BOOLAVOGUE

E’ il titolo di un canto patriottico irlandese (rebel song) scritto da Patrick Joseph McCall (1861–1919) nel 1898 per commemorare il centenario della Ribellione Irlandese del 1798.
Boolavogue è un piccolo paese nella diocesi cattolica di Ferns passato alla storia per le gesta di Padre Murphy che vi risiedeva come parroco.

LA RIBELLIONE IRLANDESE DEL 1798

united-irishLa rivolta durò una breve stagione dal maggio al settembre del 1798 e venne chiamata con il nome di “United Irishmen Rebellion” perché condotta da un gruppo politico denominato Society of United Irishmen ovvero un gruppetto di intellettuali e di eminenti cittadini per lo più di confessione presbiteriana e anglicana che volevano riunire tutti gli Irlandesi (senza distinzione di fede) in una repubblica indipendente. continua

LA RIBELLIONE A WEXFORD

murphyNella contea di Wexford (Irlanda Sud-Est) i ribelli (mobilitati in grande numero) sconfissero i governativi a maggio, nella prima fase della rivolta. Uno dei capi dei ribelli fu Padre John Murphy parroco di Boolavogue (dal 1785), lui non era un affiliato della Society of United Irishmen, ma un semplice prete di campagna che durante i primi fallimenti della ribellione esortava i suoi parrocchiani a cedere le armi e a dichiarare la loro fedeltà alla Corona, convinto che il nazionalismo irlandese avrebbe dovuto ottenere le riforme con mezzi pacifici.

Ha cambiato opinione dopo che gli Yeomen nella notte del 27 maggio hanno bruciato la sua chiesa (per la verità una cappella di paglia) e alcune case del paese! Pare che consigliasse allora alla gente “di morire coraggiosamente in battaglia piuttosto che essere massacrata nella propria casa“.
Nel 1798 Padre Murphy aveva 45 anni ed era ancora un uomo possente, agile e di piccola statura. Diventato il capo dei ribelli del sua paese, seppe condurre la gente comune, inesperta e equipaggiata alla meglio alle vittorie di Oulart Hill, The Harrow, Camolin, Ferns e Enniscorthy.
Fu a Wexford (abbandonata dagli Inglesi in fuga) che l’esercito sempre più numeroso dei ribelli si diede una struttura di comando: Bagenal Harvey, un ricco protestante e leader degli Irlandesi Uniti di Wexford, liberato dal carcere, assunse il ruolo di comandante generale. L’esercito venne diviso in tre gruppi e al gruppo in cui era Padre Murphy venne dato l’ordine di prendere Gorey e Arlow. Ad Arlow però i ribelli furono sconfitti e ricevettero l’ordine dal nuovo comandante in capo padre Philip Roche di ripiegare a Vinegar Hill dove era stato montato il campo centrale dell’esercito.
La collina fu lo scontro di una battaglia il 21 giugno che infranse le speranze della repubblica di Wexford: da allora i ribelli si dispersero in azioni di guerriglia e razzie che si trascinarono fino agli inizio dell’Ottocento. 

Padre Murphy, Miles Byrne ed i resti dell’esercito irlandese di Wexford cercarono di ricollegarsi agli altri gruppi ribelli nelle Midlands, per attendere l’arrivo della fantomatica spedizione francese mandata in soccorso all’Irlanda; separatosi dal gruppo nei pressi di Scullogue Gap padre Murphy fu intercettato nella campagna di Tullow contea di Carlow, il 2 luglio: venne catturato e brutalmente ucciso (picchiato, impiccato, bruciato e impalato). Così come sempre quando la malvagità arriva all’apice John Murphy è stato trasformato in martire e eroe e non sarà mai dimenticato. I resti carbonizzati del suo corpo sono sepolti nel cimitero cattolico di Ferns.

GUIDA ALL’ASCOLTO

Il testo della canzone riesce a riassumere la rivolta di Wexford in poche strofe dense di storia, accompagnate da una vecchia melodia irlandese, una slow air dal nome “Calad n-Eocaill” o anche “Eochaill” (“Youghal Harbour“) vedi
Boolavogue è un brano diventato subito popolare ed è quasi un inno per la contea di Wexford, ieri come oggi è cantata dalla gente irlandese anche se negli arrangiamenti più recenti si tende a tagliare la V e la VI strofa
ASCOLTA The Dubliners con la voce di Jim McCann (strofe da I a IV e VII, VIII)

ASCOLTA The High Kings in Memory Lane (strofe da I a IV e VII, VIII)

I
At Boolavogue as the sun was setting
O’er the bright May meadows of Shelmalier,
A rebel hand set the Heather blazing
and brought the neighbours from far and near.
II
Then Father Murphy(2) from old Kilcormack(3)
Spurred up the rocks with a warning cry:
‘Arm! Arm!’ he cried, ‘For I’ve come to lead you;
For Ireland’s freedom we’ll fight or die!'(4)
III
He led us on against the coming soldiers,
And the cowardly yeomen(7) we put to flight:
‘Twas at the Harrow(1) the boys of Wexford
Showed Bookey’s regiment(5) how men could fight.
IV
Look out for hirelings, King George of England;
Search every kingdom where breathes a slave,
For Father Murphy of County Wexford
Sweeps o’er the land like a mighty wave.
V
We took Camolin(1) and Enniscorthy(1)
And Wexford storming drove out our foes
‘Twas at Slieve Coilte our pikes were reeking(6)
With the crimson blood of the beaten Yeos(7).
VI
At Tubberneering(1) and Ballyellis(1)
Full many a Hessian(8) lay in his gore,
Ah! Father Murphy had aid come over(9)
The green flag floated from shore to shore!
VII
At Vinegar Hill(10), o’er the pleasant Slaney(11)
Our heros vainly stood back to back,
and the Yeos at Tullow took Father Murphy
and burned his body upon a rack.(12)
VIII
God grant you glory, brave Father Murphy
And open Heaven to all your men,
The cause that called you may call tomorrow
In another fight for the Green(13) again.

NOTE
1) tutte località sede di scontri vittoriosi per i ribelli. Nel pomeriggio del 27 maggio (la domenica di Pentecoste) un migliaio di ribelli si erano uniti a Oulart Hill, erano male armati, alcuni con picche e armi da fuoco, ma la maggior parte con forconi e falcetti, eppure sconfissero la milizia e gli yeomen. Il 29 maggio 5000 ribelli conquistarono la cittadina di Enniscorthy. Dopo pochi giorni l’esercito ribelle era arrivato a 15.000 uomini.
2) in realtà all’epoca Murphy era chiamato semplicemente “Mister Murphy” perchè l’appellativo di Padre divenne una consuetudine per i preti irlandesi sono nel 1860
3) Kilcormuck è il comune a cui fa riferimento la località di Boolavogue, nella baronia di Shelmaliere ovvero il luogo dei discendenti di Maol Lughra, il cuore della ribellione nella contea di Wexford
murphy-flag4) la bandiera di padre Murphy era un vessillo verde con una croce bianca al centro e la scritta “Libertà o Morte”
5) il tenente Thomas Bookey, era il capo della Camolin Cavalry nella zona di Boolavogue, un membro della piccola nobiltà locale. Bookey è stato ucciso nell’incursione a Boolavogue
6) sulla cima di Slieve Coillte c’è un monumento commemorativo della battaglia. La postazione era stata scelta dai ribelli come ottimo punto d’osservazione trovandosi a quasi 900 mt. Un altro monumento eretto nel 1998 a Ballysop reca la targa con la citazione di questa frase
7) Yeos è il diminutivo con cui venivano chiamati gli Yeomen : originariamente il nome dato ai coltivatori diretti inglesi del XVII secolo che fornirono soldati per lo più nel corpo a cavallo dell’esercito inglese. Nel 1790 vennero formati i reggimenti Yeomen in risposta alla minaccia rappresentata dalla Francia in seguito alla rivoluzione francese. Era una forza riservista e volontaria, composta principalmente da piccoli agricoltori e proprietari terrieri che erano fedeli alla Corona. Essi si trovavano in tutta la Gran Bretagna, ma fu in Irlanda, che vennero coinvolti come prima linea di difesa contro i ribelli. Qui indica una unità militare britannica la Camolin Cavalry. Occorre osservare che le yeomanry nel XVIII secolo erano composte anche da volontari irlandesi, per lo più orangisti ovvero appartenenti all’Orange Order. Tra le forze governative c’era anche la milizia del North Cork composta però da cattolici che per dimostrare di non essere dalla parte dei ribelli si diede alle consuete brutalità.
8) hessian sta per indicare il mercenario nome o aggettivo dato a un signore della guerra germanico anche più in generale sinonimo di barbaro
9)  l’aiuto francese tanto promesso arrivò troppo tardi e in numero scarso: un migliaio di soldati francesi occuparono una parte della contea di Mayo, ma finirono per arrendersi alle forze inglesi. Wolfe Tone che era sbarcato con i francesi preferì la cattura alla fuga e si suicidò poco dopo in carcere.
10) i ribelli furono sconfitti nella battaglia di Vinegar Hill appena fuori Enniscothy
11) Slaney è il fiume che attraversa Enniscothy
12) Padre Murphy e il suo compagno James Gallagher vennero portati a Tullow dove furono condannati a morte. James Gallagher è stato spogliato e frustato davanti a Murphy, prima di essere impiccato. Nella piazza del mercato di Tullow, Murphy fu brutalmente picchiato, spogliato dei suoi vestiti e impiccato. Eppure gli Inglesi non seppero mai i nomi dei due uomini catturati.
Il corpo di Padre Murphy venne sottoposto ad un ulteriore profanazione, poiché dalla stola trovata indosso sapevano che era un sacerdote: prima fu decapitato e il suo cadavere fu bruciato in un barile di catrame davanti alla casa di una famiglia cattolica (costretta a tenere le finestre di casa aperte per far entrare il “Santo Fumo”). La testa fu impalata su uno spuntone di fronte alla Chiesa cattolica, come monito per tutti gli altri che ribelli.
13) l’Irlanda la verde

TRADUZIONE ITALIANO CATTIA SALTO
I
A Boolavougue al tramonto del sole
sopra i prati primaverili di Shelmalier
una mano ribelle coglieva l’erica,
tracciava per far radunare il vicinato
II
Allora Padre Murphy(2) della vecchia Kilcormack(3), incitava dalle alture con un grido d’avvertimento
“Alle armi – urlava – che sono venuto a guidarvi;
per la libertà d’Irlanda noi combatteremo o moriremo”
III
Ci guidò contro i soldati in arrivo
e il vile cavalleggero(7) mettemmo in fuga:
fu ad Harrow(1) che i ragazzi di Wexford
mostrarono al reggimento di Bookey(5) come combattono gli uomini.
IV
Cercate i mercenari, re Giorgio d’Inghilterra
cercateli in ogni regno dove respira uno schiavo
che Padre Murphy della contea di Wexford
si abbatte sulla terra come un’onda possente.
V
Prendemmo Camolin ed Enniscorthy(1)
e lo stormo di Wexford cacciò via i nostri nemici,
fu a Slieve Coilte che le nostre picche puzzarono(6)
del sangue cremisi degli Yeos(7) sconfitti
VI
A Tubberneering e Ballyellis (1)
un gran numero di mercenari(8) giacevano nel sangue,
Ah! Padre Murphy aspettava un aiuto (9),
la bandiera verde sventolava da costa a costa
VII
A Vinegar Hill(10) sul bel Slaney(11)
i nostri eroi invano stavano schiena contro schiena
e gli Yeos a Tullow presero Padre Murphy
e arsero il suo corpo in un barile(12).
VIII
Dio ti conceda la gloria, coraggioso Padre Murphy
e spalanchi il Paradiso a tutti i tuoi uomini,
la causa che hai invocato tu si potrà invocare domani
in un’altra lotta ancora per l’Irlanda(13).
FONTI
http://www.antiwarsongs.org/canzone.php?id=48361&lang=it
http://thesession.org/tunes/5322
http://thesession.org/tunes/2173
http://www.irishmusicdaily.com/boolavogue
http://multitext.ucc.ie/d/The_1798_Rebellion_in_Wexford
http://www.historyireland.com/18th-19th-century-history/the-military-strategy-of-the-wexford-united-irishmen-in-1798/
http://homepage.eircom.net/~horeswoodns/slieve_coillte.htm

ILLUSTRAZIONI
probabile ritratto di Padre Murphy
la bandiera di Padre Murphy dalle tavole di F. G. Thompson

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*