BROOMFIELD HILL: ABOUT VIRTUE! (parte seconda)

courtship-medieval-balladLa ballata “Broomfield hill” è comune in molte parti dell’Europa medievale e si ritrova oltre che nelle isole britanniche in Scandinavia, Germania e Italia.

Un gentiluomo sfida una fanciulla da marito: di certo perderà la sua virtù se si recherà ad un appuntamento con lui nel bosco o nella brughiera!
Senonchè i due sono fidanzati e la fanciulla è combattuta e non sa come fare per conservare l’amore del fidanzato e nello stesso tempo mantenersi vergine!

VERSIONE INGLESE

Le versioni inglesi declinano in infinite variazioni quanto già analizzato nella versione scozzese (vedi), e qui si riportano alcune interpretazioni più per la loro varietà melodica. La versione è ripresa da Martin Carthy il quale arrangiò anche la melodia.
ASCOLTA Ruth Barrett & Cyntia Smith. Il testo si avvicina alla versione dei Malinki ma presenta due aspetti innovativi: la scommessa questa volta è lanciata dalla fanciulla e l’uso della ginestra come pianta magica viene consigliato da una donna saggia (definita come strega). In questo contesto più sicuramente i due sono una coppia di fidanzatini. Sono presenti anche anello e animali parlanti..


I
Oh it’s of a lord in the north country
He courted a lady gay
As they were riding side by side
A wager she did lay
II
“Oh I wager you five hundred pound
Five hundred pound to one
That a maid  I will go to the merry green wood
And a maid I will return”
III
So there she sat in her mother’s bower door
And there she made a moan
Saying, “Should I go to the Broomfield Hill
Or should I stay at home?”
IV
Then up and spake this witch woman
As she sat all alone
Saying, “You shall go to the Broomfield Hill
And a maid you shall come home
V
For when you get to the Broomfield Hill
You’ll find your love asleep
With his hawk, his hound and his silken satin gown
And his ribbons hanging down to his feet
VI
And pick the blossom from off the broom
The blossom that smells so sweet
And lay some down at the crown of his head
And more at the sole of his feet
VII
So she’s away to the Broomfield Hill
And she’s found her love asleep
With his hawk, his hound and his silken satin gown And his ribbons hanging down to his feet
VIII
And she’s picked a blossom from off the broom
The blossom that smells so sweet
And she’s laid some down at the crown of his head And more at the sole of his feet
IX
And she’s pulled off her diamond ring
And she’s pressed it in his right hand
For to let him know when he wakened from his sleep
That his love had been there at his command
X
And when he woke out of his sleep
When the birds began to sing
Saying, “Awake, awake, awake, master
Your true love’s been and gone”
XI
“Oh where were you, my gay goshawk
And where were you, my steed
And where were you, my good greyhound
Why did you not waken me”
XII
“Oh I clapped with my wings master
And all my bells I rang
Cried, oh waken, waken, waken, master
Before this lady ran”
XIII
“And I stamped with my foot, master
And I shook my bridle till it rang
But nothing at all would waken you
Till she had been and gone”
XIV
“So haste ye, haste ye, my good white steed
To come where she may be
Or all the birds at the Broomfield Hill
Shall eat their fill of thee”
XV
“Oh you need not waste your good white steed
By racing to her home
For no bird flies faster through the wood
Than she fled through the broom”
TRADUZIONE  DI CATTIA SALTO
I
C’era un signore del Nord
che corteggiò una bella dama
e mentre cavalcavano affiancati
lei fece una scommessa (1)
II
“Scommetto 500 sterline
500 sterline contro una
che da fanciulla (2) andrò nel bosco più folto
e da fanciulla vi farò ritorno”
III
Così stava alla porta della camera della madre
e là gemeva
dicendo “Devo andare alla Collina delle Ginestre (3)
o devo restare a casa?”
IV
Allora forte parlò la strega (4)
mentre era seduta tutta sola
dicendo “Andrai alla Collina delle Ginestre
e da fanciulla ritornerai
V
Perchè quando arriverai alla Collina delle Ginestre
troverai il tuo amante addormentato
con il suo falco, il segugio e il vestito in raso di seta (5)
e con i nastri che gli pendono ai piedi (6)
VI
E prendi i boccioli dalla
ginestra
i fiori che profumano così soavi
e mettine alcuni a corona intorno alla testa
e molti altri intorno ai piedi”
VII
Così lei andò alla Collina delle Ginestre
e trovò il suo amore addormentato
con il falco, il segugio e vestito in raso di seta
e con i nastri che gli pendevano ai piedi
VIII
E prese i boccioli dalla
ginestra
i fiori che profumano così soavi
e alcuni li mise a corona intorno alla testa
e molti altri intorno ai piedi.
IX
Prese il suo anello di fidanzamento (7)
e lo strinse nella mano destra di lui
per fargli sapere quando si sarebbe svegliato
che la sua fidanzata era stata là a sua disposizione
X
E quando egli si svegliò
al cantar degli uccelli
dicendo “Svegliatevi padrone, la vostra fidanzata è venuta e se n’è andata”
XI
“O dove eri mio bell’astore
e dov’eri mio destriero
e dov’eri mio buon segugio
perchè non mi avete
svegliato?”
XII
“Oh ho sbattuto le ali, padrone
e tutte le miei campanellini ho suonato gridando sveglia,
sveglia padrone
prima che la dama fugga”
XIII
“E ho battuto lo zoccolo, padrone
e agitato la briglia fino a farla risuonare, ma nulla poteva svegliarvi
mentre è venuta e se nè andata”
XIV
“Allora affrettati mio buon bianco destriero
per andare dove lei si trova
o tutti gli uccelli della Collina delle Ginestre faranno di te il loro pasto”
XV
“Non c’è bisogno che minacci il tuo buon destriero bianco
per correre alla sua dimora
perchè nessun uccello vola più veloce per il bosco (8)
di lei che fuggì per i campi di ginestra”.

NOTE
1) in genere la scommessa è lanciata dall’uomo
2) maid è il termine che indica la fanciulla da marito con chiaro riferimento alla sua illibatezza
450px-Broom_flower2) A volta identificata come giunco per la sua forma cespugliosa, folta e tondeggiante, la ginestra con la sua rigogliosa fioritura dorata ha spesso una precisa allusione sessuale nelle ballate. Forse per la forma del fiore che richiama la vulva femminile. Con la ginestra si facevano le scope nel Medioevo così con il termine inglese “broom” si indica entrambi: sulle scope volavano le streghe e la ginestra allude a una sessualità diabolica o quantomeno selvaggia, libera da regole. In genere nelle ballate quanto l’argomento è di natura sessuale vengono utilizzati nomi di erbe e fiori nel ritornello, proprio per avvertire l’ascoltatore. La brughiera è come il “greenwood” è un luogo “fuori legge” fuori dalla società civile dove accadono incontri fatati e illeciti, ma vissuti con una primitiva o primordiale innocenza.
4) la donna saggia (però indicata come strega) potrebbe essere la madre stessa o una sua serva; si consiglia alla ragazza inesperta di dare appuntamento al fidanzato sulla collina delle ginestre: la tradizione popolare vuole che il fiore di ginestra provochi il sonno e quindi basta che la ragazzi arrivi un po’ dopo, quando il profumo dei fiori ha già avuto effetto sull’uomo. Per far si che il sonno sia prolungato  le consiglia inoltre di spandere ulteriori fiori introno alla testa e ai piedi dell’uomo addormentato. Evidentemente si tratta di un rituale magico perchè la donna insiste nel concetto di circolarità, come se appunto la fanciulla dovesse tracciare un cerchio magico con all’interno l’uomo da “ammascare“.
5) il raso di seta è una delle trame più preziose: lucido e impalpabile. nel medioevo si realizzava a damasco, e in epoca più tarda a broccato o lampasso con trame d’oro e argento.
6) mi vien da pensare a delle scarpe con il fiocco, l’immagine che mi balza agli occhi è quella di un giovanotto in abito seicentesco o settecentesco più che in abito medievale
7) l’anello è un anello di diamanti quello che le ha regalato il fidanzato e che lei pone come sigillo
8)  il cavallo lo avvisa che è inutile inseguire la ragazza perchè lei ormai è in salvo

ASCOLTA Bellowhead (voce Jon Boden) in Hedonism 2010. Così scrive Jon Boden sul suo Blog” The story of the early morning tryst on top of a blossom-covered hill always seemed May morning-ish to me anyway, so when I found the “13 months” refrain in a fairly unremarkable Robin Hood ballad it seemed reasonable enough to marry the two together. The tune is Bogie’s Bonnie Belle.”


I
“A wager, a wager,
five hundred pound and ten
That you’ll not go to the Broomfield Hill
and a maid return again”
II
And oh she cried, and oh she sighed,
and oh she made her moan
Saying “shall I go to the Broomfield Hill
or shall I stay at home?
III
For if I go to the Broomfield Hill,
my maidenhead is gone
But if I chance to stay at home,
why then I am foresworn.”
CHORUS
There’s thirteen months all in one year,
as I’ve heard people say
But the finest month in all the year
is the very, merry month of May

IV
And up there spoke an old witch-woman, as she sits all alone
Saying, “You shall go to the Broomfield hill and a maid you shall return
V
For when you get to the Broomfield Hill,
you will find your lover asleep
With his silken gown all under his head
and a broom-cow at his feet
VI
You take the blossom from off of the broom,
the blossom that smells so sweet
And you lay it down all under his head
and more at the soles of his feet”
VII
And when she got to the Broomfield Hill,
she found her lover asleep
With his hawk and his hound and his silk satin gown and his ribbons all down to his feet
VII
She’s taken the blossom from off of the broom,
the blossom that smells so sweet
And the more she lay it round about,
the sounder he did sleep
VIII
She’s taken the ribbon from off her finger
and laid it at his right hand
For to let him know when he awoke
that she’d been there at his command
IX
“Oh where were you my good grey steed,
that I have loved so dear?
Why did you not stamp and waken me
when there was a maiden here?”
X
“Oh I stamped with my feet, master,
and all my bells I rang
But there was nothing could waken you
til she had been and gone”
XI
“Oh haste, haste, my good grey steed,
for to come where she may be
Or all the birds in the Broomfield Hill
will eat their fill of thee.”
XII
“Oh you need not break your good grey steed
by racing to her home
There’s no bird flies faster through the wood
than she flew through the broom”
TRADUZIONE  DI CATTIA SALTO
I
“Scommetto, scommetto
510 sterline
che non andrai alla Collina delle Ginestre
per ritornare ancora fanciulla”
II
E lei piangeva, sospirava
e gemeva dicendo
“Devo andare alla Collina delle Ginestre o devo restare a casa?
III
Perchè se andrò alla collina delle Ginestre la mia verginità sarà perduta,
ma se decido di restare a casa
perderò la scommessa (1)”

CORO
Ci sono 30 giorni in tutto in un anno
come è risaputo
ma il più bel mese in tutto l’anno
è l’allegro mese di Maggio.
IV
Allora forte parlò la strega
mentre era seduta tutta sola
“Andrai alla Collina delle Ginestre
e da fanciulla ritornerai
V
che mentre arriverai alla Collina delle Ginestre troverai il tuo innamorato addormentato
con il vestito di seta e tutt’intorno
dai piedi alla testa la ginestra ;
VI
prendi i fiori dalla
ginestra,
il fiore che profuma così soave
e mettili giù tutto intorno alla testa
e molti di più intorno ai piedi”
VII
Allora lei andò alla Collina delle Ginestre
e trovò il suo amore addormentato con il  falco,i l segugio, il vestito in raso di seta e con i nastri che pendono ai piedi
VII
e lei prese il fiore dalla
ginestra
il fiore che profuma così soave
e più ne metteva intorno,
più profondamente lui dormiva.
VIII
Lei prese il suo anello dalle dita
e lo mise nella mano destra di lui
per fargli sapere quando si sarebbe svegliato che era stata là a sua disposizione
IX
“Dov’eri mio buon destriero grigio che amavo così caramente?
Perchè non hai battuto lo zoccolo per svegliarmi quando c’era la fanciulla qui?”
X
“Ho battuto lo zoccolo, padrone
e ho fatto tintinnare tutte le mie campanelle,
ma nulla poteva svegliarvi
finchè lei è venuta ed andata”
XI
“Allora affrettati mio buon destriero grigio
per andare dove lei si trova
o tutti gli uccelli della Collina delle Ginestre faranno di te il loro pasto”
XII
“Non c’è bisogno che minacci il tuo buon destriero grigio per correre alla sua dimora
perchè nessun uccello vola più veloce attraverso il bosco
di lei che fuggì per i campi di ginestra.

NOTE
1) letteralmente “sono uno spergiuro”

VERSIONE AMERICANA: THE MAY BLOOMING FIELD

Le versioni americane spogliano la ballata degli aspetti favolistici e scherzosi per riportarla alla sua dimensione più cruda e brutale: quella di uno stupro.
Questa dal titolo “The Hard-hearted Young Man” viene dallo Utah  raccolta su l campo dal signor James Jepson di Hurricane che la imparò nel 1870 (vedi)
ASCOLTA Cordelia’s Dad in Comet, 1995


I
“A wager, a wager and I’ll go with you,
Away to the may blooming fields;
A maiden I will go to the bloomfield hill
And a maiden I will return”.
II
“A wager a wager and you’ll go with me,
Away to the may blooming fields;
A maiden you will go to the bloomfield hill
But a maiden you never will return”.
III
Away went this young man, his wager for to win,
Away to the may blooming fields;
He sat himself down by the clear flowing stream
And fell fast asleep on the banks.
IV
Nine times she walked round the crown of his head
And nine times she walked round his feet;
Nine times she kissed his red ruby lips,
As he lay on the bank fast asleep.
V
The ring that she wore on her little finger,
The same did she place on his own;
That it might be a token of her love unto him,
That she had been there and was gone.
VI
If I’d been awake as I was asleep,
This maiden she never would have fled;
It’s her I would have killed, her blood
I would have spilled
And the birds told the story of the dead”(2).
VII
Oh hard-hearted young man(2), hard-hearted youth,
Your heart’s as hard as any stone;
For to think to kill one who has loved you so long
And I’ll weep o’er the grave you lie in.
TRADUZIONE  DI CATTIA SALTO
I
“Una scommessa che io andrò
con te ai campi della Ginestra di Maggio;
da fanciulla andrò alla collina delle Ginestre e da fanciulla ritornerò”
II
“Scommetto che tu andrai
con me
ai campi della Ginestra di Maggio;
da fanciulla andrai alla collina delle Ginestre
e da fanciulla non ritornerai”

III
Via andò questo giovanotto, per vincere la scommessa, verso i campi della Ginestra di Maggio;
si sedette accanto al torrente che scorreva limpido
e presto si addormentò sulle rive.
IV
Nove volte lei camminò intorno alla sua testa
e nove volte intorno ai suoi piedi,
nove volte baciò le sue rosse labbra
e lui giacque sulla riva profondamente addormentato.
V
L’anello che lei portava sul dito mignolo
sullo stesso dito di lui pose
come testimonianza del suo amore per lui,
che lei era stata là e se n’era andata.
VI
“Se fossi stato svegliato quando ero addormentato (1),
questa ragazza non mi sarebbe mai sfuggita, l’avrei uccisa e il suo sangue versato e gli uccelli avrebbero raccontato di come è morta”(2)
VII
“Oh giovane duro di cuore,
cuore di pietra
il tuo cuore è duro come la pietra,
per pensare di uccidere colei che ti ha amato così a lungo
e io piangerò sulla tuo tomba (4)”

NOTE
1) avendo saltato la parte in cui sono presenti servitori o animali parlanti non si comprende bene a chi l’uomo si rivolga
2) si potrebbe intendere come un proposito omicida, l’uomo respinto dalla ragazza avrebbe preferito ucciderla piuttosto che lasciarla fuggire, ma potrebbe anche descrivere in un modo brutale la rottura dell’imene femminile.
3) dalla risposta della ragazza si desume che lei invece di scappare a casa si sia nascosta tra i cespugli a spiare la reazione del ragazzo.
4) anche scritto “And would mourn o’er the grave you lie in”

parte terza (versione italiana) continua
FONTI
http://bluegrassmessengers.com/43-the-broomfield-hill.aspx
http://bluegrassmessengers.com/recordings–info-43-the-broomfield-hill.aspx
http://bluegrassmessengers.com/green-broom-field–pearl-songster-ny-1846.aspx
http://bluegrassmessengers.com/the-broomfield-hill–hubbard-utah-1871.aspx
http://ontanomagico.altervista.org/broomfield.html
http://womenarepersons.blogspot.it/2011/11/broomfield-hill-historical-analysis.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*