più estesamente Terranova e Labrador (Newfoundland and Labrador)

E’ Terranova la Vinland dei Vichinghi, la terra dei pascoli, un dato storico ormai assodato, dopo la scoperta archeologica di tombe vichinghe risalenti al XI secolo nell’Anse aux Meadows , in italiano “la baia delle meduse”, la parte più settentrionale di Terranova. Così come narrano le saghe, i primi esploratori dell’America furono i vichinghi del X secolo, più incerta è l’esatta ubicazione della terra battezzata Vinland che alcuni storici collocano più a Sud ovvero a Cape Cod.

La maggior parte degli abitanti sono emigrati soprattutto dall’Irlanda, dall’Inghilterra e dalla Scozia e un tempo era considerata la quinta provincia d’Irlanda. Il dialetto di Terranova è un misto di inglese e irlandese con espressioni non standard assolutamente originali dell’isola, come pure l’accento. L’inglese-canadese ha negli abitanti di Terranova un accento che a parere di molti ricorda la campagna dell’Inghilterra Occidentale (Devon e Cornovaglia) o dell’Irlanda.

MUSICA TRADIZIONALE

Come la lingua anche la musica è un mix dei tre paesi simile ma differente.  Le prime registrazioni di musica tradizionale datano al 1970 soprattutto tramite il lavoro di Aidan O’Hara, radiofonico e folclorista che tracciò una poderosa ricerca musicale registrando una memoria collettiva ancora vicina alla terra natia: gli strumenti tradizionali sono violino e fisarmonica/organetto, ma anche chitarra, banjo e bouzouki; tra le curiosità l’Ugly Stick un buffo bastone che viene dalla tradizione del mumming decorato con cimbali .
Preferite tra i tunes di danza le jig con le caratteristiche single e double jig
Anita Best
Figgy Duff
Great Big Sea

LE TOP – La Penisola di Avalon, circa 10.000 chilometri quadrati di superficie, si protende nell’Oceano Atlantico all’estremità sudorientale dell’isola di Terranova, cui è collegata mediante uno stretto istmo tra le baie di Trinity e Placentia. Secondo il sondaggio del National Geographic Traveler la penisola canadese offre il litorale più bello del pianeta. Nel suo numero di novembre la rivista americana elogia soprattutto l’«integrità culturale» degli itinerari costieri, i coloratissimi villaggi di pescatori e lo sviluppo turistico che ha conservato il carattere originale della regione. Al secondo posto, con lo stesso punteggio, troviamo la costa del Pembrokeshire nel Galles e la costa Tutukaka in Nuova Zelanda. (tratto da qui)

continua Celtic Canada: Nuova Scozia

FONTI
http://journalofmusic.com/criticism/cd-reviews-island-island-traditional-music-newfoundland
https://celticcanada.com/

Tra terra e cielo, la cultura nei paesi dei Celti

Bad Behavior has blocked 2135 access attempts in the last 7 days.