BODMIN WASSAILING

L’antica tradizione del wassailing cioè delle bevute benaugurali durante le festività natalizie: al brindisi si accompagnavano delle strofe  cantate in coro o intonate da un solista e con un ritornello corale, così dai primi riti pagani per stimolare la fertilità degli alberi si passa alle visite di porta in porta nei villaggi, che ripetevano le antiche strofe ed altre ne aggiungevano, alla salute dei padroni di casa e alla loro prosperità.

WASSAIL SONGS

Flag_of_Cornwall_svgFacciamo perciò un giro per la campagna britannica: dalla Cornovaglia arrivano una grande varietà di wassail songs quella più diffusa ha come ritornello la frase
“With our Wassail, 
and Joy be to our jolly Wassail

ARCHIVIO CORNISH WASSAIL

BODMIN WASSAILING
GRAMPOUND WASSAIL
JACOBSTOW WASSAIL
MALPAS WASSAIL
PADSTOW WASSAIL
TWELFTH DAY CAROL
WEST CORNWALL WASSAIL
INDICE WASSAIL SONGS

BODMIN WASSAILING

A Bodmin, Cornovaglia sopravvive un’antica usanza attestata almeno dal 1642 quando iniziarono le visite del wassailing a partire dalla casa del Sindaco della cittadina (con la wassail bowl donata da Nicholas Sprey l’allora segretario comunale). Oggi il 6 gennaio, il dodicesimo giorno del Natale, il Bodmin Wassailing è una maratona di 12 ore di canti, brindisi e raccolta fondi per beneficenza. La particolarità degli odierni wassailers (rigorosamente uomini) è la marsina nera e il capello a cilindro, un’eleganza che denuncia la natura “urbana” di questo wassailing, una “divisa” che omaggia la tradizione vittoriana e la consacra. I canti di questi wassailers sono rigorosamente tramandati di generazione in generazione e seguono una scaletta precisa a partire dal “Welcoming wassail” passando per il “St Colomb wassail song” per chiudere immancabilmente con gli auguri per un Felice Anno Nuovo! (per i testi qui)

Jocelyn Murgatroyd 2011
Jocelyn Murgatroyd 2011

Detta più comunemente “The Old Song” è la WASSAIL SONG PRIOR TO DEPARTURE


CHORUS

Wassail! Wassail! Wassail! Wassail!
I am joy come to our jolly wassail!
I
This is our merry night
for choosing King and Queen
now be it your delight
that something may be seen
in our Wassail.
II
Is there any butler here
or dweller in this house?
I hope you take a full carouse,
and enter to our bowl in our Wassail.
III
We fellows are all poor (2)
can’t find no house nor land
unless we do gain in our Wassail.
IV
Our Wassail bowl to fill
with apples and good spice!
Now grant us your good will
taste here once or twice of our Wassail.
V
So now we must be gone
to seek for more good cheer,
where bounty will be shown,
as we have found it here in our Wassail.
Traduzione di Cattia Salto
Coro
Wassail! Wassail! Wassail! Wassail!
Con gioia vengo all’allegro brindisi 

I
Questa è la nostra felice notte (1)
per eleggere Re e Regina
che sia la vostra gioia
di poter vedere qualcosa
nel nostro Wassail
II
C’è un qualche maggiordomo qui
o un abitante della casa?
Spero che facciate baldoria
ed accogliate la nostra grolla della salute
III
Noi compagni siamo tutti poveri(2)
e non abbiamo casa e terra
a meno che non ci guadagniamo con il nostro Wassail
IV
Per riempire nostra grolla
di mele e buone spezie
dateci adesso la vostra attenzione
assaggiate una o due volte il nostro wassail
V
Così ora dobbiamo andare
in cerca di altri saluti
dove sarà mostrata generosità
come abbiamo trovato qui in questo wassail

NOTE
1) i 12 giorni della festività solstiziale iniziano secondo la tradizione più moderna dal 25 dicembre il giorno del natale di Gesù, e terminano il 6 gennaio
2) la strofa è piuttosto sorprendente sentita cantare dall’allegra compagnia di gentlemen del Bodmin Wassailing!
FONTI
http://news.bbc.co.uk/local/cornwall/hi/people_and_places/history/newsid_8428000/8428234.stm
http://calendarcustoms.com/articles/bodmin-wassailing/
https://cornucopiaalchemy.wordpress.com/2014/01/07/the-bodmin-wassail-by-andrew-ormerod-6th-january-2014/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*