Sono gli stronzi a governare la Marina

Read the post in English

“Asshole Rules the Navy” è una sea song in stile sboccato e molto trash, per una perfetta  “pirate song”: registrata da Salty Dick per il suo album “Uncensored Sailor Songs” (2004) è intitolata anche “Backside rules the Navy” nella versione di Oscar Brand (1958).

Oscar Brand in “Bawdy Sea Chanteys.” 1958: l’accento è molto  “British gentleman” e rende la canzone ancora più spassosa! (strofe I, II, VI)

Iggy Pop & A Hawk and a Hacksaw in Son Of Rogues Gallery ‘Pirate Ballads, Sea Songs & Chanteys ANTI 2013 (strofe I, II, VI)

Pyrates! in Uncharted Lands 2014: gli olandesi Pyrates! aggiungono ulteriori strofe


I
Let us sing a bit of good old Captain Kitt,
Who sat one morning early in the head.
A bee came flying past and it stung him on the ass,
And this is what the gallant captain said.
“Asshole(1) rules the Navy,
asshole rules the sea.
If you want a bit of bum,
better get it from your chum –
You’ll get no ass from me.”
II
Now we’ll hear some rhymes of Yeoman Second Grimes
Who ran the hook that hoisted up the mail.
One day as he stood watch it caught him in the crotch
And he cried as he went flying o’er the rail/”It doesn’t matter..”
III
Let us sing at gait (2),
as cook was running late
as the second mate searched below the decks
He caught him dashing past, run him up his mast
and this is what the shipman had to say..
IV
The skipper wore his caps, over good old fashion maps
and for the good ole seaman he did call
they started having fun, as he filled him up with…..rum
and this is what the captain had to say….
V
Next we’ll sing a while, of a man with bags o’ style
for his shoes were made of Aussie crocodile
as he sat there on the docks,
We showed him all our….rocks
and this is what the bos’n had to say….
VI
And now to end my song I’ll sing of AB Long
Whose member was not like his name at all.
When asked if he would tell how
he got along so well
His answer simply was as I recall,
“It’s very simple…”
traduzione italiano di Cattia Salto
I
Lasciateci un po’ cantare del buon vecchio Capitano Kitt
che si è seduto un mattino presto a prua,
un’ape venne volando e lo punzecchiò sul culo
e questo è ciò che quel galantuomo disse
“Sono gli stronzi a governare la Marina,
gli stronzi a governare il mare
se hai voglia di culo
è meglio che lo prendi dal tuo camerata
perchè non avrai il mio culo”
II
Abbiamo sentito dei versi dall’Ufficiale di Seconda classe Grimes
che gestiva il gancio per sollevare la posta
un giorno che stava in piedi a guardare, lo presero per il cavallo dei pantaloni
e lui gridò mentre volava fuori dalla fiancata/ “Non preoccuparti ..
III
Lasciateci cantare a modo nostro
quando il cuoco era in ritardo
mentre il secondo lo cercava sotto coperta
lo soprese con un balzo; e lo fece correre sulla sua asta
e questo è quello che il capitano aveva da dire..
IV
Il comandante indossava i berretti su delle brave muffole vecchio stile
e chiamò il bravo vecchio marinaio, iniziarono a divertirsi mentre lo riempiva con .. il rum
e questo è quello che il capitano aveva da dire..
V
Poi canteremo ancora di un uomo con un sacco di eleganza
perchè le scarpe erano fatte di coccodrillo australiano e quando si sedette sul molo noi gli mostrammo le nostre .. “rocce” e questo è quello che il nostromo aveva da dire..
VI
E ora per finire la canzone canterò di AB Long
il cui membro non era affatto come il suo nome.
Quando interrogato se avesse voluto raccontare come si trovasse così bene
la risposta fu semplice se ben ricordo/”E’ molto semplice ..

NOTE
1) Backside in italiano possiamo tradurre anche con “idioti”
2) our own way

FONTI
http://www.shantynet.com/shanties/histories-and-additional-info/arsehole-rules-additional-information/

http://www.horntip.com/mp3/fieldwork/horntip_collection/p/micca_patterson/sambo_was_a_lazy_coon__asshole_rules_the_navy.htm
http://www.horntip.com/mp3/2000s/2004_salty_dicks_uncensored_sailor_songs_(CD)/02_asshole_rules_the_navy.htm
https://mudcat.org/thread.cfm?threadid=73406

Sweet and Low la ninna nanna del mare

Una ninna nanna nata dalla poesia “Wind of the western sea” (Sweet and Low) di Lord Alfred Tennyson scritta nel 1849 e messa in musica  (tra i tanti) da Joseph Barnby nel 1863: un incantesimo per far addormentare mare e bambino, sotto i raggi della luna

ASCOLTA The Americans in Son Of Rogues Gallery ‘Pirate Ballads, Sea Songs & Chanteys ANTI 2013

ASCOLTA New York Polyphony sulla musica di Joseph Barnby


I
Sweet and low, sweet and low,
Wind of the western sea,
Low, low, breathe and blow,
Wind of the western sea!
Over the rolling waters go,
Come from the dying moon, and blow,
Blow him again
to me,
While my little one,
Sleep
(While )my pretty one,
Sleep.
II
Sleep and rest, sleep and rest,
Father will come to thee soon (1);
Rest, rest, on mother’s breast,
Father will come to thee soon (2);
Father will come to his babe in the nest,
Silver sails all out of the west,
Under the silver moon;
Sleep my little one,
Sleep my pretty one,
Sleep.
Traduzione italiano di Cattia Salto
I
Carezzevole e sommesso,
vento del mare d’Occidente
bisbiglia e soffia leggero
vento del mare d’Occidente
Supera i flutti
vieni dalla luna calante e soffia
soffia e riportalo
a me
mentre il mio piccolino
dorme
il mio bambinetto
dorme
II
Dormi e riposa, dormi e riposa
papà verrà presto da te
riposa, riposa in seno alla mamma,
papà verrò presto da te
papà verrà dal suo bambino nel nido
dispiegando  vele d’argento verso l’Occidente
sotto la luna d’argento
dormi mio piccolino
dormi mio bambinetto
dormi

NOTE
The Americans apportano delle lievi modifiche al testo
1) Father will come home thee soon
2) Father will come home me soon

FONTI
http://www.bartleby.com/246/380.html
https://hymnary.org/text/sweet_and_low_sweet_and_low_wind_of_the_
http://www.lieder.net/lieder/get_text.html?TextId=15699